• HeadSet
  • Posted
  • Hits: 6972

Logitech G230, la rivisitazione di una serie

000Salve lettori di XtremeHardware.com, quest’oggi vi proponiamo la recensione delle nuove cuffie Logitech G230, rivisitazione della gloriosa serie di headset della casa svizzera. Le cuffie G230 sono normali cuffie stereo caratterizzate da un design particolare dei padiglioni e dalla qualità tipica del marchio Logitech. Vedremo nel dettaglio nelle prossime pagine come sono costruite e come si comportano nei vari ambiti, quali gaming, film e musica.

 

 

 

 

 

logo logitech

 

Logitech dal 1981 progetta e commercializza ottime periferiche di diverso genere, volte a soddisfare le più disparate esigenze degli utenti durante l’utilizzo del PC. L’azienda cominciò con la produzione di mouse, ma pian piano si è specializzata anche nella progettazione di altre periferiche, incontrando molto successo nei prodotti indirizzati ai videogiocatori. Ad oggi Logitech è uno dei leader indiscussi per la produzione di mouse, tastiere, webcam e casse per computer.

Logitech G230 Prodotto recensito da Gianluca Angelucci in data . Voto: 4. Prezzo medio in Italia 60€

 

 


Specifiche Tecniche

 

Vi proponiamo la classica tabella delle specifiche per le Logitech G230:

 

specifiche 

 

Oltre alle specifiche sopra elencate possiamo aggiungere altre caratteristiche dell’oggetto da noi recensito:

  • Coperture per le orecchie in tessuto sportivo, rimuovibili per la pulizia
  • Ingressi da 3,5mm per cuffie auricolari e microfono
  • Padiglioni ruotabili di 90 gradi
  • Microfono pieghevole con eliminazione del rumore
  • Pratici controlli sul cavo per la regolazione e la disattivazione del volume e microfono
  • 3 anni di garanzia
  • Compatibilità con sistemi Windows, Mac e Linux

 


Confezione e Bundle

 

La scatola in cui sono contenute le Logitech G230 è di notevole dimensioni e di forma squadrata. Frontalmente troviamo il nome del prodotto oltre ad una finestra di grandi dimensioni che permette all’utente di osservare il prodotto prima dell’acquisto.

 

002 003       

 

 

Nella parte posteriore sono riportate le varie caratteristiche del prodotto, scritte in varie lingue compreso

l’italiano, inoltre troviamo la rappresentazione grafica dell’headset.

 

004  005  006  007

 

Sul lato sinistro troviamo il QR code che ci rimanda alla pagina web di Logitech, una prospettiva laterale delle cuffie e infine alcune generalità sul prodotto.

 

008

 

Sul lato destro oltre al nome delle cuffie, troviamo l’estensione della finestra frontale che ci permette di vedere le cuffie anche lateralmente.

 

009

 

Aprendo la confezione notiamo che le cuffie e il telecomando a filo sono incastrati nel supporto in plastica rigida senza l’uso di fascette.

 

010

 

Il bundle compreso nella confezione comprende solamente due manuali multilingue.

 

011

 


Logitech G230 nel dettaglio

 

Togliendo le cuffie dalla scatola vediamo che come colore primario le G230 presentano una trama nera opaca, accompagnata dal colore rosso presente su alcuni punti del prodotto.

 

012

 

Passiamo all’analisi dell’archetto dell’headset. La struttura presente è la medesima di molti prodotti concorrenti, con un unico archetto che fa sia da struttura portante e sia da sostegno per il capo.

All’interno dell’archetto troviamo una struttura in metallo molto resistente e inoltre può essere regolato in altezza. Sulla parte inferiore troviamo l’imbottitura in tessuto.

 

013  014  015  016

 

Le cuffie presentano dei padiglioni di grandi dimensioni con una forma particolare e squadrata, sono imbottini in maniera ottima  e sono rivestiti in tessuto. I padiglioni sono ruotabili di 90 gradi e inclinabili di 30 gradi. Nella parte posteriore troviamo il nuovo logo della serie G di Logitech. Sono presenti nella parte interna dell’archetto delle viti che rovinano un po’ il design generale del prodotto.

 

 

017  018  019  020  021

 

Ora analizziamo il microfono di cui queste cuffie sono dotate. Partiamo dal fatto che il microfono non è rimuovibile dall’headset, ma comunque presenta un numero elevato di regolazioni che lo renderanno comodo per tutti i futuri acquirenti. Non è presente una spugna all’estremità del microfono per cui dovremmo tenerlo lontano dalla bocca e dal naso impedendo cosi che vengano registrati i respiri.

 

022  023

 

Particolare rilievo va dato al telecomando a filo che ci permette di regolare e dissattivare il volume e il microfono, funzione molto comoda in un LAN party.

 

024

 

Il cavo di cui è dotato questo prodotto è di ottima fattura, completamente rivestito in nylon rosso, ciò lo rende più resitente all’usura e alle curve strette. I due jack da 3.5mm non sono placcati in oro.

 

025  026

 


 

Impressioni d’Uso

 

Abbiamo testato le cuffie per molte ore soprattutto in campo videoludico, dato che è il settore per il quale le G230 sono state espressamente sviluppate. Le abbiamo testate con Battlefield 3, Metro Last Light e Crysis 3. Queste cuffie stereo sono adatte per qualsiasi gioco, senza privilegiare un genere ad un altro. In Battlefield 3 le esplosioni e i rumori dei veicoli sono buoni e i bassi sono comunque presenti anche se non è confrontabile con un headset dotato di subwoofer integrato. Stesso discorso vale per Crysis 3. In Metro abbiamo apprezzato la qualità dei medi e degli alti dato che il gioco è pieno di dialoghi e scene narrative.

 

027  028  029

 

Parlando di videochiamate o semplicemente dell’uso con Teamspeak 3, possiamo dire che il microfono è stato sempre affidabile e chiaro. Però, l’assenza della protezione in spugna su di esso ci costringe a tenere il microfono lontano dalla bocca e dal naso, in quanto verrebbero captati i respiri, costringendoci a tenere un tono di voce più alto rispetto all’uso di microfoni dotati di rivestimento.

Le cuffie si comportano bene anche quando ascoltiamo della musica, sono molto adatte al genere Rock, Folk e Pop, l’ascolto di generi dance non è il massimo in quanto l’assenza del subwoofer penalizza troppo questo prodotto in questo ambito. Le abbiamo provate ascoltando il gruppo Mumford & Sons, gruppo indie/folk inglese.

 

030

 

Passiamo all’analisi prestazionale nel campo cinematografico. Abbiamo provato le cuffie con i nostri classici film di prova: 300 e Avatar.La qualità nel complesso è ottima anche se nel campo cinematografico qualche basso in più farebbe sempre comodo.

 

031  032

 

Ergonomicamente le G230 si sono rilevate davvero comode, grazie anche alla loro leggerezza. L’archetto è costruito ottimamente ed è molto comodo e ben imbottito, inoltre la scelta di usare tessuto al posto della finta pelle, per il rivestimento dell’imbottitura, garantisce un maggiore grip sul capo. I padiglioni ampi e la loro forma particolare, permettono alle orecchie di essere contenute agevolmente all’interno degli stessi, senza così avere l’imbottitura dei padiglioni che spinge sul lobo auricolare. Il filo è molto lungo, circa 3,20 metri, e la presenza del telecomando sul cavo permette di cambiare il volume e spegnere il microfono molto velocemente. Le cuffie grazie alla loro imbottitura ci isolano abbastanza bene  dall’ambiente esterno, anche se non sono le migliori sotto questo punto di vista.

 


Conclusioni

 

argento

Prestazioni 4 stelle Ottime performance, per quanto non sia un headset 2.1, i bassi sono discreti.
Design 5 stelle Forse uno degli headset più belli mai prodotti da Logitech, il colore secondo noi è davvero azzeccato.
Qualità 4 stelle Il tessuto che ricopre le imbottiture è ottimo, la plastica è di buona qualità ed infine il cavo rivestito in treccia completa il tutto.
Bundle 3,5 stelle

Scarno, ma in linea con la concorrenza; avremmo gradito un software annesso.

Prezzo 3,5 stelle

Sul sito ufficiale è dato per 59,99 € spedizione inclusa, non particolarmente accattivante per delle semplici cuffie stereo, ma comunque giustificato dalla qualità del prodotto e dalla prestigiosità del marchio.

Complessivo 4 stelle

 

 

 

Riassumendo la nostra recensione possiamo dire che Logitech ha fatto un ottimo lavoro nello sviluppare queste cuffie, soprattutto da puto di vista del design e della qualità costruttiva. Le prestazioni sono ottime e anche se non possiedono un subwoofer integrato presentano dei discreti bassi. La qualità costruttiva è tipica del marchio Logitech, cioè molto concreta e senza fronzoli. Il bundle comprede solamente due manuali cartacei. Il prezzo di queste cuffie è di 60€ sul sito ufficiale, un prezzo onesto per il prodotto offerto, anche se a quale prezzo si trovano le prime cuffie 5.1 reali come le Arctic P531.

 

Pro

  • Qualità sonora
  • Design
  • Qualità costruttiva
  • Garanzia 3 anni
  • Bassi discreti per delle cuffie stereo

 

CONTRO

  • Assenza della spugnetta sul mic
  • Bundle

 

Si Ringrazia Logitech per il sample fornitoci

Gianluca Angelucci