• HeadSet
  • Posted
  • Hits: 529

HyperX Cloud Alpha S - Recensione

Le HyperX Cloud Alpha S proseguono il design classico della serie Cloud. Un design che negli anni è risultato vincente grazie a due aspetti fondamentali. Una struttura in alluminio ultra resistente ma altamente flessibile e leggera e un rapporto peso/comfort ottimale. Parlando infatti del peso abbiamo un Headset da Gaming da circa 320 g comprensivo di microfono e cavo. Le Cloud Alpha S rispetto il modello Cloud Alpha offrono una colorazione Nero e Blu elettrico al posto del più classico Nero e Rosso. Ogni altro aspetto estetico risulta di base il medesimo.

HyperX Cloud Alpha S 6 HyperX Cloud Alpha S 7 HyperX Cloud Alpha S 8

Al solito partendo dalla Headband osserviamo una valida imbottitura interna con un classico rivestimento in simil pelle.

HyperX Cloud Alpha S 9

Esternamente invece abbiamo un rivestimento sempre in simil pelle ma con una trama effetto pelle di coccodrillo sulla quale è riportato il brand HyperX. Immancabili sono le cuciture lungo i bordi.

HyperX Cloud Alpha S 10

Classici sono i soliti dettagli come il lato dei padiglioni e i loghi del main brand in questo caso Kingston.

HyperX Cloud Alpha S 11

Come da tradizione le HyperX Cloud Alpha S potranno essere regolate su più livelli per permettere una perfetta indossabilità sulla testa di ogni persona. Ciò assieme alle valide imbottiture Memory Foam garantiranno un comfort massimo.

HyperX Cloud Alpha S 12

I padiglioni esterni presentano una combinazione tra una struttura in robusta plastica e inserti in alluminio (base superficie logo HyperX). Padiglioni sorretti dalla struttura principale in alluminio in colorazione Blu elettrico. Da notare come la struttura in alluminio rispetto i precedenti modelli di Cloud abbia apportato modifiche strutturali (fori invece di una superficie unica).

HyperX Cloud Alpha S 13

Prima di passare ai padiglioni interni diamo uno sguardo ad uno degli aspetti principali introdotto con le Cloud Alpha S. Nel lato posteriore di ambo i padiglioni sono presenti due sliders in plastica che potranno essere posizionati su tre posizioni (anche in maniera separata). Questi sliders hanno funzione di regolare, favorendo l’afflusso di più aria o meno all’interno della duplice camera del driver, i bassi. In posizione chiusa avvertiremo una presenza maggiore della frequenza dei bassi boostando questi. L’effetto finale si avverte soprattutto in gioco o su canzoni di genere House, Dance e ovviamente Bass.

HyperX Cloud Alpha S 14 HyperX Cloud Alpha S 15

Procediamo verso i padiglioni interni.

HyperX Cloud Alpha S 16

Padiglioni classici di forma ellittica rispetto ad una più classica forma circolare in Memory Foam che hanno guadagnato in questo modello diversi rivestimenti extra in similpelle per garantire comfort e ulteriore durata. Internamente i padiglioni sono presenti driver da 50 mm al neodimio.

HyperX Cloud Alpha S 17

Nel bundle ricordiamo essere presenti anche padiglioni in tessuto per poter scambiare in periodi estivi riducendo così il calore o eventuale sudore prodotto. I padiglioni potranno essere rimossi e riapplicati con estrema facilità.

HyperX Cloud Alpha S 32 HyperX Cloud Alpha S 33

Proseguendo nella zona padiglioni troviamo in quello di sinistra l’ingresso per il microfono jack 3,5 mm e ricordiamo anche che il cavo, sempre jack 3,5 mm a 4 poli delle cuffie, potrà essere rimosso per una maggiore trasportabilità.

HyperX Cloud Alpha S 18

Le HyperX Cloud Alpha S hanno in bundle un microfono completamente flessibile e regolabile a condensatore elettrete con attacco jack 3,5 mm placcato oro. E’ presente inoltre un filtro antivento per garantire maggiore chiarezza durante l’utilizzo di chat vocali.

HyperX Cloud Alpha S 19 HyperX Cloud Alpha S 20

Dettaglio delle HyperX Cloud Alpha S con microfono inserito.

HyperX Cloud Alpha S 21

Dettaglio del cavo proveniente dalle cuffie con jack 3,5 mm sempre placcato oro e rivestimento in treccia di tessuto.

HyperX Cloud Alpha S 22 HyperX Cloud Alpha S 23

Passiamo velocemente a dare uno sguardo alla scheda audio DSP USB fornita in bundle. Suddetta scheda audio come nei precedenti modelli permetterà di sfruttare un suono 7.1 Surround oltre che di fungere da Mixer per la regolazione On-The-Fly dei volumi di gioco e di chat vocale in maniera del tutto separata. La struttura risulta in plastica con una finitura frontale in plastica lucida. Presente il logo HyperX di colore bianco a contrasto.

HyperX Cloud Alpha S 24

Posteriormente abbiamo una clip che ci permetterà di agganciarla ad una maglietta, felpa o altro indumento. I dettagli non mancano nemmeno in questo caso.

HyperX Cloud Alpha S 25

Lateralmente troviamo il tasto per il microfono. Se di colore rosso sarà e avremo disattivato il microfono.

HyperX Cloud Alpha S 26

Infine dettaglio del connettore USB non placcato oro della scheda audio.

HyperX Cloud Alpha S 27

Le HyperX Cloud da sempre garantiscono una massima trasportabilità sia per la possibilità di staccare/attaccare ogni singolo componente sia per il peso e sia per la comoda sacca in tessuto per il trasporto. Qui un dettaglio nel complesso.

HyperX Cloud Alpha S 28

Infine prima di passare alla fase di test vi lasciamo con le consuete immagini da diverse angolazioni delle cuffie.

HyperX Cloud Alpha S 29 HyperX Cloud Alpha S 30 HyperX Cloud Alpha S 31

SSL