Domenica, Dic 2021
Ciao Mondo 3!
"/gaming/games/iron-conflict-la-nostra-anteprima-2021031213928/" />/gaming/games/iron-conflict-la-nostra-anteprima-2021031213928/

Iron Conflict - ANTEPRIMA

IronConflictLogo 2323 1080 1db18

Sviluppato dai ragazzoni di Angela Game e pubblicato da Imperium Interactive Entertainment Limited, Iron Conflict si presenta come un indie di carattere pvp competitivo, in cui squadre che vanno da 3 fino a 10 giocatori si affrontano sul campo di battaglia, momentaneamente in sole 2 modalità, che andremo ad approffondire in sede di anteprima. Noi di XtremeHardware siamo orgogliosi di potervi portare le nostre impressioni!

1500 500 2d877

War, war never changes

Ambientato durante la seconda guerra mondiale, Iron Conflict parla chiaro fin da subito: vuole entrare di prepotenza nello scenario del RTS competitivo e proprio per questo non esiste all'interno del gioco una campagna Single Player. Si logga in uno dei 3 server presenti nel gioco (Europa, America e Asia) e si inizia subito a giocare!...a patto che non vogliate prima fare la (corta) sessione di tutorial, che sono in tutto 5 missioni dove in ognuna imparerete a usare ogni tipo di unità disponibile e al completamento di ogni missione verrete ricompensati con della valuta in game (anche di questa ne parleremo più tardi) ed è proprio per questo che seppur il gioco sia molto inuitivo vi consigliamo di dargli un occhiata, prima di rischiare di ritrovarvi in partita con un unità che non infligge danni all'armata nemica a causa delle munizioni sbagliate che avete equipaggiato.
Togliamoci subito il sassolino dalla scarpa e parliamo subito del comparto tecnico: nonostante sia ancora in fase Early Access il gioco si presenta con una grafica molto curata e godibile all'occhio, seppur momentaneamente la risoluzione non permette di arrivare nemmeno al Full HD (ma ripetiamo, è un Early Access quindi possiamo comunque chiudere un occhio).
A titolo innformativo la nostra prova è stata effettuata su un Notebook che monta un i7 di decima generazione (10750H), 16GB di ram ddr4, un SSD e una Ge Force RXT 2060 (che oltretutto dovrebbere essere anche un pò depotenziata rispetto alla controparte "normale") e siamo riusciti a giocarci tranquilli con tutto a Ultra e alla massima risoluzione possibile (circa 1500x600) a 60 frame spaccati senza un minimo calo.
Le mappe si presentano tutte quante (per ora sono 2) molto ben curate, restituendo un feeling preciso su quali possono essere i percorsi che le varie unità potrebbero seguire nella loro avanzata, quindi dandovi la possibilità (a patto che abbiate le unità necessarie) di poterle anticipare e preparare delle trappole per cercare di bloccare la loro avanzata.
Le modalità per adesso sono 2 (che poi è una sola con leggere modifiche): cattura la Bandiera o cattura i Punti di Controllo.
Come avrete intuito già leggendo i nomi delle modalità alla fine si ritorna sempre li: bisogna avanzare catturando uno o più punti strategici (che possono essere all'interno della mappa oppure nella base nemica) oppure annientare completamente il team avversario, in questo caso anche se non avrete soddisfatto la condizione per vincere la modalità, per forza di cose, otterrete comunque la vittoria.
La visuale del gioco è in puro stile "a volo d'uccello" e la particolarità è che oltre che con lo spostamento del mouse la visuale si può spostare anche con i tasti W A S D, cosa che abbiamo trovato estremamente comoda.
A ogni vittoria le vostre unità riceveranno dell'esperienza e otterrete della valuta in game, delle monete d'argento (quando spiegheremo le unità capirete a cosa queste serviranno) e una volta ottenuto tutto tornerete alla schermata principale, dove potrete riparare la vostra unità se è stata distrutta o danneggiata e tornare subito all'azione unendovi a un altra partita.
E il gioco a livello "tecnico" è tutto qui, sessioni veloci (la nostra sessione più lunga è stata di nemmeno 15 minuti per intenderci) ma è anche vero che se magari questo gioco viene giocato in un team completo di 10 persone (che magari sono anche in contatto permanentemente tramite chat vocale esterna) allora le parite potrebbero allungarsi non di poco, perchè per forza di cose se entri in una caciara insieme ad altre 19 persone completamente a caso il fatto che tu sia entrato in un team di persone che hanno almeno una mano destra per giocare influisce non di poco sulla probabilità di vittoria della tua squadra.
Abbiamo assistito a diversi game dove la squadra avversaria non faceva assolutamente nulla per venire a contendere il punto di interesse da conquistare, e viceversa ci sono state (molte) volte dove noi eravamo gli unici pazzi ad andare a provare a difendere un punto di controllo che stava per essere controllato dagli avversari mentre i nostri alleati andavano a zonzo per la mappa...e noi puntualmente venivamo crivellati di colpi.
La cosa buona però è che essendo partite veloci non ti resta addosso quella sgradevole sensazione di acidità e "scazzatura" che magari altri giochi pvp possono lasciarti, specialmente dopo partite che durano anche oltre l'ora.
Hai perso, ne prendi atto, spero che nella prossima partita vada meglio e reinizi, e questa è una cosa non da poco per un gioco che è solo pvp.
Permetteteci di toglierci subito un altro sassolino dalla scarpa, è capitato un paio di volte (nell'arco di un 25-30 partite giocate) che a fine partita noi non potessimo unirci a una uova battaglia causa le nostre unità che per qualche motivo risultavano ancora attive sul campo di battaglia, situazione che si è sempre sbloccata dopo aver fatto una nuova partita selezionando altre unità.

battlefield screenshot 90fe2

Only weapons are new

Bene è arrivato il momento di spiegarvi un pò meglio le attuali unità presenti in gioco (attuali perchè con i vari aggiornamenti sicuro ne arriveranno altre, già da quando stiamo giocando sono state aggiunte le unità aeree per intenderci). Attualmente il totale delle unità è di 12 (per ognuno dei quattro eserciti disponibili si intende, quindi ci sono 48 diverse unità all'attivo) che si dividono in 5 categorie diverse:

-Carri Armati, che a loro volta si dividono in leggeri (enorme mobilità, buona difesa ma bassa potenza di fuoco) che servono principalmente  "flankare" le unità nemiche, ovvero prenderle alle spalle o ai lati dopo aver utilizzato delle esche per attirarle, medi (tutte e 3 le statistiche nella media) la cui versatilità è molto alta e possono adempiere a vari compiti tra attacco e supporto, e infine pesanti (movimento lento ma danni enormi) che come avrete intuito avranno bisogno di tutto il supporto possibile per stare in prima linea e infliggere gravi perdite alle unità nemiche.

-Aerei, dove abbiamo i ricognitori il cui unico scopo è quello di andare alla scoperta delle unità nemiche, consci però del fatto di essere solamente carne, ehm, metallo da macello (?) perchè impossibilitati a diefendersi in caso di attaco, i caccia che sono molto veloci ma hanno una visuale ridotta e sono molto vulnerabili alle unità anti aeree, ma una volta che hanno il controllo di una zona possono attaccare le unità terrestri e dare man forte alla propria squadra (oltretutto se vi sta per arrivare un missile addosso potete rilasciare in aria dei flare per avere una possibilità che il missile non vi colpisca, ma non è una cosa sicura) e per finire i bombardieri, enormi aerei incapaci di difendersi ma ce fanno un macello delle unità terrestri bombardando qualsiasi cosa sia alla loro portata di tiro.

-Artiglieri, che si dividono in pesante che è estremamente efficace contro i carri armati pesanti e corazzati, però peccano in possibilità di movimento dato che non possono attraversare gran parte dei terreni, quindi dopo aver osservato la mappa bisogna metterle in punti strategici e ben difesi, e artiglieria AA che come dice il nome è specializzata nel neutralizzare le unità aeree ma possono anche dare una mano negli scontri contro unità terrestri non corazzate, anche queste hanno poca mobilità e vanno supportate al meglio sennò diventano una preda facile dell'eservito nemico.

-Lanciamissili, che si dividono in Anti Aerei che (ovviamente) saranno molto efficaci contro le unità aeree e SSM che hanno più possibilità contro le unità terrestri. La caratteristica dei lanciamissili è che non possono essere utilizzati in movimento e una volta scelta la posizione dovrete ancorarli a terra, perdendo circa 5 secondi (stessa cosa se poi vorrete spostarli in un secondo luogo)

-Soldati che si dividono in ricognitori, atti alla scoperta del campo di battlgia nemico e difficilmente individuabili dato che possono nascondersi nelle foreste e nell'erba alta, però questa è la loro unica utilità. Poi abbiamo i combattenti che servono a mettere le mine anti carro per tendere una trappola alle unità terrestri nemiche e usare le granate fumogene per limitarne il campo visivo. La particolarità di queste 2 unità umane è che possono utilizzare dei cavalli per muoversi più velocemente e in quasi ogni tipo di terreno.

E questo è l'elenco di tutte le unità disponibili che avete a disposizione nel gioco, ognuna con le proprie caratteristiche a schermo di attacco, difesa, vita, visuale e mobilità. Queste statistiche possono essere potenziate attraverso un albero tecnologico per ogni unità,che una volta evolutà cambierà anche aspetto andando ad aumentare il numero di modelli in game presenti ben oltre i 100, dove potrete anche sbloccare nuovi tipi di munizioni da poter equipaggiare (per adesso ci sono solo le perforanti e le esplosive) e potrete farlo spendendo la valuta in game e l'esperienza che ogni unità acquisirà dopo ogni combattimento (l'esperienza verrà comunque tutta "unità" sotto un unico numero, meno male non è suddivisa per unità) ed è qui che dobbiamo per forza di cose aprire una parentesi. Queste risorse possono essere comprate e/o ottenute trmite bonus d'accesso, quindi a prima vista il gioco potrebbe rivelarsi estremamente pay to win nonostante si proponga come competitivo pvp.
Ma meno male i ragazzoni si Angela Game ci hanno pensato, e infatti ogni volta che farete evolvere la vostra unità essa guagnerà un grado, fino a un massimo di 8. Prima di scendere in battaglia dovrete scegliere un team di 3 unità da comandare, e all'interno del team non ci possono essere unità che differiscono di più di un unità grado tra di loro (insomma, non si possono mettere insieme due unità di grado 1 e una unità di grado 5) quindi andando poi online nel matchmaking verrete comunque messi in partite al vostro livello e (almeno sulla carta, qui si ritorna al fatto di trovare compagni decenti) vincibili. Su questa cosa vogliamo veramente fare un applauso al team di sviluppo, non vi nascondiamo che ci eravamo spaventati a una prima vista.

Screenshot 2 5cbc7

Yet it is not the weapons, but the men who handle them, who win victories

Quidi come avrete potuto intuire leggendo fin qui ogni partita non sarà altro che un insieme di scelte, che partono dal prepartita dove verranno scelte le 3 unità da mandare in capo (possono essere anche tutte di una stessa tipologia) e durante lo scontro ogni nostra singola scelta servirà a decidere le sorti dell'incontro.
Il come muovere le nostre unità, quali madare a morire per fare da esca, quale copagno seguire per poter tendere una trappola al nostro avversario, tutto conta sul campo di battaglia e tutto avrà il suo peso all'interno della partita. Quindi, anche a costo di sembrare estremamente ripetitivi, pregate di finire con una squadra di persone che hanno bene in mente il loro obiettivo e che capiscono le varie potenzialità e talloni d'achille di ogni unità, sennò rischierete di trovarvi con gente che avanza a caso e che va letteralmente a morire, lasciandovi da soli e impedendovi di arrivare alla vittoria (perchè potete essere forti quanto volete ma in questo gioco non vincete 1 contro 9)
Ma quindi i bug? i punti deboli del gioco? Ovviamente esistono, ma essendo ancora un early access (riguardo i bug) non ci sentiamo di starne a fare troppo un dramma. Il gioco viene continuamente aggiornato e i vari bug vengono fixati di continuo, noi per esempio oltre al già citato delle 3 unità che rimanevano in status di "battaglia" nonostante l'avessimo finita da un pezzo l'unica cosa che ci è capitata è che ogni tanto le unità nemiche (che erano a portata) sparissero per mezzo secondo nemmeno per poi ricoparire subito, ma questo potrebbe anche essere un fattore di server (dopo vi spiegheremo il perchè pensiamo questo) per il resto non siamo mai andati incontro a un singolo freeze/crash/rallentamento del gioco.
Per la questione server, beh...abbiamo dovuto giocare nel server Americano con un ping di circa 190ms (che comunque anche per la tipologia di gioco non abbiamo minimamente percepito)...perchè dite? Perchè il server Europeo è ancora pressochè vuoto, e il risultato è che ci ritrovavamo in partite vuote dove eravamo noi le uniche unità in gioco a catturare gli obiettivi...ed era abbastanza deludente.
Un altra cosa che ci sentiamo di dire è che sicuramente le unità verranno bilanciate un pò meglio, dato che difficilmente (per ora, sottolineamo) i soldati umani sono facilmente utilizzabili, elle partite che abbiamo fatto li abbiamo visti pochissime volte e mai nemmeno una volta sono stati di qualche utilità. Confidiamo comunque nei futuri aggiornamenti del gioco, da quel che abbiamo visto il team di sviluppo sa dove vuole andare a parare e siamo sicuri che sapranno gestire bene i vari bilanciamenti.
A parte questo non abbiamo visto altro. Ovviamente, dovete essere appassionati del genere, sennò difficilmente questo gioco vi terrà incollati allo schermo. Ma se amata gli rts in tempo reale, e magari siete anche appassionati di guerra (la persona che scrive questa recensione non lo è, ma informandoci abbiamo scoperto che le riproduzioni delle varie unità sono molto fedeli) allora per 12,49€ questo è il gioco che fa per voi, che vi terrà incollati allo schermo in centinaia e centinaia di battaglie una dopo l'altra. Ora però la palla passa ai ragazzoni di Angela Game, che devono continuare a tenere aggiornato il loro gioco e stare molto attenti a non cascare nella facile trappola del trasformare il gioco in un pay to win, sarebbe una cosa moldo deludente.
In virtù di tutto questo, noi ci sentiamo di dare a questo gioco un bel voto, aggiungendo anche quel mezzo punto in più proprio per premiare gli sviluppatori e sperare di vedere una community attiva sempre maggiore, e chissà mai che si riesca a tirare fuori un nuovo gioco che entrerà nel livello competitivo mondiale.
Iron Conflict è disponibile in accesso anticipato su Steam al costo di 12,49€

argento
VOTO: 7.5

(in attesa di provare il gioco nella sua versione finale)

Screenshot 1 c80b4

Pubblicità


Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads