Jump to content

upgrade sottosistema dischi


Recommended Posts



Se ? interessato a spendere poco ed avere prestazioni meglio che prenda un paio di dischi SATA che supportino il Tagged Queue e li metta in RAID 0.

Se vuole anche un certo livello di sicurezza oltre che le prestazioni allora modifica la DLL di Windows XP e mette tre dischi (o pi?) in RAID5.

In ogni caso consiglio di mettere il sistema operativo (e solo quello) su un disco piccolo (beh, 80Gb) IDE ATA per evitare troppi casini.

Il partizionamento pu? essere fatto in diversi modi, quello che ho trovato pi? pratico ? quello con tre partizioni separate; C con il sistema operativo vero e proprio, D con i programmi ed E con lo swapfile.

Lo swapfile pu? essere messo nello stesso disco di C (la perdita di prestazioni ? minima) ma ? importante che ci sia solo lo swapfile in quella partizione, per evitare il caso nefasto (e purtroppo comune) di uno swapfile frammentato che piega in due il sistema.

I programmi ed il sistema operativo non ? necessario che siano in RAID perch? in generale il RAID ha guadagni prestazionali incentrati sui trasferimenti di grossi blocchi di dati (preferibilmente NON frammentati) mentre su file piccoli e file system complessi un RAID di solito ha prestazioni inferiori rispetto ai dischi singoli (a causa del seek time).

Link to comment
Share on other sites

non ho postato prima xch? avevo problemi col router! ecco la domanda:

 

vorrei un consiglio su come allestire la sez storage del mio pc, usando il controller sata raid nforce4, insomma quali hd prendo??

 

adesso ho 2 maxtor da 80gb sata buffer 8mb in raid0, la velocit? non ? un granch?, inoltre anche se non mi hanno dato mai problemi non mi insipirano una grande affidabilit? (anche xch? uno ha 1 anno + dell'altro) x tenerci i dati. cmq mi sono deciso a fare il grande passo xch? li ho riempiti tutti .

 

souzione 1 (economica): 2xseagate barracuda 7200.7 sata ncq da 160gb in raid 0 x os e dati

 

soluzione 2 (+ costosa): 2x36gb wd raptor 10000rpm in raid 0 x l'os, seagate come sopra ma da 250gb x i dati

 

proponetemi altre soluzioni, criticate quelle che ho fatto, ricordate che il budget non ? illlimitato ma cmq non ? il problema principale.

 

ciao:)

Link to comment
Share on other sites

Soluzione 3: prendi 3 o 4 dischi piccoli (80-120-160 Gb) e li metti in RAID5.

CPU permettendo (in RAID5 la CPU deve calcolare le parit? on the fly quindi un celeron 300 non ? consigliabile :-D ) ottieni performance equivalenti ad un RAID0 e se ti si brucia un disco (e coi maxtor capita spesso) non perdi niente, basta che ne compri un altro e lo monti al posto del bruciato e non perdi neanche un dato.

 

Il perch? ? molto semplice e tenter? di spiegartelo qui:

un disco contiene una "parit?" dei dati contenuti negli altri dischi; facciamo un esempio:

 

Disco1 Disco2 Disco3 Disco4 Disco5 (

1 2 1 34 38 (1+2+1+34)

9 27 15 19 70 (9+27+15+19)

 

Ora immaginiamo per esempio che il disco 2 si bruci:

 

Disco1 Disco2 Disco3 Disco4 Disco5 (

1 X 1 34 38

9 X 15 19 70

 

...non perdiamo nulla perch? possiamo sempre calcolare i valori "on the fly" come:

38 - 1 - 1 - 34 = 2

70 - 9 - 15 - 19 = 27

 

...per di pi? sostituendo il disco "bruciato" possiamo fare un "resync", ovvero ripristinare nel nuovo disco le informazioni presenti sul vecchio tornando "in sicurezza".

Nota comunque che un disco viene ad essere impegnato per mantenere le parit

Link to comment
Share on other sites

ciao ConteZero grazie dei consigli, cmq nn credo il raid5 sia la soluzione che meglio si adatta alle mie esigenze...

 

sto pensando di prendere 2 raptor da 74 da tenere in raid0 + un'altro disco x gli altri dati. avevo anche pensato di tenere questi altri dati per un p? su un raid1 con i 2 maxtor, ma credo che preferisco darli via entrambi in cambio di uno solo + capiente, anche x via dello spazio. anzi forse il terzo disco lo faccio esterno:D

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

2 160 gb 7200 rpm in raid 0 partizionati in 2.

il tempo di accesso alla partizione diminuisce e le prestazioni migliorano.

per la spesa contenuta, questa e' la soluzione migliore. poi utilizzi uno dei dischi che gia hai, creando una partizione da 4 gb e mettendo dentro quest' ultma il file di pagina di windows, gestito magari da qlc programma ad hoc

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...