Jump to content
Gaetano77

Le nostre configurazioni old

Recommended Posts

Intanto sto provando a ripristinare il BIOS tramite floppy, la procedura si è avviata ma è circa un'ora che legge il disco (floppy) e sembra che sia sempre allo stesso punto, come tempo in assoluto mi aspettavo 5 o 10 minuti, un'ora mi sembra troppo.

Posso solo pensare che il floppy contenga dei settori difettosi, anzi sicuramente sarà così, vedrò di recuperarne un'altro e riprovare.

Ecco una foto del PC in moto sul banco

 

WP_20190519_15_14_59_Pro.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites


Al momento sto attendendo novità per risolvere il problema del BIOS AMI del Pentium Dual Core E2180, credo a giorni di riuscire a recuperarlo tramite la riprogrammazione del chip.

Ho comunque valutato una riprogrammazione a caldo del BIOS, ma è un tantino rischiosa, se accidentalmente succedesse qualcosa ci si potrebbe ritrovare con 2 MB fuori uso, e visto tutto quello che è successo, tradotto: è andato storto tutto quello che poteva andare storto, lo sconsiglio ma se dovete proprio farlo consiglio di esercitarsi nella rimozione del chip con una MB rottame.

Per la creazione del floppy ho rispolverato un paio di PC, uno è un P4 1400 (Tualatin) su ASUS CUSI-FX, l'altro invece è un AST Bravo MS Pro con CPU Pentium Pro 200MHz (256KB L2), di entrambi ne avevo postato dei bench e delle immagini nelle pagine precedenti, se volete a richiesta posso postare delle foto.

Sempre qui ma nella [GUIDA] Supporto BIOS chip EEPROM ho postato un paio di immagini di una MB PCChips Skt 462 con CPU Athlon 800 (

), quest'ultimo PC visto che è a portata di mano dovrei caricarci il software e farci qualche bench (prossimamente), devo solo decidere se metterci un vecchio linux oppure caricarci il classico W98 in versione modificata per usare anche il vecchio W3.1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cercando su I.N. ho trovato questo sito di schede industriali per PC con slot ISA.

https://adek.com/products/atx-motherboards-pci

Ve ne sono vari modelli e vari socket, non so cosa costino ma sono comunque interessanti, si può riutilizzare una vecchia scheda ISA su un moderno PC, ovviamente se si ha un old-PC hai risolto il problema.

Ricordo che ne avevamo parlato di schede simili nelle pagine precedenti, e ricordo anche un SKT 478 Baby-AT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho notato che molte delle immagini che avevo postato tempo fa sono sparite, cioè non vengono più visualizzate, perché probabilmente il sito dove le avevo messe le avrà rimosse.

Comunque ne riposto alcune dei PC che ho in collezione:

 

WP_20150107_10_51_55_Pro.jpg

WP_20150313_13_57_15_Pro.jpg

WP_20150506_22_06_40_Pro.jpg

WP_20151020_15_54_52_Pro.jpg

WP_20151020_15_55_14_Pro.jpg

WP_20151020_18_17_02_Pro.jpg

WP_20151029_08_40_56_Pro.jpg

WP_20151029_08_45_47_Pro.jpg

WP_20151029_16_57_34_Pro.jpg

WP_20151030_10_39_42_Pro.jpg

WP_20151030_10_41_09_Pro.jpg

WP_20151120_16_57_51_Pro.jpg

WP_20160219_20_05_10_Pro.jpg

WP_20160225_18_25_39_Pro.jpg

WP_20160608_15_50_04_Pro.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Ecco...qui torniamo veramente a componenti OLD!!  :angel: 

Il Pentium MMX 166 della prima foto è molto simile a quello che era montato sulla scheda madre Soyo del PC old in firma (dove adesso c'è l'AMD K6-166), ma questo è una revisione leggermente più vecchia (SL239) mentre il mio è appena più recente (SL27H) ed ha la parte superiore diversa:

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL239.html

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL27H.html

 

Complimenti per la scheda madre Tyan Trinity 100AT, che dalle foto è ancora funzionante con un bel K6-III 450!! :coolsmiley: 

All'epoca era praticamente il top per il socket Super 7, insieme alla Asus P5A  :leggi:

A proposito di Tyan...a pag. 30 di questo thread c'è il test della mia Tyan Titan Turbo S1573 socket 7  con la scheda video S3 Virge/DX PCI :leggi: 

 

20180407_191118.jpg&key=ff5f4378d9d334ee

 

20180407_215936.jpg&key=59a1f6dba57e9ec0

 

Purtroppo il 3DMark 2000 risultava incompatibile con Windows XP :confused: quindi ho dovuto interrompere le prove e penso che installerò Windows 98 per poter lanciare il benchmark.

Comunque, a differenza di quello che pensavo, questa Tyan funziona perfettamente e i problemi che avevo riscontrato negli anni scorsi erano dovuti al vecchio HD Seagate da 1.7 Gb.

Attualmente sto facendo dei test per confrontare la HD4650 AGP e la Radeon 9600 sul Pentium 4 in firma con Windows 7, che a breve pubblichero qui  :ciao:  

 

Edited by Gaetano77

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, Gaetano77 dice:

Ecco...qui torniamo veramente a componenti OLD!!  :angel: 

Il Pentium MMX 166 della prima foto è molto simile a quello che era montato sulla scheda madre Soyo del PC old in firma (dove adesso c'è l'AMD K6-166), ma questo è una revisione leggermente più vecchia (SL239) mentre il mio è appena più recente (SL27H) ed ha la parte superiore diversa:

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL239.html

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL27H.html

 

Complimenti per la scheda madre Tyan Trinity 100AT, che dalle foto è ancora funzionante con un bel K6-III 450!! :coolsmiley: 

All'epoca era praticamente il top per il socket Super 7, insieme alla Asus P5A  :leggi:

A proposito di Tyan...a pag. 30 di questo thread c'è il test della mia Tyan Titan Turbo S1573 socket 7  con la scheda video S3 Virge/DX PCI :leggi: 

 

20180407_191118.jpg&key=ff5f4378d9d334ee

 

20180407_215936.jpg&key=59a1f6dba57e9ec0

 

Purtroppo il 3DMark 2000 risultava incompatibile con Windows XP :confused: quindi ho dovuto interrompere le prove e penso che installerò Windows 98 per poter lanciare il benchmark.

Comunque, a differenza di quello che pensavo, questa Tyan funziona perfettamente e i problemi che avevo riscontrato negli anni scorsi erano dovuti al vecchio HD Seagate da 1.7 Gb.

Attualmente sto facendo dei test per confrontare la HD4650 AGP e la Radeon 9600 sul Pentium 4 in firma con Windows 7, che a breve pubblichero qui  :ciao:  

 

Si alcuni come il 286 visibile nelle foto successive e il 386DX, ma direi anche i 486 sono ormai ultra-old!!!:angel:

Riguardo al Pentium MMX in questo caso un 166MHz, è su una MB Baby-AT 5I-VX1C con chipset VX, ha solo un problema la RAM massima installabile è di 32MB, per cercare di risolverlo ne aggiornai il BIOS alla versione 9GFE-0, ma è un problema di RAM non supportate (ne parlammo immagino nelle pagine precedenti) e quindi aggiornare il BIOS non è servito.

Nelle immagini successive puoi vedere un Pentium Overdrive, che è anch'esso un 166MMX, è installato su un PC OLIDATA Desktop slim, la MB è una Monaco LPX con chipset intel FX (se non ricordo male), in origine avevo un Pentium 133 poi nel 2015 provai a settarlo per un normale Pentium 166 (senza MMX) e cambiando la CPU (perchè il 133 è bloccato), ma purtroppo all'avvio risultò lentissimo nel conteggio della RAM, quindi non avendo sulla MB la doppia tensione, rimisi il settaggio a 133 e cambiai la CPU con il Pentium Overdrive.

Riguardo la Tyan Titan Turbo:coolsmiley: complimenti! Dalle foto vedo che è una TX e quindi a memoria non ricordo ma credo si possa settare per voltaggi inferiori, ciò permetterebbe l'installazione di CPU più veloci come l'AMD K6-2 o K6-III o addirittura gli ultimi+.

L'unica cosa che essendo un TX sei limitato a frequenze di 400 settando multi 6X (2X) e FSB a 66, oppure 450 con FSB 75, ci sarebbe anche l'opzione 500 con 83 di FSB ma è una frequenza che avrebbe bisogno di un divisore 3X per il PCI.

Con la mia Tyan Trinity 100 AT, anch'io ho avuto alcuni problemi che non sono riuscito a risolvere, magari anche nel mio caso il problema è il disco, quest'ultimo ricordo di averlo messo nel Pentium Dual Core e di aver avuto gli stessi problemi, in pratica crash con schermate blu in W98, ma il K6-III in realtà è un 400 overclockato a 450 alzando il multi a 4.5X a VCore standard 2.4V.

Magari appena risolvo con il BIOS del Pentium Dual Core sulla ECS, libero il banchetto e riprovo la Tyan con un'altro HD oppure con una Scheda CF e adattatore IDE.

Attendiamo con interesse i tuoi test con il P4, da parte mia ho un Athlon 800 da provare e benchare prossimamente, e poi ho da risvegliare il 286 della foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/5/2019 at 20:35, Gaetano77 dice:

A proposito di Tyan...a pag. 30 di questo thread c'è il test della mia Tyan Titan Turbo S1573 socket 7  con la scheda video S3 Virge/DX PCI :leggi: 

 

20180407_191118.jpg&key=ff5f4378d9d334ee

 

20180407_215936.jpg&key=59a1f6dba57e9ec0

 

Purtroppo il 3DMark 2000 risultava incompatibile con Windows XP :confused: quindi ho dovuto interrompere le prove e penso che installerò Windows 98 per poter lanciare il benchmark.

Comunque, a differenza di quello che pensavo, questa Tyan funziona perfettamente e i problemi che avevo riscontrato negli anni scorsi erano dovuti al vecchio HD Seagate da 1.7 Gb.

Attualmente sto facendo dei test per confrontare la HD4650 AGP e la Radeon 9600 sul Pentium 4 in firma con Windows 7, che a breve pubblichero qui  :ciao:  

 

Se ti può interessare ho trovato questo link che parla di aggiornamento BIOS e supporto per i K6Plus e non. Si trova qui:

http://www.exit109.com/~scotth/1571/

Come è spiegato la 1571 è praticamente quasi uguale alla 1573, ma i jumper possono essere differenti, per cui bisogna fare riferimento al manuale o trovarne l'equivalente in rete...

Tradotto dal sito::leggi:

L'S1573 è fondamentalmente la versione ATX dell'S1571, quindi ci sono pochissime differenze. Tuttavia, esistono differenze ben precise nei contrassegni dei ponticelli e nelle impostazioni sull'S1573. Si prega di utilizzare questa pagina come riferimento, quindi consultare il manuale S1573 per le corrette impostazioni dei jumper.

Quindi in conclusione, se vuoi puoi mettere su una CPU più veloce del P166MMX, ma considerato che hai il chipset TX potresti mettere un K6-2 400 (multi 6X) con FSB66, oppure se vuoi un K6-450 con FSB75, quest'ultimi si possono reperire facilmente, certo se trovassi un 350 potresti comunque overclockarlo a 400 oppure a 375 (multi 5.5X).

Io ho fatto un paio di PC con il TX e il K6-CXT:

Uno è il Siemens con su il K6-2 500@400 underclockato a 400 (visto che il FSB a 75 non va) e overvoltato a 2.8V (in attesa di una mod. per i 2.2V), oltretutto ha un BIOS che lo riconosce come un semplice K6-300, e credo di essere il solo ad avere quella MB con un K6-2@400.

L'altro è un QDI Titanium IB+ con su un K6-III 400, che preferisco ai K6-2 per la cache L2 integrata, qui invece va tutto bene per il VCore (2.4V), mentre per il FSB vale lo stesso discorso cioè il massimo sarebbe 500 con FSB 83, ma alla fine non penso convenga spingere costantemente il PCI ad oltre 41MHz, occasionalmente per fare qualche test magari si.

Di questi due PC ne abbiamo parlato tempo fa, credo qui (nelle pagine precedenti) o forse magari qui:

Bench Retro componenti(vga,cpu...etcc)

Comunque metto un paio di immagini trovate in rete per far vedere queste 2 MB:

 

s-l1600.jpg

s-l1000.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, PC@live dice:

Se ti può interessare ho trovato questo link che parla di aggiornamento BIOS e supporto per i K6Plus e non. Si trova qui:

http://www.exit109.com/~scotth/1571/

Come è spiegato la 1571 è praticamente quasi uguale alla 1573, ma i jumper possono essere differenti, per cui bisogna fare riferimento al manuale o trovarne l'equivalente in rete...

Tradotto dal sito::leggi:

L'S1573 è fondamentalmente la versione ATX dell'S1571, quindi ci sono pochissime differenze. Tuttavia, esistono differenze ben precise nei contrassegni dei ponticelli e nelle impostazioni sull'S1573. Si prega di utilizzare questa pagina come riferimento, quindi consultare il manuale S1573 per le corrette impostazioni dei jumper.

Quindi in conclusione, se vuoi puoi mettere su una CPU più veloce del P166MMX, ma considerato che hai il chipset TX potresti mettere un K6-2 400 (multi 6X) con FSB66, oppure se vuoi un K6-450 con FSB75, quest'ultimi si possono reperire facilmente, certo se trovassi un 350 potresti comunque overclockarlo a 400 oppure a 375 (multi 5.5X).

Io ho fatto un paio di PC con il TX e il K6-CXT:

Uno è il Siemens con su il K6-2 500@400 underclockato a 400 (visto che il FSB a 75 non va) e overvoltato a 2.8V (in attesa di una mod. per i 2.2V), oltretutto ha un BIOS che lo riconosce come un semplice K6-300, e credo di essere il solo ad avere quella MB con un K6-2@400.

L'altro è un QDI Titanium IB+ con su un K6-III 400, che preferisco ai K6-2 per la cache L2 integrata, qui invece va tutto bene per il VCore (2.4V), mentre per il FSB vale lo stesso discorso cioè il massimo sarebbe 500 con FSB 83, ma alla fine non penso convenga spingere costantemente il PCI ad oltre 41MHz, occasionalmente per fare qualche test magari si.

Di questi due PC ne abbiamo parlato tempo fa, credo qui (nelle pagine precedenti) o forse magari qui:

Bench Retro componenti(vga,cpu...etcc)

Comunque metto un paio di immagini trovate in rete per far vedere queste 2 MB:

 

s-l1600.jpg

s-l1000.jpg

 

Esatto, la Tyan S1573 non è altro che la variante ATX della S1571, come spiegato anche in questa vecchia recensione su Hwupgrade del 1997:  :coolsmiley:  :leggi: 

https://www.hwupgrade.it/articoli/skmadri/342/titan-turbo-at2.html

Molto interessante quel sito web che hai segnalato con l'elenco di tutte le possibili CPU socket S7 per l'upgrade delle Tyan S1571/1573!  O0 

In effetti gli AMD K6-2/K6-3 e anche le versioni plus a 0.18 micron dovrebbero riuscire in teoria a funzionare senza problemi, siccome si può abbassare con i jumper il V-Core fino a soli 2.0 V.

A proposito di K6 plus...ho trovato anche quest'altra pagina dove c'è una raccolta di BIOS modificati per poter abilitare il supporto di queste CPU su molte schede madri socket 7:

http://web.inter.nl.net/hcc/J.Steunebrink/k6plus.htm#patched

Qui a casa ho un K6-2 500 (ancora nuovo di zecca) e un K6-2+ 550 che potrei testare su questa Tyan, ma con il bus a 66 Mhz potranno lavorare al massimo a 400 Mhz, mentre facendo l'overclock a 75 Mhz, si potrebbe arrivare a 450 Mhz  :leggi: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Gaetano77 dice:

 

Esatto, la Tyan S1573 non è altro che la variante ATX della S1571, come spiegato anche in questa vecchia recensione su Hwupgrade del 1997:  :coolsmiley:  :leggi: 

https://www.hwupgrade.it/articoli/skmadri/342/titan-turbo-at2.html

Molto interessante quel sito web che hai segnalato con l'elenco di tutte le possibili CPU socket S7 per l'upgrade delle Tyan S1571/1573!  O0 

In effetti gli AMD K6-2/K6-3 e anche le versioni plus a 0.18 micron dovrebbero riuscire in teoria a funzionare senza problemi, siccome si può abbassare con i jumper il V-Core fino a soli 2.0 V.

A proposito di K6 plus...ho trovato anche quest'altra pagina dove c'è una raccolta di BIOS modificati per poter abilitare il supporto di queste CPU su molte schede madri socket 7:

http://web.inter.nl.net/hcc/J.Steunebrink/k6plus.htm#patched

Qui a casa ho un K6-2 500 (ancora nuovo di zecca) e un K6-2+ 550 che potrei testare su questa Tyan, ma con il bus a 66 Mhz potranno lavorare al massimo a 400 Mhz, mentre facendo l'overclock a 75 Mhz, si potrebbe arrivare a 450 Mhz  :leggi: 

Si è vero era il periodo in cui l'ATX era venuto fuori da poco tempo, fortunatamente alcune delle funzioni introdotte con l'ATX vennero introdotte anche nei tradizionali AT (vedi connettore alimentatore 20PIN), l'unico difetto che ha l'ATX è il numero di slot massimi installabili non più di "7", a differenza dell'AT (Baby incluso) che è di "8", mentre le versioni MicroATX e FlexATX sono ancora più limitate si va al massimo da "4" e "2".

Dal tuo primo link, hai una recensione completa di bench con CPU 233MMX e K6-200 testata a varie frequenze, il massimo per quelle CPU sono 291.5MHz e 225MHz, è evidente che allora non fossero disponibili versioni più veloci di quelle CPU, ma è comunque da notare che la Tyan ha una sezione di alimentazione switching e quindi non dovrebbe aver alcun problema installando CPU più potenti.

Si tranquillo se riesci ad abbassare il VCore alle tensioni richieste ad es. 2.0V o 2.2V il funzionamento dei K6 è garantitoO0, se le impostazioni dei jumper sono corrette avrai la tensione al VCore che hai selezionato, ma volendo in caso di dubbi si può usare il tester e misurare il voltaggio nel Mosfet, oppure c'è il metodo con 3 resistenze da 100Ohm .

Conosco bene il secondo link, è da li che ho scaricato il BIOS della QDI Titanium IB+, a differenza del BIOS ufficiale (ricordo che è una jumperless) che è limitato al multi 5,5X, il Bios modificato consente l'uso del multi 6X e se non erro anche di quelli del VCore inferiore al 2.2V e quindi fino al 2.0V che sarebbe il minimo.

Anni fa ho contattato il sig. Steunebrink:ave: per alcune info sull'aggiornamento di quel BIOS, mi dava un messaggio che non era il BIOS corretto, ma in realtà era quello ed è andato tutto OK, dopo l'aggiornamento riuscii a fare andare un K6-2 400 che usai per un pò, dopo riuscii a trovare un K6-III 450 (anche se cercavo un 400) e ultimamente ho messo un K6-III 400 perché il 450 l'ho spostato su una MB Super7.

Magari dovrei contattarlo per chiedergli se si può fare un mod per il BIOS della Siemens (Phoenix), certo non è un problema leggere AMD k6-300 all'avvio (invece di K6-2-400), ma magari potrebbe esserci il supporto a qualche istruzione non presente nel K6 normale (vedi ad es. quelle del CXT o altre...), e magari se sa dell'esistenza di una mod.VCore usabile in quella MB.

Le CPU K6:smitten: in tutte le varianti sono da sempre tra le mie CPU preferite, anche se riconosco che l'MMX è stato ingiustamente stroncato nello sviluppo poiché si è deciso di abbandonare il SKT7, resta un mistero però perché non si sia trasferita la CPU in un'altro SKT, cosa che invece fecero inizialmente quelli di Via-Cyrix con l'MII SKT7 diventato Via-C3 SKT370.

Nella mia collezione ho vari K6, alcuni pezzi non sono proprio comuni, ad esempio ho un K6-2 433 2.1V (di un portatile), poi ho un semplice K6-300 con I/O da 3.3V invece dei 3.45V che hanno normalmente, un K6-2 550 2.3V, poi ho 2 k6-III 400 e un K6-III 450 su una:coolsmiley: Olidata OLI-A5 (=ASUS P5A), infine ho anch'io un K6-2+ 550 2.0V è su una ATX:coolsmiley: Soyo 5EMA+ Super 7 (se non erro con cache L2 da 1MB, che diventa L3 usando il k6+).

Certo le CPU che hai a disposizione sono perfette per MB Super7, mentre per una TX andrebbe bene come dicevo prima un K6-2 400 o anche un qualsiasi 350 o 380 (che puoi anche overclockare), oppure un 366 o al limite un 300 o un 333 andrebbero bene, volendone reperire uno usato costerebbe relativamente poco, ma in ogni caso puoi usarle in attesa magri di trovare una MB d'occasione o eventualmente se si potesse riparare la tua SOYO Sskt7 guasta.

Cambiando Socket, cercando varie immagini del SKT7 ho trovato questo link per fare una mod all'Athlon XP:

https://digilander.libero.it/deathrider/cpu/sbloccare_xp_palomino/sbloccare.htm

se interessa a qualcuno in pratica è spiegato come sbloccare il multi, purtroppo io non vedo l'immagine per processori PCB marrone, a volte non le visualizza e magari dopo si??? (Booo).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il SKT462/(A) ho nella scatola delle MB da riparare una ASUS A7N8X REV 1.04 (ovviamente guasta:muro:),  metto qui il link:

https://www.asus.com/supportonly/A7N8X

, aveva i condensatori grossi da cambiare, dopo averli sostituiti ai tempi provai ad avviarla ma da un problema si avvia e poi si spegne. A vedere i vari chip sono tutti come nuovi e non sono visibili segni più scuri, quindi se c'è un PIN in corto non è visibile dov'è.

:leggi:Guardando attentamente potrei aver trovato (magaaari:fiufiu:) dove possa essere il problema, ho trovato vicino al Socket al centro dalla parte del gancio una minuscola traccia interrotta, credo che abbiano usato un cacciavite o hanno urtato con lo spigolo da qualche parte.

Vedrò di fare un ponte con lo stagno o con un pezzetto di filo, fortunatamente non è in mezzo e quindi non dovrebbe essere complicato ricollegare la pista, quella pista non ho idea di cosa sia ad occhio sembra portare alla RAM.

Quando avrò finito con la saldatura riproverò la MB usando come CPU un Sempron 2400,  però se dovesse andare potrei comunque cambiarla con un Athlon XP più veloce.

Ecco la foto in cui si può vedere la pista rotta:

 

IMG-20190601-WA0002.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

 

Il 31/5/2019 at 13:18, PC@live dice:

Si è vero era il periodo in cui l'ATX era venuto fuori da poco tempo, fortunatamente alcune delle funzioni introdotte con l'ATX vennero introdotte anche nei tradizionali AT (vedi connettore alimentatore 20PIN), l'unico difetto che ha l'ATX è il numero di slot massimi installabili non più di "7", a differenza dell'AT (Baby incluso) che è di "8", mentre le versioni MicroATX e FlexATX sono ancora più limitate si va al massimo da "4" e "2".

Dal tuo primo link, hai una recensione completa di bench con CPU 233MMX e K6-200 testata a varie frequenze, il massimo per quelle CPU sono 291.5MHz e 225MHz, è evidente che allora non fossero disponibili versioni più veloci di quelle CPU, ma è comunque da notare che la Tyan ha una sezione di alimentazione switching e quindi non dovrebbe aver alcun problema installando CPU più potenti.

Si tranquillo se riesci ad abbassare il VCore alle tensioni richieste ad es. 2.0V o 2.2V il funzionamento dei K6 è garantitoO0, se le impostazioni dei jumper sono corrette avrai la tensione al VCore che hai selezionato, ma volendo in caso di dubbi si può usare il tester e misurare il voltaggio nel Mosfet, oppure c'è il metodo con 3 resistenze da 100Ohm .

Conosco bene il secondo link, è da li che ho scaricato il BIOS della QDI Titanium IB+, a differenza del BIOS ufficiale (ricordo che è una jumperless) che è limitato al multi 5,5X, il Bios modificato consente l'uso del multi 6X e se non erro anche di quelli del VCore inferiore al 2.2V e quindi fino al 2.0V che sarebbe il minimo.

Anni fa ho contattato il sig. Steunebrink:ave: per alcune info sull'aggiornamento di quel BIOS, mi dava un messaggio che non era il BIOS corretto, ma in realtà era quello ed è andato tutto OK, dopo l'aggiornamento riuscii a fare andare un K6-2 400 che usai per un pò, dopo riuscii a trovare un K6-III 450 (anche se cercavo un 400) e ultimamente ho messo un K6-III 400 perché il 450 l'ho spostato su una MB Super7.

Magari dovrei contattarlo per chiedergli se si può fare un mod per il BIOS della Siemens (Phoenix), certo non è un problema leggere AMD k6-300 all'avvio (invece di K6-2-400), ma magari potrebbe esserci il supporto a qualche istruzione non presente nel K6 normale (vedi ad es. quelle del CXT o altre...), e magari se sa dell'esistenza di una mod.VCore usabile in quella MB.

Le CPU K6:smitten: in tutte le varianti sono da sempre tra le mie CPU preferite, anche se riconosco che l'MMX è stato ingiustamente stroncato nello sviluppo poiché si è deciso di abbandonare il SKT7, resta un mistero però perché non si sia trasferita la CPU in un'altro SKT, cosa che invece fecero inizialmente quelli di Via-Cyrix con l'MII SKT7 diventato Via-C3 SKT370.

Nella mia collezione ho vari K6, alcuni pezzi non sono proprio comuni, ad esempio ho un K6-2 433 2.1V (di un portatile), poi ho un semplice K6-300 con I/O da 3.3V invece dei 3.45V che hanno normalmente, un K6-2 550 2.3V, poi ho 2 k6-III 400 e un K6-III 450 su una:coolsmiley: Olidata OLI-A5 (=ASUS P5A), infine ho anch'io un K6-2+ 550 2.0V è su una ATX:coolsmiley: Soyo 5EMA+ Super 7 (se non erro con cache L2 da 1MB, che diventa L3 usando il k6+).

Certo le CPU che hai a disposizione sono perfette per MB Super7, mentre per una TX andrebbe bene come dicevo prima un K6-2 400 o anche un qualsiasi 350 o 380 (che puoi anche overclockare), oppure un 366 o al limite un 300 o un 333 andrebbero bene, volendone reperire uno usato costerebbe relativamente poco, ma in ogni caso puoi usarle in attesa magri di trovare una MB d'occasione o eventualmente se si potesse riparare la tua SOYO Sskt7 guasta.

Cambiando Socket, cercando varie immagini del SKT7 ho trovato questo link per fare una mod all'Athlon XP:

https://digilander.libero.it/deathrider/cpu/sbloccare_xp_palomino/sbloccare.htm

se interessa a qualcuno in pratica è spiegato come sbloccare il multi, purtroppo io non vedo l'immagine per processori PCB marrone, a volte non le visualizza e magari dopo si??? (Booo).

 

Si in effetti anche per me i K6 sono stati sempre molto interessanti, specialmente le ultime versioni "plus" con processo produttivo a 0.18 micron, infatti sembra che si possano overcloccare senza problemi intorno ai 600 Mhz :coolsmiley:  .

Per fare queste prove con il mio K6-2+ 550, ci vorrebbe però una vera scheda madre socket Super 7 cioè con possibilità di supportare il bus a 100 Mhz, ma ho visto che i prezzi dell'usato sono sempre altissimi... :muro: 

Per quanto riguarda la SY-5EHM che ho qui a casa, penso che si siano bruciati i VRM, quindi è difficile che si possa riparare in qualche modo...  :tickedoff:

L'altro K6 della mini-collezione, cioè il K6-2 500 è ancora nuovo di zecca nella sua spugna antistatica e non l'ho mai testato :angel:  

20190606-022449.jpg
 

 

20190606-021835.jpg
 

 

Penso che lo proverò proprio sulla Tyan, siccome qui è possibile abbassare il V-Core fino ai 2.0V e quindi non c'è nessun rischio per i transistor  :leggi: 

Sulla SY-5BT con chipset TX invece sarebbe meglio un K6 della serie AHX, cioè con voltaggio a 2.4V, cosa di cui avevamo discusso nelle scorse pagine

A proposito di Pentium MMX...ho acquistato su Ebay un modello da 233 Mhz (SL27S) che dovrebbe arrivarmi la prossima settimana, così completerò la mini-collezione di queste CPU :angel:  infatti ho già il modello da 200 Mhz e 2 esemplari da 166 Mhz.

Del Pentium MMX 233 esistono in realtà anche altri 2 stepping (SL293 e SL2BM), ma in rete non si trovano molte informazioni su quali differenze ci siano tra loro  :confused: 

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL293.html

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL27S.html

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL2BM.html

 Per quanto riguarda quel link sulla pin-mod degli Athlon XP, si potrebbe testare magari sul mio Barton 2800+, ma qui il moltiplicatore già è alto (17x), qiundi al massimo forse potrà diventare un 3000+ :confused: 

Edited by Gaetano77

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Gaetano77 dice:

 

 

Si in effetti anche per me i K6 sono stati sempre molto interessanti, specialmente le ultime versioni "plus" con processo produttivo a 0.18 micron, infatti sembra che si possano overcloccare senza problemi intorno ai 600 Mhz :coolsmiley:  .

Per fare queste prove con il mio K6-2+ 550, ci vorrebbe però una vera scheda madre socket Super 7 cioè con possibilità di supportare il bus a 100 Mhz, ma ho visto che i prezzi dell'usato sono sempre altissimi... :muro: 

Per quanto riguarda la SY-5EHM che ho qui a casa, penso che si siano bruciati i VRM, quindi è difficile che si possa riparare in qualche modo...  :tickedoff:

L'altro K6 della mini-collezione, cioè il K6-2 500 è ancora nuovo di zecca nella sua spugna antistatica e non l'ho mai testato :angel:  

20190606-022449.jpg
 

 

20190606-021835.jpg
 

 

Penso che lo proverò proprio sulla Tyan, siccome qui è possibile abbassare il V-Core fino ai 2.0V e quindi non c'è nessun rischio per i transistor  :leggi: 

Sulla SY-5BT con chipset TX invece sarebbe meglio un K6 della serie AHX, cioè con voltaggio a 2.4V, cosa di cui avevamo discusso nelle scorse pagine

A proposito di Pentium MMX...ho acquistato su Ebay un modello da 233 Mhz (SL27S) che dovrebbe arrivarmi la prossima settimana, così completerò la mini-collezione di queste CPU :angel:  infatti ho già il modello da 200 Mhz e 2 esemplari da 166 Mhz.

Del Pentium MMX 233 esistono in realtà anche altri 2 stepping (SL293 e SL2BM), ma in rete non si trovano molte informazioni su quali differenze ci siano tra loro  :confused: 

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL293.html

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL27S.html

http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SL2BM.html

 Per quanto riguarda quel link sulla pin-mod degli Athlon XP, si potrebbe testare magari sul mio Barton 2800+, ma qui il moltiplicatore già è alto (17x), qiundi al massimo forse potrà diventare un 3000+ :confused: 

Indubbiamente il K6plus è al pari del K6-III un'ottima CPU per Socket7, le prestazioni migliorano grazie alla cache L2 integrata, gli altri K6 e K6-2 invece si trovano a dover usare quella On-Board presente nella MB che funziona alla stessa frequenza del FSB.

E come dicevi il processo produttivo 0.18 micron, li rende più overclockabili, i 600 MHz si possono raggiungere facilmente, di quei K6-2+ esiste anche una versione da 570 MHz (6X95) peccato che non fu mai prodotta quella da 600 MHz, da quello che ricordo sembra che a 600 MHz nel tempo potesse dare dei problemi o smettere di funzionare. Un'altro episodio triste del K6+ fu la mancata commercializzazione di una nuova versione con FSB 133, che avrebbe permesso di raggiungere al massimo gli 800MHz, purtroppo preferirono abbandonare il SKT7 in favore del nuovo socket A, anche se erano uscite delle MB SKT7 senza Cache L2 on-board e con un nuovo chipset (se non erro VIA MVP4).

Un'altro difetto è il multi che raggiunge al max il 6X, quindi se si vuole salire di frequenza oltre certi limiti occorre salire con l'FSB, con un chipset TX si possono ottenere frequenze di 400 450 500 con FSB 66 75 83, purtroppo con il TX non fu mai usato un FSB 100.

Riguardo la Soyo SY-5EHM, purtroppo schede simili oggi costano parecchio ed è anche difficile trovarne, però sai se hai un tester e un minimo di dimestichezza nell'uso sarebbe da fare un tentativo, per prima cosa servirebbe una CPU con voltaggio singolo quindi un Pentium normale o qualcosa di simile tipo un Cyrix-IBM 6x86 Il Winchip C6 o un K5, imposti i jumper per il Voltaggio singolo e quelli del multi e del FSB in base alla CPU che hai, se ad esempio hai un P133 puoi anche impostare un multi inferiore ad es. 2X = 100MHz, a te interessa capire se una parte del circuito è guasta oppure no, quindi metti su 1 banco di memoria (OK) e una scheda video (sarebbe meglio una ISA o al limite anche una PCI) puoi anche non mettere il dissi e la ventola (in modo da sentire se scalda) e tutto il resto (tastiera etc...), quindi prova ad avviare, se parte sai che non va il Dual voltage, se non parte e la CPU resta fredda significa che non arriva corrente, quindi bisogna vedere se c'è sui mosfet un voltaggio simile a quello impostato.

Se quindi risultasse che non va il Dual-voltage, ed escludendo un problema al BIOS, bisognerebbe testare i mosfet per capire se sono guasti, magari se hai fortuna cambiandoli riesci a rimetterla in moto.

Si il tuo K6-2 500 lo puoi usare sulla Tyan con il corretto VCore (2.2V), mentre per usare il K6-2+ credo dovresti prima aggiornare il BIOS perché forse con il BIOS standard non va.

Riguardo la SY-5BT bisogna vedere se impostando in maniera differente i jumper il VCore scende sotto i 2.8V, probabile che si possa avere un voltaggio inferiore, in ogni caso è OK se ottieni da 2.6V in giù.

Ma sul K6 AHX da 2.4V, da quello che so potrebbe non essere l'ideale, per un pò di motivi:

Il voltaggio più alto produce più calore e quindi alzando ancora il VCore ne produci di più.

Il processo produttivo anche se identico, potrebbe essere più grezzo e per dargli stabilità hanno alzato il VCore, mentre quello da 2.2V potrebbe essere fatto meglio.

In ogni caso visto che hai in arrivo il P233MMX ti direi di provarlo sulla SY-5BT, magari si può overclokare a 262MHz con FSB 75MHz, in quel caso dovresti avere un netto miglioramento rispetto al K6-166 che hai su adesso.

Le differenze degli stepping credo siano minime, forse alcuni sono migliori per l'overclok, forse puoi distinguere quelli che hanno il blocco del multi a salire da quelli che lo hanno anche a scendere(???), tutto questo magari per evitarne l'uso nei Super SKT7.

 

Per il PIN-MOD degli Athlon XP quello del link è per i Palomino, sempre in quel sito trovi in un'altra pagina quello del T-Bred, mentre per il Barton c'è un'altro link da tradurre qui:

https://www.ocworkbench.com/2004/guides/unlockbartonwk43/unlockbartonwk43-1.htm

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/6/2019 at 03:23, Gaetano77 dice:

Per quanto riguarda la SY-5EHM che ho qui a casa, penso che si siano bruciati i VRM, quindi è difficile che si possa riparare in qualche modo...  :tickedoff:

:leggi:Volevo correggere questa risposta:

16 ore fa, PC@live dice:

Riguardo la Soyo SY-5EHM, purtroppo schede simili oggi costano parecchio ed è anche difficile trovarne, però sai se hai un tester e un minimo di dimestichezza nell'uso sarebbe da fare un tentativo, per prima cosa servirebbe una CPU con voltaggio singolo quindi un Pentium normale o qualcosa di simile tipo un Cyrix-IBM 6x86 Il Winchip C6 o un K5, imposti i jumper per il Voltaggio singolo e quelli del multi e del FSB in base alla CPU che hai, se ad esempio hai un P133 puoi anche impostare un multi inferiore ad es. 2X = 100MHz, a te interessa capire se una parte del circuito è guasta oppure no, quindi metti su 1 banco di memoria (OK) e una scheda video (sarebbe meglio una ISA o al limite anche una PCI) puoi anche non mettere il dissi e la ventola (in modo da sentire se scalda) e tutto il resto (tastiera etc...), quindi prova ad avviare, se parte sai che non va il Dual voltage, se non parte e la CPU resta fredda significa che non arriva corrente, quindi bisogna vedere se c'è sui mosfet un voltaggio simile a quello impostato.

Direi invece di mettere il dissi+ventola non collegando lo spinotto per l'alimentazione, in questo modo non girando la ventola avrai modo di sentire se scalda, in caso scaldasse la cpu avrebbe comunque un minimo di dissipazione, quindi a quel punto ricollega il cavo in modo che raffreddi la cpu, e dopo puoi spegnere. In questo modo saresti più che sicuro che la cpu non frigga, anche se a memoria ricordo che nel celeron 400:smitten: una decina di anni fa il dissi si staccò da solo, me ne accorsi perché il PC si bloccava, la cpu è ancora funzionante e la tengo in collezione mentre adesso in quel PC c'è un PIII 1000:smitten: FSB100.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, PC@live dice:

:leggi:Volevo correggere questa risposta:

Direi invece di mettere il dissi+ventola non collegando lo spinotto per l'alimentazione, in questo modo non girando la ventola avrai modo di sentire se scalda, in caso scaldasse la cpu avrebbe comunque un minimo di dissipazione, quindi a quel punto ricollega il cavo in modo che raffreddi la cpu, e dopo puoi spegnere. In questo modo saresti più che sicuro che la cpu non frigga, anche se a memoria ricordo che nel celeron 400:smitten: una decina di anni fa il dissi si staccò da solo, me ne accorsi perché il PC si bloccava, la cpu è ancora funzionante e la tengo in collezione mentre adesso in quel PC c'è un PIII 1000:smitten: FSB100.

overclock sk A; non so se la conoscete ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, darkmercury dice:

overclock sk A; non so se la conoscete ?

Credo di No.

Molto interessante Grazie Mille.:ave::ave::ave::ave::ave:

Tempo fa ricordo che avevi messo alcuni link per mettere un Turion Skt754:coolsmiley: (se non erro dual-core) su Pc fisso, ricordo che il normale dissi non andava bene e se non erro bisognava creare un apposito distanziale, tutto questo perché il Turion non ha il coperchio metallico.

Ho trovato nel sito del tuo link questo::fiufiu:

http://fab51.com/workshop/bios/dual_bios1.html

devo capire bene che fa ma sembra interessante, credo sia utile nei casi di chip BIOS saldato:muro:.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie. ho recuperato il turion ma ho deciso altrimenti per aggiornare un portatile . E' un sito completo per le cpu  amd con chicche poco conosciute.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, darkmercury dice:

Grazie. ho recuperato il turion ma ho deciso altrimenti per aggiornare un portatile . E' un sito completo per le cpu  amd con chicche poco conosciute.

 

 

Si ho visto che ci sono parecchie pagine da consultare, al momento ho dato un'occhiata veloce, comunque vedrò di sfogliare appena possibile le altre pagine. Ho visto che ci sono quasi tutti i socket della AMD, peccato che non ci sia il Socket7, o se c'è non l'ho visto.

Quindi per il Turion hai deciso di non usarlo sul PC, o hai solo rinviato temporaneamente l'upgrade?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/6/2019 at 23:13, PC@live dice:

Per il SKT462/(A) ho nella scatola delle MB da riparare una ASUS A7N8X REV 1.04 (ovviamente guasta:muro:),  metto qui il link:

https://www.asus.com/supportonly/A7N8X

, aveva i condensatori grossi da cambiare, dopo averli sostituiti ai tempi provai ad avviarla ma da un problema si avvia e poi si spegne. A vedere i vari chip sono tutti come nuovi e non sono visibili segni più scuri, quindi se c'è un PIN in corto non è visibile dov'è.

:leggi:Guardando attentamente potrei aver trovato (magaaari:fiufiu:) dove possa essere il problema, ho trovato vicino al Socket al centro dalla parte del gancio una minuscola traccia interrotta, credo che abbiano usato un cacciavite o hanno urtato con lo spigolo da qualche parte.

Vedrò di fare un ponte con lo stagno o con un pezzetto di filo, fortunatamente non è in mezzo e quindi non dovrebbe essere complicato ricollegare la pista, quella pista non ho idea di cosa sia ad occhio sembra portare alla RAM.

Quando avrò finito con la saldatura riproverò la MB usando come CPU un Sempron 2400,  però se dovesse andare potrei comunque cambiarla con un Athlon XP più veloce.

Ecco la foto in cui si può vedere la pista rotta:

 

IMG-20190601-WA0002.jpg

Oggi ho fatto una saldatura sulla pista interrotta, forse sono riuscito a ricollegarla, purtroppo non è semplice capire se c'è continuità per cui in un secondo momento proverò grattando la vernice in un punto più distante, per fare il controllo da li.

Ho avuto anche il tempo di testare al volo i mosfet, e forse ho trovato quello che crea il problema, in pratica parte e poi si ferma senza visualizzare (cioè si spegne da sola).

Si tratta di un piccolo Mosfet vicino allo slot AGP, ho trovato continuità tra i pin 1 e 2, ma anche gli altri non sono il massimo, ovviamente ho fatto il controllo con il Mosfet saldato alla MB, purtroppo non ho l'attrezzatura adatta per staccarlo e riverificarlo (saldatore ad aria).

Magari posso sbagliarmi??? ma credo che la MB si spenga nel momento in cui dovrebbe visualizzare, e che lo spegnimento sia dovuto al corto nel Mosfet, tempo fa mi dissero che poteva essere il Chip LAN (se non sbaglio), però per essere sicuro che quel Mosfet sia da cambiare darò un'occhiata ad altre MB ASUS SKT462 rotte che tengo da parte.

Aggiungo un paio di immagini in cui si vede il Mosfet (Q35) dovrebbe essere se leggo bene un 15N03H

Ho scoperto anche che la MB è un modello Deluxe Gold, quindi non una semplice A7N8X REV 1.04

 

WP_20190610_14_52_04_Pro.jpg

WP_20190610_14_51_10_Pro.jpg

WP_20190610_14_50_50_Pro.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

:leggi:Ecco una pagina sul socket7, di una rivista di quel periodo, si trova a pag.30, qui il link:

https://archive.org/stream/ComputerValley22#page/n29/mode/2up

Se volete potete (se vi interessa) dare un'occhiata alle altre pagine.

In quella articolo sui Socket7 trovate brevi descrizioni di alcune MB, sia AT che ATX, alcune già allora più o meno famose.

Da notare il riquadro "Intel non sta a guardare" praticamente si parla dell'imminente uscita del Celeron senza cache, un processore che dicono "potrebbe rilevarsi un bel buco nell'acqua":azz:. Sappiamo già che fine fece, anche se devo dire che quello fece la felicità degli overclockers, le versioni 266 e 300 andavano senza troppi problemi a 400 e 450, alcuni andavano persino a velocità maggiori>:D.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante quest'articolo dell'epoca (dovrebbe essere l'inizio del 1998) con la roadmap del socket 7 e tutte le ultime novità di CPU e schede madri! :coolsmiley:  O0 

Praticamente un vero e proprio tuffo nel passato! :angel: 

E' incredibile come già avessero previsto il flop del primo Celeron (core Covington) per l'assenza completa della cache L2.

Effettivamente questa CPU si poteva overcloccare per bene, ma in ambito office le prestazioni erano sempre molto scadenti, addirittura peggiori dei Pentium MMX di pari frequenza :leggi: 

Il Pentium II rimaneva ancora un oggetto di lusso per pochi, a causa del costo molto elevato...

Nell'articolo si parla anche del "nuovo" bus AGP e dei primi chipset VIA/SiS con supporto ai 100 Mhz di bus.

Da notare i prezzi altissimi delle schede madri socket 7 (tutti intorno alle 250-300 mila lire) anche se si trattava di uno standard già superato :???:

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Gaetano77 dice:

Molto interessante quest'articolo dell'epoca (dovrebbe essere l'inizio del 1998) con la roadmap del socket 7 e tutte le ultime novità di CPU e schede madri! :coolsmiley:  O0 

Praticamente un vero e proprio tuffo nel passato! :angel: 

E' incredibile come già avessero previsto il flop del primo Celeron (core Covington) per l'assenza completa della cache L2.

Effettivamente questa CPU si poteva overcloccare per bene, ma in ambito office le prestazioni erano sempre molto scadenti, addirittura peggiori dei Pentium MMX di pari frequenza :leggi: 

Il Pentium II rimaneva ancora un oggetto di lusso per pochi, a causa del costo molto elevato...

Nell'articolo si parla anche del "nuovo" bus AGP e dei primi chipset VIA/SiS con supporto ai 100 Mhz di bus.

Da notare i prezzi altissimi delle schede madri socket 7 (tutti intorno alle 250-300 mila lire) anche se si trattava di uno standard già superato :???:

:leggi:Si l'ho trovato per caso cercando un mod per VCore del Socket7, dalla copertina (Pag.1) ho visto che è del Marzo 1998, quindi è come dicevi inizio 1998.

Tra le scheda madri ci sono un paio di modelli di marchi noti molto interessanti, alcune in passato cercai di acquistarle a un buon prezzo (o affare secondo i punti di vista), tra queste l'ASUS TX-97>:D e come seconda scelta l'ABIT TX5>:D, anche se sono molto interessanti tra le altre la Tyan Titan Turbo>:D.

Purtroppo oggi i prezzi di quelle MB sono non proprio economiche, specie per le MB Super Socket7, certo può capitare un occasione, ma è abbastanza raro da trovare, per lo più si trovano MB VX o TX, quasi tutte le VX sono con VRM lineare, io ne ho diverse e se si esagera con le CPU (salendo di clock) possono andare KO.:muro::azz:

Per il flop del Celeron, chissà se avranno fatto qualche prova con un Pentium II:fiufiu: disabilitando la cache, riguardo le prestazioni con alcuni software peggiori dell'MMX, beh fortunatamente se ne accorsero alla svelta, e vi rimediarono alla svelta con un CeleronO0 azzeccatissimo con cache integrata di 128KB (funzionante alla stessa frequenza), oltretutto c'era il ritorno al socket (stavolta 370) e di li a poco lo Slot1 fu pensionato.

Oltre la mia collezione di hardware old, ho anche alcune riviste quasi trentenni, ricordo di averne una dei primi mesi del 1992 e anche un'altra più vecchia forse del 1990 (purtroppo al momento non posso recuperarle), tra quelle sottomano ne ho una del 1996 con in anteprima il primo Pentium 200.

Ho anche qualche CD con i primi 100 numeri del PC Professionale, ricordo che lo sfogliavo molto quando il Portatile andava, guardavo sopratutto i 486 e i Pentium PRO, non so se ci sia da qualche parte on-line (scaricabile?), ma se c'è consiglio di darci un occhiata.

Oggi appena mi sono collegato è arrivata una notizia (non proprio bella), Windows7 ha fatto 10 anni e non sarà più supportato dal 14 Gennaio 2020!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto per andare a vedere l' asus dell articolo pero non so la variante, So solo che ha la cpu gia montata. penso che la migliore cpu montabile  sia il k6-2 400 con fsb 66.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, darkmercury dice:

Sto per andare a vedere l' asus dell articolo pero non so la variante, So solo che ha la cpu gia montata. penso che la migliore cpu montabile  sia il k6-2 400 con fsb 66.

Nell'articolo c'è l'ASUS TX-97E, ma se non ricordo male c'era anche una TX-98 che immagino sia una versione successiva, un pò come P2B-F e P3B-F.

Come CPU in quell'ASUS si può anche andare oltre il K6-2-400, basta salire con l'FSB, facilmente arrivi a 450 con BUS 75, mentre arrivare a 500 forse è possibile ma dipende da cosa riesca a sopportare il PCI a circa 41,5MHz.

Comunque credo che dovrebbe avere già disponibile il VCore a 2,2V impostando opportunamente i jumper, o al limite possa comunque scendere a 2,5V.

Qui trovi il supporto delle CPU, secondo loro al massimo il K6-2-333, ma forse ai tempi non c'erano CPU più veloci:

https://www.asus.com/it/supportonly/TX97-E/HelpDesk_cpu/

Qui se ti interessa, trovi il manuale:

https://dlcdnets.asus.com/pub/ASUS/mb/sock7/430tx/tx97-e/tx97e-112.pdf

guardando qui il VCore per i K6-2 (0.25 micron) è di 2.1V, ma credo sia possibile impostare i jumper in modo che si possa alzare a 2.2V o per quelli con Vcore più alto 2.4V.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, darkmercury dice:

Sto per andare a vedere l' asus dell articolo pero non so la variante, So solo che ha la cpu gia montata. penso che la migliore cpu montabile  sia il k6-2 400 con fsb 66.

:leggi:In questo articolo ho trovato le impostazioni (segrete) per i jumper del VCore, oltre ad alcuni test e bench a varie velocità:

https://www.hwupgrade.it/articoli/skmadri/358/motherboard-asus-tx97-e_index.html

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


×