Jump to content

[Guida] Navigare con il cellulare via Bluetooth in Ubuntu


penguin86
 Share

Recommended Posts

Finora molti come me avranno sentito la necessità di far girare una suite di strumenti per il proprio cellulare sotto Linux, e avranno notato che quelle sotto Linux sono decisamente carenti e quelle per windows non possono essere emulate in modo convincente. Il problema non è tanto il trasferimento di file, che si può fare via Bluetooth o con un card reader, ma la navigazione internet: per navigare col cellulare serve il software del produttore.

In realtà non è vero: quasi tutti i cellulari contengono un modem a cui è possibile accedere via bluetooth, e il bluetooth non è altro che una porta seriale wireless. Quindi virtualmente il modem del nostro cellulare è un comunissimo modem 56k attaccato ad una seriale (semplificando enormemente, non me ne vogliano i puristi). E i modem 56k funzionano sotto Linux.

 

Vediamo come utilizzare il vostro cellulare per navigare con un eeePC o qualsiasi portatile su cui sia stata installata una recente distribuzione Ubuntu o derivata.

Io l'ho fatto con un Nokia 9500 Communicator, una pennina Bluetooth "Trust Ultra Small" ed Easypeasy 1.1 (basata su Ubuntu 8.10). Le istruzioni funzionano anche su ubuntu 9.04, non so se anche sulla 8.04, se qualcuno la prova lo scriva qui sotto please ;) ).

Per quanto riguarda la pennina bluetooth ne ho provata un'altra, della MSI a forma di ovetto blu, anche quella funge sotto Linux, ma quella Trust è la più economica con 9,90€.

 

Per quanto riguarda il cellulare, non tutti hanno un modem accessibile da bluetooth, e se ce l'hanno non è detto che funzioni... prendete questa guida con la dovuta distanza. Per me ha funzionato, ma ovviamente non mi assumo alcun tipo di responsabilità per qualsivoglia tipo di danni economici materiali psicologici meteorologici etc.

 

Prima di tutto compriamo una delle pennine bluetooth consigliate sopra, oppure facciamo una ricerca su Google col nome di un'altra pennina trovata in negozio seguito da Ubuntu 8.10 o 9.04, così da vedere se qualcuno ne conferma il funzionamento con linux.

Ecco la mia:

i25275_Immag.01.jpg

 

Poi dobbiamo installare e configurare la pennina. Se avete scelto una delle due scritte sopra aprite la confezione e collegate la pennina. Fatto. Questo perché Linux è plug & play, per win bisogna cercare scaricare driver installare smadonnare riavviare formattare cestinare etc etc.

 

Gia possiamo trasferire dei file clickando sull'icona del bluetooth in traybar, quindi una parte delle funzioni del software proprietario è assolta. Ora dobbiamo configurare una connessione.

Bisogna abilitare il modem. Non so come si fa sul vostro cellulare, può anche darsi che non ce ne sia bisogno e sia gia abilitato; sul mio c'è un menu nel pannello di controllo in cui si decide se abilitare il modem per infrarossi, bluetooth o USB.

A questo punto accendiamo il bluetooth sul cell e diamo il comando

[email protected]:~$ sdptool search DUN

Inquiring ...

Searching for DUN on 00:0E:ED:B5:AA:BB ...

Service Name: Dial-Up Networking

Service RecHandle: 0x10031

Service Class ID List:

"Dialup Networking" (0x1103)

Protocol Descriptor List:

"L2CAP" (0x0100)

"RFCOMM" (0x0003)

Channel: 2

Language Base Attr List:

code_ISO639: 0x454e

encoding: 0x6a

base_offset: 0x100

Profile Descriptor List:

"Dialup Networking" (0x1103)

Version: 0x0100

 

[email protected]:~$

Segnamoci i campi in neretto: sono l'indirizzo del nostro cellulare e il canale sul quale è in ascolto il modem.

Ora modifichiamo il file di impostazione di rfcomm (che dovremmo trovare gia installato, se per qualche motivo fosse stato rimosso basterà installarlo con apt-get).

 

gksudo gedit /etc/bluetooth/rfcomm.conf
Vanno modificati i campi Device e Channel con i valori trovati sopra. Se volete mettete il nome del cell o della connessione. Ecco come appare il mio:

rfcomm0 {

# Automatically bind the device at startup

bind yes;

 

# Bluetooth address of the device

device 00:0E:ED:B5:AA:BB;

 

# RFCOMM channel for the connection

channel 2;

 

# Description of the connection

comment "Nokia 9500";

}

Riavviamo il demone bluetooth:
[email protected]:~$ sudo /etc/init.d/bluetooth restart

[sudo] password for daniele:

* Stopping bluetooth [ OK ]

* Starting bluetooth [ OK ]

[email protected]:~$

Ora assicuratevi di avere installato il pacchetto wvdial (se non l'avete, come sopra, synaptic risovle tutto).

Modifichiamo il suo file di configurazione:

gksudo gedit /etc/wvdial.conf

Ecco il mio:

# Start wvdial.conf file

[bluetoothMobile]

Modem = /dev/rfcomm0

Baud = 115200

SetVolume = 0

Dial Command = ATDT

Init1 = ATE1

Init2 = AT+CGDCONT=1,"IP","ibox.tim.it"

FlowControl = CRTSCTS

 

[Dialer GPRS]

Username = none

Password = none

Phone = *99***1#

Stupid Mode = 1

Inherits = BluetoothMobile

New PPPD = yes

# End wvdial.conf file

Io ho TIM. Se avete Wind sostituite ibox.tim.it con internet.wind e nome utente e password con wind entrambi. Per altri operatori cercate sul sito del vostro operatore o chiamate l'assistenza (alla quale non dovrete MAI nominare Linux, altrimenti imploderà il telefonista generando un piccolo buco nero), che vi dirà di guardare sul sito.

 

Ora configuriamo il browser per la navigazione. Se avete banda larga e tariffa flat (o siete milionari) potete saltare questo. Io che ho una connessione edge e 1Gb per un mese ho impostato così firefox (Modifica-->Preferenze-->Contenuti). Il javascript se vi serve lasciatelo abilitato, solo raramente genera traffico in più. Per vedere le immagini basta clickarci sopra col destro e scegliere Mostra immagine.

 

i25277_SchermataPreferenzediFirefox.png

 

Disabilitiamo la connessione che stiamo usando (staccate il cavo lan o spegnete il wireless con Fn+F2 sull'eeepc) e diamo il comando

sudo wvdial GPRS
.

 

Il sudo all'inizio è importante: eseguendo il comando come superutente risolveremo una marea di problemi di permessi. Se avete buoni motivi per non usare sudo, andate alla guida originale riportata sotto :)

 

Se tutto è andato a buon fine vediamo questo:

 

i25278_vwdial.png

 

Quei simboletti sotto sono la prova che il modem trasmette e riceve. Facciamo una prova rapida, tipo la homepage di google, se la carica siamo connessi! Altrimenti cerchiamo bene tra l'output, i messaggi d'errore sono molto comprensibili.

 

i25276_SchermataGoogleMozillaFirefox.png

 

Per terminare la connessione basta dare CTRL+C nel terminale. Controllate sempre che il vostro cellulare chiuda la connessione GPRS! A volte può volerci qualche secondo.

 

La guida che mi è stata d'ispirazione è questa:

Connessione Bluetooth su Ubuntu 9.04

 

Ciao a tutti e buona navigazione in vacanza!

 

i25274_asusnaviga.jpg

 

 

 

 

 

TROUBLESHOOTING: Ok, date wvdial GPRS e vi dice che non trova pppd. È stranissimo che non sia installato, lo è di base, quindi prima controllate se avete messo sudo all'inizio di vwdial. Poi potete controllare se è installato da synaptic.

Edited by penguin86
Link to comment
Share on other sites

te sei un genio del male... ora mi farò una ricarica alla mia vodafone... e so già che mi scapperà una connessione prima o dopo:muro::muro::muro: :asd::asd::asd::fiufiu::fiufiu::fiufiu::nutkick::nutkick::nutkick:

Eheheh! Ma sai quanti anni erano che ci provavo senza successo??? :asd:

Finalmente 'st estate si naviga tranquilli senza dover installare winzozz (c'ho poco spazio sull'eeepc :asd:).

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...