Jump to content

Search the Community

Showing results for tags '2007'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • XtremeHardware
    • Concorsi
    • Notizie dal Web
    • Recensioni e Articoli
  • Annunci del forum
    • Annunci dallo staff
    • Presentazione nuovi utenti
  • Hardware
    • CPU & Overclock
    • GPU & Overclock
    • Schede Madri & RAM
    • Alimentatori
    • Reti e Modem
    • Case
    • Retrocomputing
  • Periferiche Hardware
    • Audio e HiFi
    • Gaming e non solo
    • Monitor
    • Periferiche di memorizzazione
    • Periferiche varie
  • SOS veloce
    • Problemi Software o Driver
    • Problemi Hardware
    • Consigli per gli acquisti
  • Xtreme Overclock
    • XtremeHardware-OC-Team
    • Xtreme Overclocking Help
  • Small Form Factor (SFF Mini-itx, HTPC, NAS, Nettop)
    • SFF: Guide, Consigli e Configurazioni
    • SFF: CPU, Mainborad, VGA, Accessori
    • SFF: Chassis, PSU, Cooler, Nettop
  • Cooling
    • Air Cooling
    • Water Cooling
    • Extreme cooling...
  • Modding e galleria
    • Modding
    • Bitspower - Supporto Ufficiale
    • Galleria PC Utenti
  • Mondo Mobile
    • Navigatori Satellitari
    • Notebook
    • Tablet
    • Smartphones
    • Lettori mp3/mp4 e Navigatori Satellitari
  • Elettronica e Programmazione
    • Programmazione
    • Elettronica e sistemi embedded
    • Nuove tecnologie
    • Bitcoin e altre criptovalute
  • Software
    • Software per Windows
    • Linux & MAC
  • Multimedia
    • Fotografia, Fotoritocco e grafica
    • Video, Videocamere e Video-editing
    • TV e lettori multimediali
  • Giochi & Console
    • PC Games
    • Console
  • Mercatino
    • Vendita Hardware
    • Vendita Cooling
    • Vendita Varie
    • Acquisto Hardware
    • Acquisto Cooling
    • Acquisto Varie
  • 4 chiacchiere...
    • Piazzetta
    • Musica, cinema e sport

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Scheda Madre


Processore


Ram


Scheda Video


Case


Notebook


Occupazione


Interessi


Città


Biografia


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype


Facebook username

Found 31 results

  1. Bene raga ci siamo domani inizia ufficialemnte il mondiale SBK .............. e su parte da Losail .............. La gara e domani sabato 24 ................ e si preannuncia bene Tra le novità c'è un Max Biaggi che per adesso pare andare veramente forte Una Yamaha che con si sa come ................ è competitiva dalla prima gara E una ducati che ormai non aspetta altro che il cambio di regolamento per far correre la 1098 e intanto e alle prese con la vecchia 999 che cmq ha ancora qualcosa da dare con in sella il vecchietto Baylis (che l'anno scorso ha STRAvinto) e un Lanzi che pare essersi ripreso E una Honda che ha cambiato la seconda sella ................ adesso ad affiancate Toseland c'è il nostro Rolfo Cmq premessa ............. anche quest'anno corser ha fatto il veggente e siccome non ne prende mai una ............ anzi succede il vcontrario (l'anno scorso prima dell'inizio del campionato aveva detto > :hysterical: ................ bene quest'anno ha detto che biagi non fara niente perche ha paura di come si corre in SBK Calendario SBK 2007 Come vedete l'8 luglio è ancora da confermare ma i Flammini sono in trattativa per il circuito di Kyalami in SudAfrica ............ pista a dir poco spelndida ........ tecnicissima e soprattutto situata molto in alto Le gare le si vede in diretta si La7 con questi orari Saturday 24 February 2007 SBK Race 1 09.30 - 10.45 Live Saturday 24 February 2007 SBK Race 2 13.20 - 14.20 Live Per adesso gustatevi i risultati della seconda qualificazione E questo pomeriggio dopo la SuperPole vedremo la griglia di partenza Deos
  2. allora raga si inizia ... nel gp di Australia, Kimi ha la pole position ... Pole Position per Kimi Raikkonen al GP Australia mentre il suo compagno di squadra, Felipe Massa, partitra' solo dal 16mo posto dopo aver accusato un problema al cambio nella seconda sessione di qualifica. Fernando Alonso (McLaren Mercedes) partira' in prima fila accanto al finlandese ma ha accusato un ritardo di 4 decimi. Terzo tempo per Nick Heidfeld (BMW Sauber), che precede l'altra McLaren di Hamilton. Il campione della GP2 e' risultato piu' veloce del suo illustre compagno di squadra nella prima e nella seconda sessione. Robert Kubica e Giancarlo Fisichella completano la top 6. Grande prestazione di Takuma Sato che, con la Super Aguri, partira' decimo davanti al suo compagno di squadra Anthony Davidson. P. Nr Pilota Team - Motore Gomme Tempo Med/Dis 1. Raikkonen Ferrari (B) 1:26.072 2. Alonso McLaren-Mercedes (B) 1:26.493 3. Heidfeld BMW Sauber (B) 1:26.556 4. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:26.755 5. Kubica BMW Sauber (B) 1:27.347 6. Fisichella Renault (B) 1:27.634 7. Webber Red Bull-Renault (B) 1:27.934 8. Trulli Toyota (B) 1:28.404 9. R.Schumacher Toyota (B) 1:28.692 10. Sato Super Aguri (B) 1:28.871 11. Davidson Super Agurit (B) 1:26.909 12. Rosberg Williams (B) 1:26.914 13. Kovalainen Renault (B) 1:26.964 14. Button Honda (B) 1:27.264 15. Wurz Williams (B) 1:27.393 16. Massa Ferrari (B) 1:26.712 17. Barrichello Honda (B) 1:27.596 18. Speed Toro Rosso-Ferrari (B) 1:28.305 19. Coulthard Redbull-Renault (B) 1:28.579 20. Liuzzi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:29.267 21. Sutil Spyker-Ferrari (B) 1:29.339 22. Albers Spyker-Ferrari (B) 1:31.932 speriamo bene ..
  3. Ciao ragazzi, siamo alle porte del campionato 2007 di MotoGp e nn poteva mancare un 3D ufficiale a tal proposito ... ecco alcune info: I Piloti 2007: Il Calendario Gare: I Nostri Portabandiera: Da sx a dx Valentino Rossi, Marco Melandri, Loris Capirossi Vai ragazzi fateci divertire anche quest'anno .... Forza Vale.... Max *Edit : Sbagliato Sezione ... qualcuno mi sposta please ....
  4. Ciao a tutti. Ho installato Office 2007 Enterprise su un pc con presenti sia Mozilla Firefox che Thunderbird. Solo che da allora, c'è il problema che il client di posta non mi riconosce i link email esterni. Cioè, se clicco su una mail in una pagina internet, mi si apre 52 volte internet explorer. Questo sia che clicco da Firefox che da Explorer. Mi compare anche questo messaggio: "Impossibile eseguire l'operazione. il client di posta predefinito non è installato correttamente!". Eppure ho controllato in "strumenti > opzioni > generali" ed il Thunderbird è impostato come il programma di posta predefinito. Ho la versione 2.0.0.6 e ho provato anche a reinstallarlo, ma niente da fare. Il problema si è verificato subito dopo l'installazione di Office; prima cliccando sui link, il programma di posta si apriva perfettamente di default. Come risolvere, senza disinstallare office? Grazie mille __________________ come vedere film nuove idee per regalo forum scuola superiore servizio realizzazione sito internet
  5. > Il CeBIT 2007 è l’occasione per mostrare al pubblico le più recenti soluzioni ASUS dedicate all’intrattenimento, come DAV center, soluzioni barbone, monitor LCD e smartphone, in grado di regalare straordinarie esperienze nell’era dell’home entertainment. Cernusco Sul Naviglio, 14 Marzo 2007 – ASUSTeK COMPUTER Inc. (ASUS), uno dei principali protagonisti nel mercato delle 3C (Computer, Communication, Consumer Electronics), presenta le soluzioni multimediali in mostra al CeBIT 2007 (Hall 2, Stand A12). In occasione della prestigiosa manifestazione fieristica di Hannover, ASUS presenta le più recenti soluzioni dedicate all’intrattenimento digitale. Presso lo stand ASUS i visitatori troveranno, infatti, diverse proposte sviluppate per garantire il massimo divertimento ed esperienze di home entertainment estremamente coinvolgenti. ASUS DAV center A33 consente di realizzare in casa un vero e proprio centro per l’intrattenimento digitale. Dotato di sistema home theatre a 100 W per canale, è in grado di regalare un audio di elevata qualità e funzionalità di auto setup. Oltre ad avanzate funzionalità audio, ASUS DAV center A33 garantisce poi connettività wireless, una grafica di alto livello e supporta un’ampia gamma di formati audio. ASUS P2-M2A690G è, invece, una soluzione book-size per l’home theater di tipo barbone, caratterizzata da eleganti rifiniture in pelle e pieno supporto alla tecnologia Blue-Ray, 8 canali audio Azalia e LAN Gigabit. Arricchito dalle funzionalità ASUS Q-Fan e Recover Pro, ASUS P2-M2A690G è Windows® Vista™ ready e garantisce, quindi, la più elevata compatibilità con i software di nuova generazione. Questa completa piattaforma multimediale mette a disposizione, poi, interfaccia HDMI, uscita S/PDIF, IEEE 1394, un card reader per CF, MS, SD, MMC ed un look che gli consente di essere inserito armoniosamente in qualsiasi soggiorno. ASUS T3-P5G965A è una soluzione barbone mini-tower, che offre elevate performance grafiche ed ampie possibilità di espansione. Grazie ad un design particolarmente user-friendly, infatti, gli utenti potranno espandere questa soluzione in modo semplice e veloce. ASUS T3-P5G965A supporta fino a 8GB di memoria su 4 slot, offre supporto LAN Gigabit, interfaccia E-SATA, un card reader 6 in 1 ed è pronto per le specifiche di Windows Vista. Per quanto riguarda il comparto degli LCD, ASUS presenta a CeBIT 2007 ASUS LS201, un display ultra-slim caratterizzato da un look raffinato ed avanzate funzionalità. Per questo nuovo display LCD ASUS ha utilizzato uno speciale pannello che, oltre ad impreziosirne l’aspetto, garantisce massima protezione. Con uno Smart Contrast di 2000:1, ASUS LS201 regala immagini sempre nitide e brillanti. L’innovativo effetto Light-in-Motion della base circolare rifinita in alluminio crea un effetto di luce diffusa rilassante. Equipaggiato con tecnologia ASUS Splendid Video Intelligence, ASUS LS201 è certificato per Windows Vista Premium. Presso lo stand ASUS i visitatori potranno ammirare anche ASUS MW221U, un display LCD da 22” widescreen 16:10 anch’esso certificato per Windows Vista Premium, che consente di visualizzare sullo schermo due pagine A4 accostate. Dotato di tecnologia Trace Free e con un tempo di risposta gray-to-gray fino a 2 ms, è il più veloce tra i display da 22” attualmente disponibili sul mercato, e supporta funzionalità HDCP per il segnale digitale con ingresso DVI. ASUS MW221U è equipaggiato, infine, con tecnologia Splendid Video Intelligence, speaker integrati ed uscita audio per cuffie. Durante il CeBIT 2007 ASUS presenterà, infine, anche il nuovo ASUS P526, uno smartphone GPS Quad-band GMS/GPRS/EDGE con supporto global roaming, dotato di tastiera numerica e di un joystick che consente di muoversi con facilità attraverso i menù. Grazie alla possibilità di visualizzare immagini a 640x480 punti ed alla presenza di una fotocamera da 2M-Pixel con funzionalità di camcorder integrata, ASUS P526 garantisce immagini sempre perfette. Il nuovo smartphone GPS della Multinazionale è equipaggiato, infine, con un display touchscreen a 64,536 colori con risoluzione 240x320 pixel ed è basato su sistema operativo Microsoft® Windows® Mobile™ 6.0. Maggiori informazioni sul sito www.asus.it e presso lo stand ASUS al CeBIT 2007 (Hall 2, Stand A12)
  6. Milano - I colletti bianchi di Wind, nel calcolare, ricalcolare e validare i risultati finanziari e commerciali del primo trimestre 2007 da presentare all'attenta comunità finanziaria, sul pallottoliere si sono ritrovati un risultato decisamente pesante: sul margine operativo lordo è stato stimato un impatto negativo di circa 300 milioni, a causa, secondo l'azienda, della abolizione dei costi di ricarica.
  7. Parigi - Anticipando di poco il lancio della rivale Ubuntu, la celebre distribuzione desktop-oriented di Mandriva arriva nella nuova edizione 2007 Spring, che oltre a correggere diversi bachi aggiorna tuti i più importanti pacchetti software e ne introduce di nuovi.
  8. Jon Peddie Research (JPR) ha pubblicato le quote che dipingono la situazione nel mercato workstation dove, purtroppo per AMD, l'Intel Xeon riconquista le quote di mercato perse con l'arrivo degli Opteron. In questo primo trimestre dell'anno sono state vendute 674,000 workstation, facendo segnare un incremento del 15,2% rispetto allo stesso periodo del 2006. Per quanto riguarda il mercato dei processori server, potete vedere dalla tabella seguente come a partire dal secondo trimestre 2006 - salvo il Q4 06 - l'Opteron abbia visto la sua quota nel settore dual-socket assottigliarsi progressivamente. L'analista Alex Herrera afferma che un calo delle quote AMD era atteso, ma una così rapida discesa non era stata messa in preventivo. Secondo Herrera AMD dovrà rilasciare i processori quad-core Barcelona il prima possibile, e soprattutto dovranno avere prestazioni migliori rispetto agli Xeon. Per quanto concerne l'intero mercato workstation - che include anche i sistemi single-socket - AMD è scesa dal 3,6% del secondo trimestre 2006 al 2% del primo trimestre 2007. Fonte: Tomshw.it
  9. ntel ha appena annunciato quelli che saranno i consumi che caratterizzanno i processori in arrivo nel 2007. I processori Conroe-L figureranno un TDP - Thermal Design Power - di 35 watt, 30 watt in meno rispetto ai core Cedar Mill con architettura Netburst. I modelli Celeron Conroe-L faranno il loro debutto nel terzo trimestre con due modelli: il Celeron 430 e il Celeron 440 con frequenze rispettivamente di 1.8 GHz e 2 GHz, 512 KByte di cache L2 e un Front Side Bus di 800 MHz. Il processo produttivo utilizzato sarà chiaramente quello a 65 nm. La roadmap energetica pubblicata da HKEPC - cliccare sull'immagine per ingrandirla Il TDP dei processori Core 2 Duo rimarrà pari a 65 watt anche per i modelli a 45 nm Wolfdale. Tale decisione è stata presa in considerazione del rapporto prestazioni/valore di mercato. Un TDP di 65 watt è infatti considerato già abbastanza basso per il segmento mainstream e un ulteriore ribasso non darebbe forti scossoni al mercato. Con i 45 nanometri i Core 2 Duo dovrebbero quindi essenzialmente vedere novità nelle frequenze. Per quanto riguarda i modelli di fascia alta dual-core, Intel è pronta a presentare il Core 2 Quad Q6600 con TDP di 105 watt. Seguentemente nel corso del 2007, tra il secondo e il terzo trimestre, i prodotti quad-core passeranno allo stepping G, che abbasserà il TDP fino a 95 watt per tutti i quad-core - incluso il Yorkfield a 45 nm - ad eccezione dei modelli Extreme edition. Fonte della news.
  10. Nel corso di una conferenza con diversi analisti, il fondatore AMD, ha annunciato che dovrebbe proporre delle soluzioni che offrano una connessione DisplayPort fin dalla fine 2007. mentre le specificche 1.1 dello standard DisplayPort sono state recentemente ratificate, l'innovazione principale è l'HDCP, AMD intende d'ora in poi sostenere questo standard. AMD segnala del resto che il DisplayPort fa parte integrante della sua futura piattaforma di fusione. AMD dovrebbe inizialmente riservare il DisplayPort alle sue soluzioni mobili, e lo schema qui di seguito contiene DisplayPort nel 2008. Ricordiamo qui che DisplayPort qualifica semplicemente un nuovo connettore che permette di collegare un monitor alla sua scheda grafica. Mentre la HDMI si rivolge piuttosto alle soluzioni casa Cinema, DisplayPort sarebbe il suo equivalente sui PC d'ufficio. Precisiamo d'altra parte che sul modello della HDMI, DisplayPort è compatibile con il DVI.
  11. Microsoft Zune ha avuto un ottimo inizio, ma delle settimane seguenti non esaltanti. Tuttavia Microsoft risponde a chi ha dichiarato che lo Zune sarebbe stato un flop, affermando che ha intenzione di vendere un milione di player entro il giugno del 2007. Un dato interessante se pensiamo che Apple riuscì a raggiungere tale traguardo in due anni con l'introduzione del primo iPod. Secondo le prime stime Microsoft dovrebbe vendere tra i 300 e i 500 mila player Zune durante queste festività, per poi chiaramente veder scemare questi numeri nei mesi successivi. Vi ricordiamo che Zune è in vendita attualmente solo negli Stati Uniti e che, visto l'inizio incoraggiante, l'arrivo in Europa potrebbe anche avvenire prima del 2008. Microsoft a tal proposito potrebbe rilasciare maggiori dettagli al CES di Las Vegas che si terrà a gennaio 2007. fonte:TomsHW
  12. NEL FUTURO delle CPU FX di AMD ci sono diverse novità. La prima in arrivo dopo gli annunci di novembre dell'FX70,72 e 74 è l'FX76. Questo giocattolino lavora a 3,2GHz e avrà le stesse caratteristiche dei fratelli più piccoli. L'FX 76 sarà una CPU per socket F 2Pa 1207 pin, con il bus Hypertransport clockato a 2000 MHz, mentre la CPU lavora a 3,2 GHz. Verrà dotata di due volte 1MB di cache sulla CPU, come i modelli in uscita a novembre, e sarà costruita su un sistema SOI a 90 nanometri. Conterrà un doppio core Windsor con una dissipazione termica massima di 125 W. Il sistema quad core sarà invece basato sul core Altair FX, e la sua uscita è prevista per il terzo trimestre dell'anno prossimo. In questo modo però AMD dovrà sopravvivere molto a lungo senza un vero quad core. Quest'ultimo uscirà con un clock variabile tra 2,7 e 2,9 GHz e avrà 2MB di cache L2 dedicata, più altri 2 MB condivisi tra tutti i core per la L3. AMD continuerà a usare il socket F 2P a 1207 pin per le macchine dual core e avrà un nuovo Bus Hypertransport capace di lavorare a 4000MHz e oltre. Altair è un sistema quad core a 65 nanometri Silicon on Insulator (SOI), e supporterà le memorie DDR 2. Avrà anche una versione Athlon 64 e dispone che lui di una dissipazione termica pari a 125 W. È previsto per il terzo trimestre del 2007. Fonte: the inquirer.it
  13. In arrivo insieme ai chipset della serie Bearlake 3 - che tratteremo approfonditamente in una notizia quest'oggi - i nuovi processori Intel vedranno nel modello E6850 il nuovo top di gamma dual-core. Quattro nuovi modelli, quattro nuove sigle e specifiche differenti. Bando alle ciance, ecco cosa ci prospetta il futuro: * Core 2 Duo E6850: 3 GHz, FSB 1333 MHz, 4 MB di cache L2 * Core 2 Duo E6800: 2.93 GHz, FSB 1066 MHz, 4 MB di cache L2 * Core 2 Duo E6750: 2.66 GHz, FSB 1333 MHz, 4 MB di cache L2 * Core 2 Duo E6650: 2.33 GHz, FSB 1333 MHz, 4 MB di cache L2 Vi ricordo la composizione dell'attuale gamma Intel Core 2 Duo: * Extreme X6800: 2.933 MHz, FSB 1066 MHz, 4 MB di cache L2 * Core 2 Duo E6700: 2.66 MHz, FSB 1066 MHz, 4 MB di cache L2 * Core 2 Duo E6600: 2.40 MHz, FSB 1066 MHz, 4 MB di cache L2 * Core 2 Duo E6400: 2.13 MHz, FSB 1066 MHz, 2 MB di cache L2 * Core 2 Duo E6300: 1.866 MHz, FSB 1066 MHz, 2 MB di cache L2 Le differenze più evidenti riguardano l'introduzione dell'FSB a 1333 MHz per 3 modelli (E6850, E6750 ed E6650) e la mancanza di nuove offerte munite di 2 MB di cache L2. I nuovi processori saranno coaudiuvati anche da una nuova tecnologia denominata Intel Trusted Execution Technology, progettata per proteggere informazioni sensibili da attacchi software. Come vedete il modello Core 2 Duo E6800 non sarà differente dall'Extreme X6800, salvo per il moltiplicatore bloccato. Nella gamma di Intel è chiaro che il top di gamma sarà rappresentato dal Core 2 Extreme QX6700, un quad-core da 2.6 GHz. In conclusione vi ricordiamo che nel 2007 la gamma quad-core sarà rimpinguata dall'offerta Core 2 Quad, considerata più accessibile finanziariamente. fonte:tomshardare
  14. Il sito Digitimes riporta che AMD annuncerà la "Rev G" dei processori Turion 64 X2 e Mobile Sempron rispettivamente nel secondo e nel terzo trimestre 2007 . Caratterizzato dal processo produttivo a 65 nanometri SOI, il core Tyler - rimpiazzo dei Turion 64 X2 Taylor - richiederà un Socket S1 a 638 pin e supporterà la memoria DDR2-800. Con un TDP - Thermal Design Power - di 35 watt, dovrebbe continuare a essere catagolato nella famiglia dei Turion TL-XX. La casa texana pensa anche al settore single-core e infatti proporrà Sherman (25 watt), come rimpiazzo degli attuali Mobile Sempron (nome in codice Keene). Sherman utilizzerà lo stesso schema nomenclativo degli attuali Mobile Sempron. Il passaggio completo delle serie Turion 64 X2 e Mobile Sempron al processo produttivo a 65 nm avverrà nel primo trimestre 2008. Fonte: Tomshardware
  15. Office 2007 e Windows Vista arriveranno al traguardo appaiati. Microsoft ha infatti annunciato che la nuova versione della propria suite per l'ufficio entrerà in produzione (release to manufacturing) entro la fine di ottobre, in tempo per essere consegnata a partner e grosse aziende per il mese di dicembre. BigM ha anche confermato che l'attuale Beta 2 di Office 2007, scaricata ad oggi da oltre 3 milioni di persone, è l'ultima versione di test: come preannunciato, dunque, non vi sarà alcuna release candidate. La fase di beta testing si concluderà ufficialmente il 30 ottobre, quando Microsoft chiuderà tutte le risorse attualmente dedicate alle preview di Office 2007 e trasferirà i contenuti ancora attuali, come tutorial e demo web-based, sul sito Office Online. Microsoft ha ricordato che la Beta 2 scadrà il 15 marzo del 2007 per quel che riguarda le applicazioni client, e il 31 maggio 2007 per le applicazioni server. Entro questa data gli utenti potranno aggiornare le proprie copie di Office 2007 con i pacchetti commerciali. L'ingresso sul mercato della nuova suite per l'ufficio avverrà in sincrono con quello di Windows Vista: le licenze volume dovrebbero diventare disponibili verso la fine dell'anno, mentre le copie destinate al mercato retail sono attese per l'inizio del 2007. Come Vista, anche Office 2007 ha subito numerosi rinvii, l'ultimo risale all'inizio della scorsa estate. Che il lancio della nuova versione di Office sarebbe avvenuto in concomitanza con quello di Vista era del resto facilmente prevedibile: il big di Redmond spera infatti che i due prodotti, nati per fare coppia, possano trainare le vendite l'uno dell'altro. Al contrario di quanto sostenuto da Microsoft, alcuni analisti ritengono che il ritardo delle nuove versioni di Office e Windows deprimerà le vendite di PC: i rivenditori sperano tuttavia di poter colmare le perdite a partire dalle prime settimane del prossimo anno. C'è invece chi ritiene che il rinvio di Office 2007 possa avvantaggiare Microsoft, specie in Massachusetts, nella battaglia con il formato aperto OpenDocument (ODF): entro il prossimo gennaio l'organo di normalizzazione ECMA dovrebbe infatti eleggere a standard il neo formato Open XML, alla base del nuovo Office.
  16. La francese Mandriva ha lanciato una nuova major release della sua omonima distribuzione Linux desktop, Mandriva Linux 2007, che porta in sé i geni di ben tre differenti distribuzioni Linux: Mandrake, Conectiva e Lycoris. Sul mercato consumer, in questi ultimi anni Mandriva è stata messa in ombra da Ubuntu, una distribuzione che vanta una delle comunità più vivaci e attive del panorama open source. Per "riscattarsi", l'edizione 2007 punta soprattutto sulle migliorie estetiche e sull'integrazione con alcuni software proprietari. Mandriva afferma che la propria distribuzione è la prima ad integrare sia AIGLX che Xgl, due tecnologie che portano l'accelerazione 3D sul desktop. Un apposito tool è in grado, in base alla scheda grafica installata sul PC, di scegliere la soluzione grafica più adatta al proprio sistema. La nuova Mandriva adotta inoltre un nuovo tema, chiamato Ia Ora (tipico saluto della Polinesia francese), che ha rinnovato quasi completamente l'aspetto dell'interfaccia utente, tra cui finestre, icone e widget. Gli autori sostengono che il nuovo tema sia ora più luminoso, sobrio e colorato. Le versioni retail di Mandriva Linux 2007 includono poi diversi software commerciali, tra cui il player video LinDVD, l'emulatore di giochi per Windows Cedega, il gioco di corse automobilistiche FlatOut, l'antivirus di Kaspersky, la suite di sicurezza di BitDefender, il player di macchine virtuali di VMware, e il client VoIP Skype. I componenti open source alla base di Mandriva Linux 2007 sono invece costituiti dal kernel 2.6.17, GCC 4.1, GNOME 2.16, KDE 3.5.4 e glibc 2.4. Presenti inoltre il software di virtualizzazione Xen 3.0, Firefox 1.5.0.7 e OpenOffice 2.0.3. Il sistema operativo è disponibile in tre edizioni: Discovery (per i principianti di Linux), Powerpack (per gli utenti avanzati) e Powerpack+ (per i professionisti e i piccoli uffici). La versione Live della distribuzione, chiamata Mandriva One, verrà aggiornata all'inizio del 2007. Come tradizione, Mandriva è disponibile anche in versione gratuita: le immagini ISO possono essere scaricate da questa pagina . Fonte: PuntoInformatico
  17. Intel è proiettata verso il primo quad-core desktop, con il primo modello Core 2 Extreme QX6700 che si presenterà al mondo il mese prossimo. Seguentemente Intel proporrà a inizio 2007 la gamma Core 2 Quad, considerata più accessibile finanziariamente. La seconda generazione di Quad-core, secondo quanto riportato da Digitimes, sarà rappresentata da Yorkfield che debutterà nel terzo trimestre del 2007. A differenza dell'ormai prossimo Kentsfield, questa nuova soluzione presenterà cache condivisa tra ogni coppia di processori e un processo produttivo a 45 nanometri. Yorkfield si presenterà insieme alla famiglia di chipset Bearlake, con supporto all'FSB 1333MHz e all'interfaccia PCI Express 2.0. I primi sistemi con la seconda generazione di processori quad-core saranno caratterizzata dall'accoppiata Bearlake X e DDR3-1333. AMD invece inizierà la produzione a 65 nanometri alla fine del 2008, proponenendo i 45 nanometri solo a metà 2008. Alla fine del 2007 AMD avrà una gamma di proposte dual core completamente a 65 nanometri, mentre i single-core saranno "rinnovati" per l'80%. La risposta ai quad-core di Intel arriverà solo nel terzo trimestre 2007, e come ben sapete si chiamerà K8L. Architettura K8L I punti salienti di questa soluzione saranno: * Processo produttivo a 65 nanometri * Frequenze tra 2.7 GHz e 2.9 GHz. * 512KB di cache L2 per ogni core * 3 MB di cache L3 condivisa * Nome del core K8L: Altair * Hyper-Transport 3.0
  18. > In occasione della prestigiosa manifestazione fieristica di Hannover, ASUS presenta numerose novità nel comparto dei componenti, mostrando diverse soluzioni che sapranno regalare esperienze visive estremamente realistiche e il massimo divertimento nell’ambito del digital entertainment. Cernusco Sul Naviglio, 8 Marzo 2007 – ASUSTeK COMPUTER Inc. (ASUS), uno dei principali protagonisti nel mercato delle 3C (Computer, Communication, Consumer Electronics), si presenta anche quest'anno all'appuntamento con la prestigiosa manifestazione fieristica (Hall 2, Stand A12) con importanti novità. Tra le novità in mostra al CeBit 2007 l’innovativa ASUS EN8800GTX AquaTank/HTDP/768M, una scheda video di ultima generazione in grado di offrire straordinarie performance e mantenere una temperatura complessiva molto bassa. Grazie all’esclusivo modulo di dissipazione all-in-one ad acqua, infatti, questa scheda video consente di incrementare le performance dell’11% e di generare una temperatura di 12° inferiore rispetto alle altre schede video GF8800GTX attualmente disponibili sul mercato. ASUS EN8800GTX AquaTank/HTDP/768M è compatibile con le specifiche HDCP, supporta DVD HD e Blu-Ray e la riproduzione di altri contenuti protetti in HD. Questa potente scheda video è compatibile, inoltre con Microsoft® Windows® Vista™ ed è arricchita da alcune esclusive tecnologie ASUS come ASUS Splendid, ASUS GameFace Messenger, ASUS Video Security Online e ASUS Gamer OSD. Presso lo stand ASUS i visitatori troveranno un’altra interessante novità, ASUS OC Gear, il primo strumento hardware per l’overclocking delle schede video. ASUS OC Gear consente di visualizzare in tempo reale, ad esempio, le informazioni relative alla temperatura della GPU ed al FPS. Il design estremamente intuitivo, inoltre, consente agli utenti di effettuare in modo semplice aggiustamenti del System Master Volume, della velocità della GPU e della ventola, in base alle differenti richieste dei singoli giochi. Se per viaggiare gli utenti preferiscono notebook leggeri e sottili, in grado di offrire massima mobilità ed elevata durata delle batterie, in ambito domestico normalmente vengono preferite soluzioni portatili meno compatte ma con una sezione video potente. Presentando la nuova XG Station, ASUS permette di non rinunciare a nulla, permettendo anche ai notebook più compatti di diventare delle vere stazioni multimediali. ASUS XG Station è, infatti, una vera e propria workstation audio-video esterna da collegare al notebook ed è dotata di interfaccia per Express Card, una porta USB e Dolby Headphone. Il CeBIT 2007 è l’occasione, infine, per mostrare l’ampia gamma di schede madri ASUS appositamente sviluppate per il nuovo sistema operativo Microsoft® Windows® Vista™ e dotate di alcune esclusive funzionalità ASUS. Queste motherboard di ultima generazione sono equipaggiate innanzitutto con la tecnologia ASUS ScreenDUO, che consente di sperimentare al meglio Vista® SideShow, la funzionalità AI Remote, AP Tigger e ASAP (ASUS Accelerated Propeller), che supportano la tecnologia Vista™ ReadyBoost™ e il TPM, che supporta a sua volta la funzionalità Vista™ BitLocker. Per sfruttare la potenza delle soluzioni AMD 4x4, queste schede madri di ultima generazione sono dotate di architettura Dual Socket Direct Connect (DSDC) e garantiscono, quindi, esperienze nell’ambito del multitasking all’altezza degli utenti più esigenti. Le nuove schede madri ASUS nascono appositamente per Windows Vista e sono in grado di valorizzare al meglio le applicazioni multi-threaded e le potenzialità messe a disposizione dal nuovo prodotto di casa Microsoft. Maggiori informazioni sul sito www.asus.it e presso lo stand ASUS al CeBit 2007 (Hall 2, Stand A12)
  19. L'annuncio delle nomination agli Oscar 2007 sono ormai imminenti, ma il mondo dei videogiochi non è da meno. Sono state infatti rivelate le nomination per la decima edizione dei D.I.C.E. (acronimo di Design, Innovate, Create, Entertain). La manifestazione è organizzata, come ogni anno, dalla Academy of Interactive Arts and Sciences (AIAS) e costituisce la vera e propria controparte videoludica degli Oscar. Il gioco che ha collezionato il maggior numero di nomination è Gears of War. Lo sparatutto tattico di Epic Games ha ottenuto ben dieci nomination. Ecco le categorie in cui Gears of Wars concorrerà: miglior gioco dell'anno, miglior gioco dell'anno per console, innovazione in gaming, direzione artistica, miglior personaggio maschile, gameplay, gioco online, grafica, animazioni, action/adventure dell'anno. Alle spalle di Gears of War si piazzano The Elder Scrolls IV: Oblivion e The Legend of Zelda: Twilight Princess con sei candidature. Oltre a questi tre giochi sono inseriti nella lista dei titoli che possono ambire al premio quale miglior gioco dell'anno anche Wii Sports e Guitar Hero 2. Quanto al miglior gioco dell'anno per console troviamo, oltre a Gears of War, anche The Legend of Zelda: Twilight Princess, Wii Sports, Guitar Hero 2 e Viva Piñata. Nella categoria miglior gioco per PC i candidati sono: The Elder Scrolls IV: Oblivion, Battlefield 2142, Prey e Age of Empires III: The Warchiefs. Il premio per la miglior grafica può essere assegnato a Viva Piñata, Resistance: Fall of Man, Gears of War, Call of Duty 3 e Company of Heroes. Per il gioco online, invece, possono vincere Call of Duty 3, Ghost Recon Advanced Warfighter, Gears of War, Chromehounds e Battlefield 2142. La lista completa delle nomination è reperibile sul sito ufficiale di AIAS. I premi saranno annunciati l'8 febbraio a Las Vegas in occasione del D.I.C.E. Summit. L'edizione 2005 dei D.I.C.E. fu vinta da God of War per PlayStation 2, il quale si aggiudicò sette riconoscimenti. L'anno precedente fu, invece, ad appannaggio di Half-Life 2 con nove premi. PARLANE SUL FORUM: http://www.amdclockers.it/forum/f64/dieci_nomination_per_gears_war_ai_d_i_c_e_2007_a-2273/#post32009
  20. Il 2007 sarà un anno di grandi novità. Non solo Hardware, ma anche videogiochi. Tra DirectX10 e nuovi Egine, il gioco più atteso secondo voi. Inizio io con la classifica dei miei Best 3 -1 Crysis -2 UT 2007 -3 Age Of Conan Potete anche segnalare un gioco uscito nel corso del 2007, ad esempio STALKER, etc etc.
  21. Su invito di Dj883U2 pubblico anche qui questa interessante (secondo me) comparativa. Vista la diffusione di nuove piattaforme ho preso spunto per aprire un 3D per valutare le prestazioni delle nuove e vecchie mainboard per Conroe Saranno 3 gli elementi che prenderemo in considerazione e cioè: 1) Superpi 1Mb 2) Sisoft Sandra 2007 ARITMETICA PROCESSORE 3) Sisoft Sandra 2007 LARGHEZZA DI BANDA DELLA MEMORIA Le prove saranno effettuate a frequenze e moltiplicatore prestabiliti le ram dovranno lavorare in rapporto 1:1 con timings 4-4-4-8. Saranno presenti due sezioni la prima denominata "ALIENI" Qui le prove saranno effettuate con moltiplicatore pari a 8 e alle frequenze di: 450-470-490-510-530-550 corrispondenti alle seguenti frequenze di processore: 3600-3760-3920-4080-4240-4400 Le piattaforme che non saranno ingrado di raggiungere bus elevati potranno aumentare il moltiplicatore a 9 e adeguare la frequenza in modo da raggiungere la frequenza di cpu finale. es. se ho una mainboard 975 che non mi regge i 510Mhz di bus effettuerò la prova a 453x9=4077 Se invece trattasi di piattaforma 680i o RD600 sarà possibile oltre che agire come sopra, adeguare la frequenza della memoria ad un valore il più vicino possibile ma non superiore a quello della prova. es. Se non riesco a raggiungere un valore di bus pari a 530 farò la prova a 471x9 =4239 e potrò portare la frequenza della memoria ad un valore il più vicino possibile a 530. La seconda sezione denominata "NORMAL" Qui le prove saranno effettuate con moltiplicatore pari a 7 e alle frequenze di: 410-430-450-470-490-510-530 corrispondenti alle seguenti frequenze di processore: 2870-3010-3150-3290-3570-3710 Le piattaforme che non saranno ingrado di raggiungere bus elevati potranno aumentare il moltiplicatore a 8 e adeguare la frequenza in modo da raggiungere la frequenza di cpu finale come per la sezione "ALIENI" I dati dovranno essere pubblicati in unico post con la stessa impostazione del mio indicando all'inizio del post la sezione a cui si partecipa, in modo che mi sia più facile recuperarli per poi inserirli nel database finale. Fate prima il test Superpi, poi lasciando aperto il risultato passate al test aritmetica, quindi al test banda, alla fine aprite i due CPUZ stampate la schemata e salvate riavviate e passate al test con frequenza superiore. In mezzora si riesce a fare il tutto. Da qui potrete scaricare i programmi che vi serviranno per postare le foto ed entrare nel database: Sisoft Sandra 2007 LITE Sandra 2007 XI - Hardware Upgrade - Il sito italiano sulla tecnologia - www.hwupgrade.it CPUZ 1.38 http://www.cpuid.com/download/cpu-z-138.zip Postate le Immagini tramite la Galleria del Forum. Mi rendo conto che non tutti hanno un sistema in grado di fare tutti i test quindi invito a partecipare soltanto coloro che riescono a superare almeno i primi quattro test della sezione Alieni o i primi 5 della sezione Normal Mi servono almeno un paio di test per tipo di mainboard quindi non è necessario che i partecipanti siamo tantissimi, però più siamo e meglio è. Un grazie anticipato a tutti coloro che parteciperanno!
  22. Al CES 2007 di Las Vegas una piccola start-up della Pennsylvania ha presentato un dispositivo capace di ricaricare, in modalità wireless, ogni tipo di cellulare. Powercast ha adottato una tecnologia quanto mai simile a quella teorizzata dal MIT lo scorso autunno. Sebbene sia stata mostrata come una soluzione di "alimentazione wireless", la tecnologia Powercast è molto di più di un caricatore universale perché è in grado di operare continuamente rimpiazzando, volendo, le stesse unità a batteria. In sostanza, un trasmettitore può essere integrato in ogni oggetto, come ad esempio una lampada. Da questo viene emesso continuamente un segnale a basse radio-frequenze. Nel rispetto del raggio di copertura, un qualsiasi dispositivo dotato del ricevitore specifico può essere "ricaricato" costantemente. "La nostra soluzione potrebbe portare un tempo di conversazione di cinque ore e mezza, di un normale cellulare, a circa 10 ore durante una tipica giornata di lavoro. Di fatto non permetterebbe alla batteria di scaricarsi", ha dichiarato John Shearer, CEO of Powercast. "Vi sono molte applicazioni possibili, ma per ora la priorità è rappresentata dal settore periferiche PC". L'idea è quella di realizzare tastiere e mouse wireless senza batteria, o dotate di batterie ermeticamente sigillate delle quali non preoccuparsi mai. Secondo Powercast sono già numerosi i produttori hardware interessati al prodotto; in prima fila vi sarebbe Philips. Le prime linee di accessori e periferiche verranno commercializzate entro la fine del 2007. Fonte:PuntoInformatico Deos
  23. Ciao a tutti, sono Vincenzo. Cercando in giro un case taglia XL alternativo al TT ho iniziato a seguire mesi fà il topic del nuovo attesissimo RT. Gironzolando nel forum... bhè che dire, mi sento a mio agio, penso di aver trovato buona compagnia, perciò... eccomi qua!!! Un saluto a tutti ed ancora auguri di buon anno!!!
  24. Nell’ambito di una innovativa campagna strategica di Seagate Technology, mirata a creare una distinzione netta tra i propri brand consumer Seagate e Maxtor, i partecipanti all’edizione 2007 dell’International Consumer Electronics Show (CES), all’interno del Las Vegas Convention Center (LVCC), sono stati accolti da un display multimediale interattivo tra i più grandi al mondo. Lo schermo interattivo di più di 9 metri, collocato tra la Central e la South Hall, proiettava contenuti animati di vario genere – filmati, musica, libri, immagini e fotografie – che hanno accompagnato i partecipanti durante il loro percorso. I visitatori hanno potuto interagire con le immagini proiettate sul muro attraverso i loro spostamenti, salti, toccandole e con altri movimenti. Questo strumento multimediale innovativo ha reso visibile il tema centrale del lancio del nuovo brand consumer di Seagate: il contenuto digitale che raccogliamo e condividiamo è parte della nostra identità. Ci circonda in ogni momento della vita ed è una componente essenziale di ciò che si è, ovunque ci si trovi, in qualsiasi momento e qualsiasi cosa si abbia bisogno. Oltre al rilancio creativo del brand Seagate, l’azienda sta dando il via a una nuova campagna consumer per il brand Maxtor. Nel 2001, Maxtor aveva introdotto la prima soluzione One-touch storage e backup, che offriva ai consumatori nuove opportunità di protezione dei propri dati. Maxtor ha semplificato un processo particolarmente complicato come il backup, riducendolo alla semplice pressione di un tasto. Il successo del Maxtor OneTouch prosegue ancora oggi e rappresenta il prodotto ideale quando si ha la necessità di mettere al sicuro i propri dati. Realizzato appositamente per la protezione delle informazioni personali, la nuova campagna Maxtor dimostra come, quando si perdono dati – foto di famiglia, importanti documenti e archivi digitali - si perda una parte di se stessi. Di conseguenza, è possibile mettere al sicuro i propri dati, “save your life”, memorizzandoli su uno dei prodotti Maxtor. Uno striscione unico di 2,7 metri di larghezza per 6 di altezza presso lo stand Seagate mostra immagini di persone con parti mancanti: una rappresentazione simbolica di cosa possa succedere quando ci si dimentica di fare il backup dei propri contenuti digitali. Per illustrare il tipo di file che un utente salva e memorizza all’interno del proprio computer o portatile, Seagate ha mostrato a Las Vegas un’enorme quantità di file di vario genere. Una gigantesca “pila di fotografie” alta 2,4 metri accoglie i partecipanti al loro arrivo all’aeroporto internazionale McCarran di Las Vegas, mentre un’altra enorme “pila di CD” alta 3,7 metri troneggia sopra l’area di registrazione presso la LVCC South Hall. È una rappresentazione visiva per rendersi conto di cosa si può perdere se non si effettua un regolare backup dei dati. “La ragione principale alla base della nostra strategia di usare due brand è quella di differenziare in modo chiaro i nostri brand Seagate e Maxtor a seconda dei mercati, delle esigenze e delle preferenze degli utenti. Seagate è espressione di libertà, Maxtor rappresenta il salvataggio della propria vita digitale”, afferma Jim Druckrey, senior vice president and general manager di Seagate Branded Solutions, “Seagate è molto più che stile di vita digitale, libertà e gestione dei propri dispositivi portatili. Consente di uscire dai confini del proprio desktop o del proprio portatile e di avere il proprio contenuto disponibile dove e quando se ne ha la necessità. Maxtor invece è tutto ciò che riguarda la memorizzazione dei dati creati di giorno in giorno: ‘save your life’. Quando si perde il proprio contenuto digitale, si perde una parte di se stessi”. La famiglia di soluzioni FreeAgent è la prima della nuova serie di prodotti a marchio Seagate. Le soluzioni FreeAgent consentono di accedere al proprio contenuto digitale e alle informazioni del proprio desktop in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Le nuove soluzioni FreeAgent offrono il Seagate Internet Drive, un servizio storage online disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7; la possibilità di portare con sé ovunque si vada le proprie preferenze Web, così come le impostazioni, le password, i contatti e i preferiti; la libertà di spostare automaticamente i propri contenuti ovunque si desideri – come trasferire il proprio progetto più recente su un disco flash, la propria posta elettronica e i contatti sul proprio lettore MP3 e le proprie foto su un account personale di Shutterfly. La famiglia di soluzioni FreeAgent sarà disponibile a partire da febbraio attraverso la rete globale di retailer e distributori Seagate. “L’ampliamento del nostro portfolio di prodotti retail ci consente di soddisfare le esigenze di un target ben definito di utenti, che non saremmo in grado di fare se avessimo adottato un approccio di tipo “one-size-fits-all” scelto da molte aziende storage”, ha proseguito Druckrey. “Essere il primo produttore nel settore dello storage a disporre di più di un brand retail in grado di offrire caratteristiche, benefici e offerta unici, è parte del nuovo DNA di Seagate. Avere un ampio portfolio di prodotti inoltre, ci permette di offrire ai retailer maggiori opportunità di crescita, di dare ai consumatori nuove e svariate ragioni per acquistare i nostri prodotti e, infine, di rafforzare la nostra quota di mercato”. Fonte: Hardware Mania Valerio
  25. Il sito web Digitimes riporta che Advanced Micro Devices ha comunicato ai produttori di schede madri di aver intenzione di anticipare il lancio delle piattaforme K8L desktop quad-core al terzo trimestre del 2007, ritrattando quindi i piani originari che prevedevano il lancio di dette piattaforme nel corso del 2008. I processori AMD desktop quad-core saranno realizzati tramite il processo produttivo a 65 nanometri e saranno caratterizzati da frequenze operative comprese tra 2,7GHz e 2,9GHz. Per ciascun core ogni processore sarà provvisto di 512KB di cache di secondo livello e vi sarà inoltre una cache condivisa di terzo livello delle dimensioni di 3MB. Il nome dei processori (non chiaro se quello ufficiale o quello in codice) pare sarà "Altair". Altair farà inoltre uso della tecnologia Hyper-Transport 3.0 ma offrirà comunque retrocompatibilità con Hyper-Transport 1.0. Secondo le prime stime della casa di Sunnyvale i processori quad-core costituiranno il 10% delle consegne dei processori per quanto riguarda il settore mainstream e high-end entro il terzo trimestre 2007, proporzione destinata a crescere al 20% entro la fine del prossimo anno. Ciao;)
×
×
  • Create New...