Jump to content

tom1

Super Moderatore
  • Content count

    93675
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    34

Everything posted by tom1

  1. Oggi torniamo a parlarvi di AUKEY con uno dei suoi ultimi prodotti relativi le periferiche da Gaming. In questa recensione parleremo del mousepad AUKEY KM-P6 dotato di retroilluminazione RGB. Anche AUKEY dopo qualche mese si va ad uniformare ai brand esclusivi di periferiche da Gaming con un mousepad RGB per poter completare la vostra postazione da Gaming. L’AUKEY KM-P6 è un mousepad in tessuto con dimensioni di 800 x 300 mm ed uno spessore di 4 mm contornato da una striscia LED. Il resto lo potrete legger e scoprire a seguire.
  2. Aggiorna il BIOS, prova a disabilitare qualche software tipo Afterburner o con Overlay integrato e in caso non va fai un Clear CMOS che è una stupidaggine
  3. Buongiorno atutti

    Benvenuto
  4. contatterei a questo punto il supporto Facebook per capire meglio la situazione.
  5. Inizia con l'aggiornare la Mobo all'ultima Release BIOS. Seconda cosa hai qualche software/overlay all'avvio del PC. Hai provato il classico Clear Cmos?
  6. Razer, il leader globale nel lifestyle gaming, annuncia il lancio del Razer DeathAdder V2 e del Razer Basilisk V2, l’ultima versione rispettivamente del mouse più venduto e del gaming mouse altamente personalizzabile dell’azienda, entrambi aggiornati con tutti gli avanzamenti tecnologici leader di settore di Razer.
  7. Il mercato delle tastiere da pochi anni ha e sta subendo delle forti trasformazioni a favore delle tastiere meccaniche. Se prima non si conoscevano questo tipo di tastiere o di tipologia in Italia, oggi giorno abbiamo una più che buona scelta offertaci dai maggiori brand di periferiche per PC. Le tastiere così come il mouse per molti di noi non è mai stato un problema su quale scegliere ma ultimamente sempre più persone e videogiocatori si stanno affidando alla tecnologia meccanica ed all'utilizzo di switch meccanici che rispetto alle comuni tastiere a membrana o con tecnologia scissor classica dei notebook hanno una vita media di molto superiore oltre che una forza di attuazione ed una risposta per molti aspetti inferiore alle classiche tastiere in commercio. "La seguente guida è una rielaborazione di informazioni prese dalla rete in particolare da quella del thread di oc.net" Quindi perchè scegliere una tastiera meccanica piuttosto che una classica? I motivi possono essere 3: Pressione: Con un classico tasto di una tastiera a membrana per far si che il comando venga registrato correttamente abbiamo bisogno che il tasto venga premuto a fondo con un conseguente sforzo delle dita specialmente per lunghe sessioni di battitura o di gioco. Con una Meccanica questo problema non sussiste in quanto ci basterà premere leggermente il tasto quindi non portarlo a fondo e avremo modo quindi di risparmiare uno sforzo durante la battitura registrando comunque il comando impartito alla tastiera. Switch/Scelta: Le tastiere meccaniche sono costituite da differenti tipi di switch. Ad oggi esistono circa 9 tipi di switch. I più conosciuti al giorno d'oggi sono i Cherry MX disponibili in vari colori. Ogni colore ovviamente non è solo una questione estetica ma anche di prestazioni. Con le tastiere meccaniche abbiamo quindi un'ampia scelta che varierà in base al nostro utilizzo che sia il gaming o la scrittura di lunghi testi. Durabilità: Le tastiere meccaniche a differenze di quelle più comuni hanno una vita di molto maggiore basti pensare che attualmente una tastiera che adotta switch Cherry MX è data per oltre 1 milione di pressioni. Solo pensare all'adozione di un meccanismo simile ad un pistone di una macchina ci lascia pensare subito la netta differenza. Detto questo andiamo ad analizzare alcuni aspetti che caratterizzano le tastiere meccaniche e non. Il ghosting altro non è quell'evento in cui inizialmente due tasti sono premuti ed un terzo tasto non premuto viene attivato. Di solito sulle tastiere economiche questo evento non si compie mai in quanto i produttori sono soliti limitare il rollover in modo che i "tasti fantasma" vengano bloccati sempre. Il key Blocking è l' evento in cui quando vengono inviati al computer il massimo dei comandi inviabili e oltre tale soglia il computer non registra ulteriori tasti che vengono premuti. Ciò avviene per dei blocchi che vengono impostati nella matrice della tastiera. Molti tastiere infatti sono bloccate su combinazioni di tasti e per cui se vengono attivati date combinazioni un ulteriore tasto non viene registrato dal computer. Per molti videogiocatori potrebbe essere un problema questo blocco in quanto in molti giochi si richiede di premere più tasti contemporaneamente. Per ovviare a questo problema molti produttori hanno studiato matrici senza alcun blocco atto dunque alla possibilità di premere svariate combinazioni di tasti senza nessuna limitazione in modo che ogni singolo tasto venga registrato. NKRO è il rollover o combinazione ideale per una tastiera , non sono presenti ghosting o problemi di key blocking e qualsiasi numero di combinazioni di tasti possono essere utilizzati allo stesso tempo . Questa struttura è simile a quello che alcuni produttori di periferiche commercializzare in modo errato come "antighosting ", anche se Logitech e Razer utilizzano tale combinazione solo con il gruppo di tasti WASD. Si noti che ci sono due versioni diverse di NKRO, il vero NKRO è quello su PS/2 mentre quello "falso2 o comunque non completo a tutti gli effetti è l'NKRO su USB. Quindi come regola generale se siete alla ricerca del vero NKRO dovete usare l'interfaccia quindi PS/2. Detto questo l'interfaccia da preferire per un ottimale NKRO è il PS/2 in quanto l'USB simula l'NKRO tramite artifizzi quali la registrazione di più unità USB. Ultimamente i produttori hanno aumentato l'NKRO in modo tale da garantire ai maggiori giocatori di FPS o MMPORG la piena libertà nella pressione dei tasti. Per molte tastiere economiche non si parla di NKRO ma di #KRO (dove # = a qualsiasi numero intero ),dove è possibile premere # tasti prima di manifestare il key blocking. Molte tastiere meccaniche USB sono etichettati come 6KRO, che in genere è sufficiente per la maggior parte degli utenti. Tastiere USB con 6KRO consentono anche un massimo di 4 tasti modificatori per essere utilizzati con i 6 tasti normali. Questi modificatori includono CTRL , ALT , Shift, e Super (Windows, Command o Meta Key). A volte questo include anche il tasto FN presente su alcuni tastiere. Quindi come abbiamo visto per la maggior parte delle persone e per alcuni gamer il #KRO è la scelta ottimale, infatti non credo riusciremmo a premere più di 10KRO ( ovvero 10 dita ). Tuttavia alcune persone potrebbero preferire l'NKRO per una completezza maggiore. Tutti i tipi di interruttori, tra cui anche quelli in gomma, sono in grado di fare questo. Quando si preme un tasto, l'interruttore "rimbalza" on e off molto rapidamente per tornare in posizione. Questo fa sì che i tasti vengano registrati più volte per ogni pressione. A causa di questo, le tastiere hanno bisogno di una sorta di ritardo antirimbalzo, in modo che una volta che si preme un tasto, il controller attende una certa quantità di tempo prima di registrare la successiva pressione di un tasto. Ad esempio, gli interruttori Cherry MX hanno bisogno di 5ms di delay, mentre quelli in gomma (Rubber Domes) hanno un delay maggiore a seconda della qualità. Mentre è molto utile per i mouse, si tratta solo di una cosa insignificante per le tastiere. Supponiamo per un attimo che tutti gli interruttori hanno 5ms di delay come gli switch Cherry MX. Anche se una persona avesse la super velocità o riflessi felini, ogni singolo tasto verrebbe ritardato di almeno un tanto. Quindi, in realtà, ogni frequenza di polling over i 200Hz (nella migliore delle ipotesi) è assolutamente inutile, e quindi solo il classico marketing. Può anche essere un po' dannoso, perché sprecherebbe tempo alla CPU per interrogare ogni comando. Inoltre a differenza delle tastiere USB, quelle PS/2 non hanno il minimo ritardo. Queste inviano il segnale al PC solo quando sono pronti, con un interruzione HW,costringendo la CPU a registrare quella battitura. Vediamo quindi nel dettaglio le differenze con i PRO ed i CONTRO delle interfacce USB e PS/2: PS / 2 Vantaggi Supporta a pieno l'NKRO. Le Tastiere PS/2 non vengono interrogate, ma si basano completamente su delle interruzioni. Impossibile da essere ritardata dal bus USB utilizzata da altri dispositivi. Svantaggi L'interfaccia PS/2 non è nativamente progettata per essere hot-swap, in alcune situazioni a collegare e scollegare un dispositivo PS/2 al computer si renderà inutilizzabile fino a quando il sistema non verà riavviato. Questo non è sempre se ad esempio vengono correttamente caricati i driver I connettori PS/2 non sono durevoli quanto alcuni connettori più moderni, in quanto tali, possono essere danneggiati da ripetuti scollegare / ricollegare e soffrono di piedini piegati o rotti. USB Vantaggi Facilmente hot-swappable grazie al design di USB. Molto più diffuso dell' interfaccia PS/2 Svantaggi Non compatibile con NKRO A volte ci sono problemi con BIOS o modalità Sleep
  8. CORSAIR, azienda leader nel settore delle periferiche gaming e dei componenti più avanzati per PC, presenta oggi una gamma di nuovi articoli che arricchiscono le soluzioni di sistemi di raffreddamento per CPU ad elevate prestazioni in grado di soddisfare i crescenti requisiti di temperatura dei nuovi e potenti processori desktop. Il sistema di raffreddamento per CPU a doppia ventola A500 sfrutta un design con quattro condotti a contatto diretto che massimizzano la dispersione di calore ed è dotato di un sistema di montaggio a scorrimento e blocco per regolare l’altezza delle ventole. La serie iCUE RGB PRO XT è l’ultima novità nella famiglia di sistemi di raffreddamento a liquido all-in-one di CORSAIR. Si tratta di sistemi potenti e silenziosi con illuminazione RGB dinamica e radiatori di dimensioni fino a 360 mm, in grado di domare anche le CPU con i carichi di lavoro più intensi, come le nuove AMD Ryzen Threadripper di terza generazione.
  9. Crucial, brand di Micron Technology leader nel settore delle memorie e dello storage, annuncia oggi la nuova generazione di memorie ad alte prestazioni Crucial Ballistix per gamer appassionati di overclocking. Progettato utilizzando le tecnologie Micron die e un design completamente nuovo, il portfolio comprende due nuove linee: Crucial Ballistix e Crucial Ballistix MAX.
  10. Hai dato permessi per giveaway o altro di recente su Facebook? Essere amministratore di una pagina o lo si è creandolo da zero o tramite aggiunta di altri admin di quella pagina. Io cambierei comunque la password
  11. Cooler Master di recente ha aggiornato e dato una leggera rinfrescata alla lineup di prodotti di fascia Entry-Level/Budget. Sono stati così presentati il nuovo Gaming Combo Kit Cooler Master MS110 e Devastator III Plus. Entrambi i Kit sono composti da una tastiera mem-canica ed un mouse con sensore ottico. Allo stesso tempo sono dotati di retroilluminazione RGB solo che il Kit MS110 offre un’illuminazione più avanzata rispetto il kit Devastator. Oggi andremo dunque ad analizzare quest’ultimo Kit assieme al mousepad in tessuto Cooler Master MP510. Anche questo è una delle ultime novità del parco periferiche di Cooler Master.
  12. Configurazione gaming

    Si, avevo due tab aperte e nella fretta per errore ho aggiunto quella. Ovviamente doveva andare la H310: Asus PRIME H310M-K R2.0 La configurazione AMD su base di quella che ti ho suggerito va anche bene.
  13. Configurazione gaming

    Dovresti rientrarci con Thermaltake V200 Corsair TX650M Asus PRIME B450M-A Intel Core i5-9600KF o 9400F Corsair CMK16GX4M2B3000C15 MSI GeForce GTX 1660 Kingston SSD A400 480 GB SEAGATE ST2000DM008 BARRACUDA
  14. Elgato, fornitore leader nella produzione di hardware e software per creatori di contenuti, ha annunciato oggi il lancio di Elgato 4K60 S+, un’innovativa soluzione esterna per acquisizione video 4K60 HDR10 con capacità di registrazione autonoma su schede SD, ed Elgato Key Light Air, una versione compatta del popolarissimo pannello a LED Key Light. La società madre di Elgato, CORSAIR, ha anche annunciato in data odierna il lancio della nuova tastiera meccanica gaming K95 RGB PLATINUM XT, la prima tastiera che integra il software Elgato Stream Deck e che consente un preciso controllo delle app e dei dispositivi per lo streaming con la sola pressione di un tasto.
  15. Eccoci alla prima recensione del 2020. Oggi partiamo con il botto andando a recensire in anteprima uno dei nuovi dissipatori All-In-One della nuova serie di Corsair. Stiamo parlando del Corsair iCUE H100i RGB PRO XT. Dissipatore con radiatore da 240 mm abbinato a due ventole Corsair ML120 PWM. La nuova serie di AIO PRO XT di Corsair offre un aspetto classico ed elegante ad ottime prestazioni dissipative e ad una migliorata illuminazione RGB (blocco waterblock/pompa) ereditata dai modelli della serie PLATINUM. Una delle principali caratteristiche della serie PRO XT è anche la modalità Zero RPM che tramite un profilo presente nel software iCUE permette, a basse temperature, di fermare completamente la rotazione delle due ventole Corsair ML eliminando del tutto il rumore proveniente dalle ventole stesse. Non sveliamo altro e procediamo.
  16. Thermaltake Core P90 - Apix1024

    E dove sono gli RGB?
  17. Le prime che trovi ad un buon prezzo. Potresti anche chiedere a qualche negoziante se ti fa questo piacere magari.
  18. SBX G6 o altro?

    La G6 la reputo migliore seppur la X3 è più nuova.
  19. SBX G6 o altro?

    Approvo la scelta di prendere la G6 che ha DAC AMP integrato. E' un prodotto dal valido rapporto qualità/prezzo.
  20. E’ stata nuovamente ampliata la serie di microfoni Seiren targata Razer. Da pochi mesi Razer ha presentato una rivisitazione del suo compatto ma valido microfono a condensatore Seiren X. Il nome del nuovo modello è però Seiren Emote. Il Razer Seiren Emote si contraddistingue dal precedente modello per l’adozione di un pannello a Matrice LED 8x8 RGB con cui potremo impostare e far visualizzare l’emote che vorremmo durante la stream. Si, perché il modello Seiren Emote è orientato a coloro che effettuano stream sulla piattaforma Twitch. Razer non è nuova a presentare prodotti che possano aiutare o rendere particolare la stream. Scopriamolo meglio in questa recensione.
  21. Per le RAM io proverei a trovare un unico Kit da 8GB in totale (2 banchi da 8GB DDR2 667) e usare solo questo. Quei modelli di schede video sono molto vecchie e le potresti trovare solo nell'usato.
  22. RAM se trovi 8GB in totale, avrai solo 2 stick di Ram, e le andrai a disporre in slot alternati per sfruttare il Dual Channel. L'SSD lo puoi prendere di quanti GB o TB vuoi ma essendo un PC vecchio e come suggeriva darkmercury ti si consiglia di non andare oltre 500 GB e di non prendere modelli troppo veloci.Il Samsung EVO dello screen sopra potrebbe andare bene.
×