• Air
  • Posted
  • Hits: 14999

Roundup ventole 120mm: analisi, video, rumorosità e prestazioni

 

Introduzione alla Procedura di TEST per i sistemi di Ventilazione

 

Come avete potuto osservare, poco tempo fa è stata aggiornata l’intera piattaforma del portale e del forum, implementando un nuovo e più moderno sistema di gestione dei contenuti, sia grafici che di testo. Oltre a questo, abbiamo cercato di migliorare anche le  sessioni di test degli oggetti recensiti, implementando nuovi criteri di valutazione e nuove modalità di analisi, soprattutto per quanto concerne alcuni dei cabinet che analizzeremo, i dissipatori, gli alimentatori ed infine, come in questo caso, i sistemi di ventilazione.

Ora analizziamo la nuova procedura di test di Xtremehardware inerente ai sistemi di ventilazione.

 

Data la necessità di compiere misurazioni approfondite per quanto riguarda la rumorosità di questi sistemi, abbiamo acquistato un fonometro molto interessante, che forse in futuro ci permetterò persino di analizzare gli spettri di frequenza dei modelli presi in esame. Al fine di rendervi un servizio migliore, sono state studiate diverse possibilità nella misurazione ed è stato scelto di posizionare la sonda ad una distanza di 30cm. Sebbene quest’ultima possa risultare dissimile alla distanza media di utilizzo nei normali personal computer, che ammonta a circa 50cm, questa distanza ci ha permesso di discernere tra i diversi modelli con una maggiore precisione di fondo, e quindi permettendo anche l’analisi di minuscole differenze che possono esistere tra modelli simili, quasi impercettibili. La rumorosità ambientale è pari a circa 33.2 dBA ed il microfono è posto frontalmente alla ventola, senza il minimo intralcio o assorbimento del rumore tra i due elementi. Questo implica che in situazioni normali, dove invece la ventola è inserita all’interno di un cabinet, ed a maggior ragione sotto ad un tavolo, la situazione sarà decisamente migliore sotto il punto di vista armonico.

 

I valori mostrati saranno quindi perfettamente comparabili tra loro e forniranno una stima realistica del rumore; oltre a questo le misurazioni sono riportate nella scala dB(A). Ci teniamo a precisare che sono molti i portali in cui viene misurata la rumorosità tramite fonometri dedicati, purtroppo però sono presenti molte problematiche, ignote ai più, che rendono tali misurazioni molto approssimative:

  • la presenza di fonometri di dubbia qualità e precisione
  • l’assenza di una corretta calibrazione dello strumento
  • l’assenza quindi di certificati di calibrazione conformi alle normative comunitarie
  • l’assenza di una struttura dedicata, fonoisolante, per il contenimento dei rumori ambientali
  • l’assenza di una corretta scala di misurazione
  • l’assenza del valore della rumorosità ambientale, come parametro di di test

 

 

Tutti questi elementi purtroppo portano ad un’analisi solamente soggettiva della qualità di un prodotto, e come è prassi nel mondo scientifico, le valutazioni soggettive, se non basate su dati sperimentali, hanno ben poco valore. Il nostro fine è fornirvi una stima appropriata, nei limiti della nostra strumentazione e delle nostre capacità. Purtroppo al momento non ci è possibile attrezzare una camera anecoica propriamente detta, ma siamo in cerca di nuove soluzioni in tal senso.

 

Noi possiamo garantirvi:

  • la presenza di un fonometro di qualità, preciso e con caratteristiche interessanti
  • la presenza di una corretta calibrazione dello strumento
  • la presenza quindi di un certificato di calibrazione conforme alle normative comunitarie
  • la presenza di una corretta scala di misurazione
  • la presenza del valore della rumorosità ambientale, come parametro di test

 

 

Ora procediamo con l’analisi di una ventola generica, spiegandone le componenti principali, ma soprattutto quali sono i fattori da tenere in considerazione durante l’acquisto, o l’analisi stessa.