• Air
  • Posted
  • Hits: 21935

Terzo Roundup ventole: 120, 140 e 150mm - Gelid, Slim 12 PL e UV

 

Gelid, Slim 12 PL e UV 

 

In questo capitolo analizzeremo due modelli del marchio Gelid, che si è fatto apprezzare molto per diverse ed interessanti soluzioni di dissipazione termica:

  • Gelid Slim 12 PL Blue, 120mm
  • Gelid Slim 12 UV Blue, 120mm

 

Si tratta di due modelli Slim, quindi con spessore ridotto, pari a 15.8mm invece di 25mm

L’azienda ha sede a Taiwan e si è contraddistinta per la produzione di sistemi di dissipazione per CPU e schede video, oltre a ventole, tubetti di pasta termica, cabinet ed accessori per il modding. La gamma di prodotti a catalogo è ancora piuttosto esigua, ma è una cosa lecita per un’azienda con appena due anni di vita alle spalle. Gelid Solutions è stata fondata nel Giugno del 2008 da uno dei cofondatori di Arctic Cooling, Gebhard Scherrer. In collaborazione con VC Tran, Scherrer progetta e realizza prodotti dalle ottime caratteristiche tecniche, grazie all’esperienza acquisita negli anni. Il nome dell’azienda è tutto un programma, richiamando direttamente il latino “gelidus”, che in italiano non ha certo bisogno di traduzioni. La base operativa di Gelid Solutions è a Hong Kong, ma i due fondatori sono di origine Svizzera e pertanto la qualità e la cura dei dettagli sono assicurate.

 

Struttura e Features

 

Le nuove ventole in questione si dividono in base alla presenza del LED di colore Blu, oppure delle pale sensibili ai raggi UV, che ne permettono quindi una colorazione molto particolare. Entrambe sono caratterizzate da una struttura che presenta uno spessore davvero ridotto, una tipologia delle pale classica ma leggermente potenziata, ed un motore di ottima qualità, che unito alla PulseWidthModulation (PWM), permette una fine regolazione delle rotazioni per minuto. La presenza di undici pale in ventole dallo spessore inferiore allo standard di 25mm è necessaria per mantenere il giusto rapporto tra CFM e il basso rumore di esercizio. La loro struttura è semplice, anche se presenta una curvatura molto marcata che diparte dal motore centrale. La prima impressione è simile a determinati modelli low noise Arctic Cooling, il che promette bene quindi. Il motore presenta un MTBF di 50.000h dato l’Hydro Dynamic Bearing. L’aspettativa di vita di queste ventole è quindi elevata, superiore allo standard di circa 30.000h. Il motore presenta un diametro standard e non è stata curata quindi l’ottimizzazione laminare, che generalmente tende ad evitare la creazione di una piccola zona morta proprio sotto il bordo superiore del motore stesso, anche se rispetto ad altri modelli c’è una leggera rientranza terminale. L’assenza di uno studio dei flussi d’aria dal centro verso i bordi interni porterà ad un leggero peggioramento del CFM, proprio a causa del frame con angoli netti che di fatto tagliano il flusso d’aria e ne impediscono l’inserimento verso in prossimità del centro della ventola. Si presentano con un telaio in ABS, avente una tipologia standard. Il corpo della ventola è di colorazione nera mentre le pale sono in “Grigio Blu”. Non è possibile staccare queste ultime dal corpo principale.

 

IMG 3269

 

IMG 3270

 

Elenchiamo le principali caratteristiche tecniche delil modello “PL”:

  • Sono caratterizzate da undici pale di ventilazione;
  • Dimensioni pari, per entrambe a 120 x 15.8mm;
  • Presenta un valore di CFM interessante, da 25 a 52CFM al massimo del regime di rotazione;
  • Solo la versione PL è dotata della funzione PWM;
  • Comodo switch per l’accensione e lo spegnimento dei LED;
  • Presentano una pressione statica interessante, 1.26/1.35mm-H2O, teorica ed al massimo;
  • Il modello PL invece presenta un LED di colore Blu;
  • Bearing avanzato HDB, 50.000h di MTBF a 40 gradi Centigradi;
  • Gelid offre 3 anni di garanzia per il modello “PL” e 5 per il modello “UV”;
  • Voltaggio di partenza pari a 7V;

 

Per quanto riguarda il modello “UV” invece queste sono le differenze:

  • Presenta un valore di CFM leggermente inferiore alla precedente, 48.3 a 1500RPM;
  • Il modello UV è reattivo appunto ad i raggi ultravioletti;

 

Estetica e rumore

 

Le ventole Gelid, tralasciando per un attimo il discorso UV e LED, sono di buona qualità complessiva e ci si rende conto immediatamente che Gelid, similmente a quanto fatto per i modelli recensiti da noi fino a questo momento, ci tiene molto all’estetica dei propri prodotti. Il flusso d’aria risulta elevato data la tipologia SLIM (Rimandiamo al capitolo dei test termici per la valutazione). La rumorosità al massimo degli RPM è contenuta per via della pressione statica, che però ci teniamo a precisare non è comparabile universalmente con le altre, per via di una serie di fattori nient’affatto secondari. Il target di utenza a cui si rivolgono queste ventole è certamente quello di utenti che apprezzano il silenzio, ma stringendo un occhio sia all’estetica che alle performance nel minore spazio possibile, e quindi in soluzioni dal Form-Factor contenuto. I dissipatori potenti richiedono generalmente ventole con elevata pressione statica ed elevati CFM e quindi queste ventole sono indirizzate principalmente a soluzioni intermedie, o meglio low profile. Il modello PL è PWM e regolabile, quindi non ci sarà nessun problema a livello di rumorosità perché basterà abbassare il regime di rotazione. Il modello UV invece è leggermente più rumoroso, ma comunque eventualmente regolabile tramite un fan controller. Riportiamo ora le caratteristiche tecniche dei due modelli in questione:

 

parametri gelid