• Air
  • Posted
  • Hits: 15067

Cryorig H7: nuovo ‘’entry level’’ da Cryorig

Tags: reviewrecensionecpu coolerCRYORIGCRYORIG h7h7

Cryorig-H7-15Come ricorderete nei mesi passati vi avevamo proposto la recensione di uno dei primi prodotti della Cryorig, precisamente il modello R1 Ultimate, dissipatore monolitico in grado di tenere a bada i bollenti spiriti di qualsiasi CPU, anche con overclock davvero spinti. Oggi vi presentiamo la recensione del Cryorig H7 che insieme al modello H5 ampliano il catalogo della Cryorig, un’azienda nata da persone che negli anni hanno lavorato tra i più importanti brand nel settore cooling.

 

 

 

 

cryorig logo

 

Vi lasciamo a seguire una breve descrizione del brand ed uno dei motivi per cui dover acquistare un prodotto Cryorig:

 

WHO AND WHAT IS CRYORIG?

CRYORIG was officially founded in 2013, but took several years in the making. We began our journey right at the start of the first decade of the 2000’s. During what was the most prosperous age of PC DIY and Overclocking. Members of our team have either worked directly or indirectly with brands such as Thermalright, Prolimatech, Phanteks and many more. We ourselves are overclockers and PC modding enthusiasts, with a passion and drive to strive for improvement. With direct knowledge of manufacturing and design as well as holding multiple patents under our collective belt, we decided to make a name for ourselves, and that name is CRYORIG. So what is CRYORIG exactly? CRYORIG is about making the coolest rig possible.

 

WHY BUY CRYORIG?

Unsatisfied with what was available on the market at the time, we decided to start a something new something bigger. At CRYORIG, we don’t make products that are just good enough to fulfill a purpose, we go all out. We start on a journey to design the best performing, highest quality and coolest looking product that we can. Something that we ourselves want, and something that we are confident in delivering to our supporters. When buying a CRYORIG product feel assured that you are getting the best of all worlds.’’

 


Caratteristiche Tecniche e datasheets

Di seguito riportiamo le caratteristiche principali:

  • Jet Fin Acceleration System
  • Hive Fin struttura a nido d’ape
  • Heatpipe Convex-Align Posizionamento delle heatpipe ottimizzato
  • Quad Air Inlet per massimizzare il flusso d’aria della ventola
  • Installazione di qualsiasi tipo di RAM ottimizzata
  • X-Bar un nuovo sistema di montaggio e ritenzione veloce e sicuro

 

specifiche tecniche

 


Confezione e Bundle

Cryorig è una delle aziende che nasce con l’obiettivo principale di fornire ai propri utenti prodotti eccellenti e sempre completi. Basta che osserviamo la confezione per renderci già conto della cura per mostrare i dettagli e le informazioni che identificano il prodotto. Infatti la confezione realizzata in cartone rigido ha una grafica completa ed è piena di informazioni partendo già dalla parte frontale.

 

Cryorig-H7-1  Cryorig-H7-2  Cryorig-H7-3

 

Nel retro troviamo i socket compatibili, le dimensioni del dissipatore e le specifiche tecniche del dissipatore e della relativa ventola.

 

Cryorig-H7-4  Cryorig-H7-5  Cryorig-H7-6

 

Ai lati non possono mancare ulteriori dettagli ed informazioni.

 

Cryorig-H7-7  Cryorig-H7-8

 

Persino nella parte superiore ci viene riportato il logo del brand ed il relativo motto.

 

Cryorig-H7-9

 


Uno Sguardo da Vicino

Andando ad aprire la confezione notiamo come la cura per tutto il prodotto non sia finita ed infatti all’apertura troviamo un’ulteriore ala di cartone sulla quale ci viene raccomandato di registrare il prodotto direttamente sul sito per accedere alla garanzia di ben 3 anni offerta da Cryorig.

 

Cryorig-H7-10

 

La cura per i particolari è davvero ai massimi livelli e notiamo come un ulteriore rinforzo in cartone sia presente per proteggere il prodotto all’interno della confezione.

 

Cryorig-H7-11

 

Estratto dalla confezione notiamo che il dissipatore con il relativo bundle sono ospitati in un’ulteriore protezione di cartone.

 

Cryorig-H7-12

 

Sono pochi i prodotti che vengono curati così nel dettaglio, dal packaging al prodotto stesso.

Estratto comunque tutto dalla confezione, abbiamo il bundle ed il prodotto composti da:

  • Dissipatore Cryorig H7
  • Backplate per i socket Intel/AMD
  • 2x clip in metallo per creare una configurazione Push/Pull
  • 4x distanziali/ supporti in plastica
  • 4x viti in metallo per serrare il dissipatore
  • 1x tubetto di pasta termica Cryorig CP9
  • Manuale di installazione

 

Cryorig-H7-13  Cryorig-H7-14

 

Bundle davvero curato e completo ma eravamo già pronti a vedere questa cura e questi dettagli.

Detto questo, procediamo all’analisi strutturale del Cryorig H7.

 


Cryorig H7: Analisi Strutturale

Ci è bastata la cura per il packaging ed il bundle per capire la qualità di questo prodotto ma ovviamente non possiamo esimerci dall’analizzarlo nel dettaglio. Estratto dunque dalle varie confezioni, abbiamo dinanzi il Cryorig H7 che insieme al fratellino H5 allargano la line-up dei prodotti Cryorig. In particolare questi due nuovi modelli cercano di soddisfare tutti coloro che non hanno necessità di comprare un dissipatore top gamma ma semplicemente un prodotto di qualità e che abbia ottime prestazioni/caratteristiche. Nel dettaglio abbiamo un dissipatore con dimensioni 98 mm x 123 mm x 145 mm con un peso complessivo di 711 grammi permettendo dunque un’installazione agevolata nella stragrande maggioranza dei casi grazie all’altezza di soli 145 mm. Il Cryorig H7 inoltre si caratterizza per diverse soluzioni proprietarie e brevettate dalla stessa azienda al fine di migliorare le prestazioni, la qualità e la compatibilità del prodotto. Parlando appunto di compatibilità, una delle caratteristiche principali dell’H7 è senza dubbio l’Heatpipe Convex-Align che, grazie ad una posizione brevettata delle heatpipe nella base, garantisce non solo prestazioni migliori ma anche una riduzione del volume complessivo del dissipatore. Ciò facilita inoltre l’installazione del dissipatore e di RAM anche ad altro profilo senza incorrere in eventuali incompatibilità. Infatti, spostando il baricentro del dissipatore e delle heatpipe si crea maggiore spazio tra socket e slot per le RAM garantendo dunque piena compatibilità con ogni tipo di piattaforma e RAM. Inoltre il design del Cryorig H7 risulta tutto sommato elegante grazie anche ad un copri alette in plastica di colore nero che contrasta con la struttura lamellare color argento.

 

Cryorig-H7-15  Cryorig-H7-16  Cryorig-H7-17  Cryorig-H7-18  Cryorig-H7-19  Cryorig-H7-20

 

Cryorig ha da sempre proposto ottimi prodotti sia dal punto di vista estetico che prestazionale. L’H7 non è da meno. I dettagli e le caratteristiche uniche di questo dissipatore ci sono tutte. Passando ad un’altra interessante caratteristica, il Jet Fin Acceleration System, notiamo come esternamente il Cryorig H7 presenti una struttura classica dunque composta da lamelle in alluminio per massimizzare lo scambio termico. Ma rimuovendo la ventola, agganciata al corpo del dissipatore tramite due semplici clip metalliche, notiamo come la struttura frontale sia completamente diversa da ogni altro dissipatore visto fino ad ora. Infatti le alette internamente sono state modellate assumendo una forma a nido d’ape: questa struttura serve per ridurre le turbolenze d’aria generate dalla ventola e per convogliare il flusso uniformemente verso la struttura lamellare. Grazie anche alla maggiore apertura delle lamelle, la velocità di espulsione dell’aria calda aumenta, massimizzando quindi lo scambio termico. La struttura a nido d’ape (Hive Fin) è un altro brevetto della stessa Cryorig che si è così assicurata un’altra interessante tecnologia per migliorare le prestazioni complessive dei propri dissipatori ed in questo caso del Cryorig H7. Oltre alla struttura a nido d’ape interna, notiamo che anche la parte posteriore è sagomata per convogliare il calore verso l’esterno.

 

Cryorig-H7-30  Cryorig-H7-31  Cryorig-H7-32  Cryorig-H7-28  Cryorig-H7-21  Cryorig-H7-22

 

Come abbiamo visto prima, Cryorig non ha voluto sacrificare nemmeno l’aspetto estetico dei propri prodotti tant’è che sopra alla struttura lamellare composta da ben 40 alette in alluminio troviamo nella parte superiore un plate di plastica che funge anche da protezione per la struttura lamellare. Inoltre notiamo come le heatpipe siano anch’esse protette da questo plate in plastica a differenza dei cappucci che hanno una finitura lucida rispetto a quella opaca di tale superficie. Vediamo anche come sia stato apposto il logo del brand su tale superfice.

 

Cryorig-H7-23  Cryorig-H7-20

 

Non sfugge inoltre il foro circolare nel plate che prosegue attraverso l’intera struttura lamellare per arrivare alla base di contatto del dissipatore. Vi domanderete a cosa serva questo foro e bene come vedremo a breve serve a rimuovere la struttura di ritenzione (anche questa sotto un brevetto) dal dissipatore utilizzando un cacciavite a spacco.

 

Cryorig-H7-29

 

Struttura e base di contatto

Ora spostandoci verso la base di contatto con la CPU noteremo anche questa volta essere presente un film protettivo che dovrà essere rimosso prima di installare il dissipatore sulla CPU. La base di contatto del Cryorig H7 è di medie dimensioni ed è interamente in rame nickelato che serve a proteggerlo dalla corrosione che si potrebbe avere con il passare del tempo.

 

Cryorig-H7-25  Cryorig-H7-26

 

Solo ora dunque possiamo notare inoltre come la base di contatto ben rifinita e quasi a specchio sia attraversata da un totale di 6 heatpipe divise in due gruppi da 3. Tali heatpipe hanno uno spessore di 6 millimetri ciascuna ed assicurano un eccellente scambio termico. Come detto la particolare struttura delle heatpipe prende il nome di Heatpipe Convex-Align ed assicura una struttura ottimizzata permette non solo l’installazione di RAM di qualunque tipo ma anche un allineamento ottimizzato con la CPU garantendo dunque la massima efficienza a livello termico.

 

Cryorig-H7-27

 

Avrete notato inoltre dalle immagini precedenti come sia presente anche un ulteriore brevetto della Cryorig e cioè l’X-Bar che consiste in questo supporto in metallo a forma di X removibile che assicura un’installazione veloce e precisa sia con i socket Intel sia con quelli AMD. Tale struttura semplifica il montaggio e l’installazione grazie anche al fatto di essere dotata semplicemente di quattro fori filettati che serviranno per avvitare le viti fornite in dotazione senza stare dunque ad installare supporti, viti extra etc.

 

Cryorig-H7-40  Cryorig-H7-41

 

Prima di procedere alla fase di test andiamo ad analizzare le ventole fornite in dotazione.

 


Ventola Cryorig QF120

Con il Cryorig H7 ci viene fornita in bundle ma già installata sul dissipatore una ventola Cryorig QF120 da 120 millimetri con spessore classico di 25 millimetri e connettore a 3 pin. Come vediamo la ventola ha un design abbastanza classico ed una colorazione nero/bianco che si intona perfettamente al dissipatore H7.

Ricordiamo che i valori dichiarati dai produttori non sempre sono precisi e a volte non veritieri. Inoltre spesso le prestazioni di una ventola variano da ambiente ad ambiente e da configurazione a configurazione.

Analizzando nel dettaglio la ventola Cryorig H7 troviamo innanzittutto un design come detto abbastanza classico che si caratterizza per una struttura/frame di colore nero che contrasta con le pale di colore bianco. La ventola ha dimensioni standard di 120 x 120 x 25 millimetri di spessore. I dati dichiarati da Cryorig sono una velocità minima di 330 RPM (quindi in IDLE sarà muta) ed una massima di 1600 RPM dove offre le prestazioni migliori con una rumorosità sostenuta, infatti al massimo dei giri abbiamo un massimo di 25 dBA. I CFM dichiarati al massimo dei giri sono 49, quindi adeguati a tenere a bada un overclock anche abbastanza spinto. Nel dettaglio abbiamo comunque una ventola da 120 millimetri caratterizzata da un frame nero e da pale e motore di colore bianco. Le pale sono 11 ed hanno la classica forma tondeggiante.

 

 Cryorig-H7-33  Cryorig-H7-34  Cryorig-H7-35  Cryorig-H7-36  Cryorig-H7-37  Cryorig-H7-38  Cryorig-H7-39

 


Montaggio e installazione

Siamo arrivati alla fase di montaggio del Cryorig H7 che non ha richiesto chissà quanto tempo. I passaggi da seguire sono stati:

  • Smontare la scheda madre dal case
  • Rimuovere il precedente dissipatore e pulire l’IHS della CPU dalla precedente pasta termica
  • Installare il backplate in plastica dietro la scheda madre
  • Installare i supporti in plastica
  • Inserire le viti in metallo attraverso i supporti in plastica avvitando
  • Stendere la pasta termica (nel nostro caso abbiamo utilizzato quella in dotazione per la prova dell’impronta e dopo sostituita con una Arctic Cooling MX-4 per i test)
  • Adagiare il dissipatore
  • Far congiungere i fori dell’X Bar con le viti
  • Avviare le viti dal retro della scheda madre con calma
  • Connettere il connettore 3 pin della ventola al connettore CPU_Fan sulla scheda madre
  • Eseguiti questi passaggi abbiamo il nostro Cryorig H7 installato e pronti per accendere il nostro PC con il nuovo dissipatore.

 

Cryorig-H7-42  Cryorig-H7-43  Cryorig-H7-44  Cryorig-H7-45  Cryorig-H7-46  Cryorig-H7-47  Cryorig-H7-48  Cryorig-H7-49  Cryorig-H7-50

 

Come possiamo vedere il Cryorig H7 non influisce sul montaggio degli altri componenti per cui potremo installare agevolmente sulla nostra scheda madre le RAM (sia Low Profile che High Profile), la VGA e così via.

 


Sistema e metodologia di test

Abbiamo testato il dissipatore di casa Cryorig modello H7 sulla nuova piattaforma Intel Z97, con socket LGA 1150 e processore della famiglia Haswell. Abbiamo scelto di utilizzare come CPU il Core i5-4670K da 84W di TDP. Di seguito elenchiamo la configurazione completa dei test.

 

sistema

 

Abbiamo misurato le temperature in idle e in full load con il software CoreTemp. Le temperature in full load sono state misurate con AIDA64 utilizzando il tool integrato System Stability Test con le opzioni Stress CPU,FPU,Cache e Memory attive. La pasta termica usata è una Arctic Cooling MX-4.

Siamo quindi passati alla fase di test che si è articolata in due configurazioni e precisamente quella a Default con Turbo Boost ed una con frequenza pari a 4,5 GHz.

 


Risultati del test e Rumorosità

Il Cryorig H7 ha ottenuto ottimi risultati con ventola a pieno regime mentre con ventola al minimo dei giri quindi 330 RPM ha segnato prestazioni nella norma associando sempre una rumorosità impercettibile.

Per quanto riguarda il Cryorig H7 sono stati utilizzati 2 differenti settings:

LOW RPM: ventole impostate manualmente a 330 RPM

HIGH RPM: ventole impostate manualmente a circa 1600 RPM

 

test1

 

test2

 

Rumorosità

La ventola del Cryorig H7 al massimo dei giri è sì rumorosa, ma in un case potrebbe essere attenuto tale rumore quindi non sarebbe un problema. Parlando di prestazioni la ventola non appena settata al massimo dei giri offre sin da subito un consistente boost in termini di portata d’aria. Infatti appena spinta al massimo abbiamo notato poggiando la mano a lato del dissipatore la notevole pressione statica generata. Siamo rimasti davvero contenti delle sue prestazioni che hanno comunque beneficiato la resa del dissipatore stesso. Consigliamo per chi volesse le prestazioni massime di aggiungerne un’altra dello stesso tipo per avere un eccellente raffreddamento anche in overclock spinto.

 


Conclusioni

 

oro  best buy

 

Prestazioni 4,5 stelle Prestazioni davvero eccellenti che possono essere migliorate con un sistema Push/Pull grazie alle clip in dotazione.
Prezzo 5 stelle

Circa 40€, un Must Have grazie alla qualità Cryorig.

Design 4,5 stelle

Design classico ma rimossa la ventola notiamo l’eccellente struttura Hive Fin.

Bundle 5 stelle

Completo e molto gradite le due clip aggiuntive per un sistema Push/Pull.

Ventola  5 stelle Ottima ventola. Due renderebbero il Top questo H7.
Montaggio 5 stelle Cryorig è una garanzia con i sistemi di montaggio. Veloce e sicuro.
Complessivo 5 stelle  

 

 

Cryorig con il nuovo H7 ha sfornato dunque un nuovo dissipatore “entry level” con una ventola davvero eccellente. Al massimo dei giri la sua rumorosità è sì percepibile ma garantisce prestazioni davvero ottimali. Vi basterà come esempio porre la mano a lato del dissipatore per sentire il suo flusso di ben 49 CFM garantendo prestazioni elevate. La qualità è come sempre assicurata con Cryorig e grazie ai suoi nuovi brevetti non avrete nulla da rimpiangere. Il Cryorig H7 risulta il dissipatore perfetto per tutti coloro che vogliono effettuare overclock anche intorno ai 4.6 GHz assicurando prestazioni complessive davvero ottime. La possibilità di creare un sistema Push/Pull sull’H7 magari con un’ulteriore ventola Cryorig QF120 renderebbero tale dissipatore un must have. Il prezzo? Soltanto circa 40€, prezzo super concorrenziale e da non lasciarvi sfuggire se volete un dissipatore al top sotto ogni punto di vista. Inoltre la garanzia di ben 3 previa registrazione e la possibilità di montare moduli RAM di ogni tipo e genere assicurano che il cerchio si chiuda e voi abbiate il dissipatore perfetto.

 

Pro

  • Prestazioni
  • Prezzo
  • Brevetti
  • Qualità
  • Ventola in dotazione
  • Clip per Push/Pull

 

Contro

  • nessuno

 

Si ringrazia Cryorig per il sample fornitoci.

Mele Tommaso

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.