• Air
  • Posted
  • Hits: 24026

Arctic Cooling Accelero Xtreme 7970 e Accelero Mono Plus per raffreddare la vostra GPU

IMG 7128Oggi analizzeremo due dissipatori per GPU prodotti dalla svizzera Arctic Cooling, ovvero uno dei brand più famosi per questa categoria. In particolare testeremo l’ultimo modello top di gamma per schede video AMD, l’Accelero Xtreme 7970, e un modello destinato alla fascia media: l’Accelero Mono Plus. Non ci dilunghiamo ora in presentazioni perché ne analizzeremo meglio le caratteristiche nel corso della recensione ma, se siete alla ricerca di una soluzione all’avanguardia sotto il punto di vista delle prestazioni e del contenimento del rumore, vi consigliamo la lettura di questo articolo.

 

 

 

 

 

ARCTIC Logo

 

L’azienda svizzera Arctic Cooling è molto famosa per aver immesso nel mercato alcune delle soluzioni più interessanti sotto il rapporto prezzo/prestazioni; ricordiamo ad esempio, nel campo dei dissipatori per GPU l’eccellente Accelero S1 oppure la serie Xtreme che tutt’oggi continua a mietere successi. Entro breve analizzeremo anche l’Arctic Cooling Accelero S1 con il Turbo Module, e quindi completeremo l’analisi mettendo a confronto queste tre tipologie, specifiche per ogni fascia di prezzo e prestazioni.

Nel settore CPU, Arctic Cooling non ha mai proposto soluzioni top di gamma, ma si distingue per l’ottimo rapporto qualità prezzo nella fascia bassa del mercato. Le altre aree di competenza di Arctic, oltre al settore Cooling, sono alimentatori, case, periferiche di input, accessori multimediali, per terminare in PC slim completi e giocattoli. Un portfolio davvero completo.

 

Di seguito il link alla pagina di riferimento sul sito Arctic dei due prodotti analizzati oggi.

Accelero Xtreme 7970

Accelero Mono Plus

 

Arctic Cooling Accelero Xtreme 7970

 

00003 ARCTIC COOLING ACCELERO XTREME 7970 WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Arctic Cooling Mono Plus

 

00001 ARCTIC COOLING MONOI PLUS WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Facciamo presente che d’ora in poi creeremo anche una comparativa tra dissipatori per GPU, e questi primi modelli quindi saranno solo l’inizio. Come scheda video verrà utilizzata una AMD HD6870, ma in casi eccezionali verrà aggiornata la comparativa con una GTX480 NVIDIA, al fine di stressare enormemente le soluzioni dissipanti. Qualora non fosse possibile si cercherà comunque di offrire un giudizio tendente a soluzioni estreme, oppure con pesanti overclock.

 

IMG 7128

 

IMG 7328  IMG 7332

 


 

Caratteristiche Tecniche Principali

 

 

arctic cooling specifiche

 

00053 ARCTIC COOLING ACCELERO XTREME 7970 WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 


 

Xtreme 7970: confezione e bundle

 

La confezione esterna è piuttosto spartana. Consiste in un rivestimento esterno di plastica che ha un sistema di blocco superiore. In sostanza il dissipatore non presenta imballo, e quindi deve essere trasportato con estrema cura. Il layout esterno è ottimo ed essendo trasparente si nota l’interno della confezione, ma soprattutto si vede chiaramente il dissipatore nel suo splendore. C’è da dire che una volta aperta la confezione, sarà difficile rimettere tutte le componenti in ordine. Avremmo gradito un imballo esterno, ma evidentemente Arctic Cooling ha optato per questo sistema al fine di contenere i costi. Nella parte posteriore c’è un cartoncino informativo, dove sono mostrate moltissime informazioni, tra cui la rumorosità in Sone. Sarebbe utile riportarla in dBA, ma alla fine è relativo perché queste soluzioni sono molto gestibili sotto questo punto di vista. L’utilizzo della scala di misura in Sone, meno oggettiva rispetto ai dBA rispecchia la difficoltà di trovare un’unità di misura in grado di descrivere in modo accurato quanto una ventola sia rumorosa per l’orecchio umano, in cui entrano spesso in gioco fattori soggettivi. A titolo comparativo 1 Sone equivale circa ad una persona che parla normalmente ad un metro di distanza, circa 30 dBA, mentre 0.2 Sone equivale ad una stanza molto tranquilla, circa 21,5 dBA. Sono ovviamente termini di paragone approssimativi in quanto le grandezze non sono direttamente comparabili.

 

00007 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00008 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00009 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00010 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00011 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00012 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00013 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00014 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00015 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00016 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Il bundle, come al solito per Arctic Cooling, è eccellente e completo. Questa è la lista completa del materiale che troverete nella confezione:

  • 31x Dissipatori per chipset e RAM
  • 4x Viti (M2)
  • 4x Spacer (3.0 mm)
  • 4x Spacer (3.5 mm)
  • 2x Pad Adesivi
  • 5x Pad Isolanti
  • 1x EVA Foam
  • 1x GPU Back Plate
  • 1 bustina di colla termica G-1 Thermal Glue (2.0 g Grey Compound)
  • 1 bustina di colla termica G-1 Thermal Glue (2.0 g White Compound)
  • 1x spatola per spalmare la pasta termica
  • 1x VGA Bracket
  • 1x 4-Pin adattatore del connettore di alimentazione della ventola

 

Ecco alcune foto del bundle che vi permetteranno di valutare le dimensioni dei dissipatori per RAM e VRM:

 

00017 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00018 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00019 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00020 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00021 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00022 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00023 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00024 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

In merito alla colla termica G-1, precisiamo che la procedura risulta forse troppo complessa. Consigliamo di seguire attentamente la procedura sul manuale, per una corretta applicazione, ma facciamo anche presente che sarà necessario aspettare molto tempo prima che possa aderire completamente sulle componenti in quanto ha un tempo di assestamento decisamente elevato. La procedura è piuttosto macchinosa e necessita l’unione dei due tipi di pasta termica e il loro mescolamento per ben 5 minuti, fino al raggiungimento della consistenza desiderata. Consigliamo l’acquisto di pad termici di altre marche, al fine di velocizzare le operazioni. Il pregio di questa colla è che la facile rimozione una volta applicata, anche a distanza nel tempo. Vi invitiamo, tuttavia, a fare molta attenzione nel posizionarla sulle componenti di alimentazione perché è molto facile mandarla fuori dai chip, compromettendo la pulizia del PCB della scheda video, e quindi in alcuni casi la garanzia. In merito a quest’ultima vi ricordiamo che le procedure di sostituzione del dissipatore tendono ad invalidarla, a meno che coloro i quali operino, abbiano mani esperte e la piena consapevolezza delle operazioni da effettuare, dei rischi e delle accortezze.

 


 

Accelero Xtreme 7970: analisi strutturale

 

L’Accelero Xtreme è uno dei modelli che hanno avuto più successo nella storia della dissipazione per VGA, quindi facciamo subito presente che siete davanti ad uno dei pilastri della dissipazione termica attualmente in commercio. La superficie dissipante è elevatissima, come il numero di heatpipes ed il numero di ventole, che sono addirittura tre. L’insieme di queste caratteristiche ne ha permesso il successo commerciale. Abbiamo già recensito il precedente modello Accelero Xtreme Plus II e siamo rimasti davvero impressionati dalle performance, semplicemente eccezionali. Anche in questo caso, come vedrete, difficilmente sarebbe possibile fare di meglio, con un dissipatore dalla concezione classica come questo. Precisiamo comunque che verrà testato su una HD 6870 Sapphire.

 

00025 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00026 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00027 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00028 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00029 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00037 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Struttura

 

La capacità di dissipazione termica teorica si attesta ad oltre 300W e quindi nasce con lo scopo di sbaragliare la concorrenza, offrendo una soluzione triple slot di raffreddamento per le nostre schede video. Attenzione però, l’ingombro complessivo sarà di due slot e mezzo: sebbene abbiamo indicato tre slot, in realtà è leggermente inferiore. Ciò permetterà il pescaggio dell’aria lateralmente, ma comunque prendete le giuste misure prima dell’acquisto. Il dissipatore è mastodontico ed una volta aperta la confezione ci si rende immediatamente conto dell’imponenza, e quindi della potenza intrinseca:

 

00030 ARCTIC COOLING ACCELERO XTREME 7970 WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Le alette sono ben rifinite, con spessore di 0.3mm e punzonate, quindi sarà stabile ma deformabile se necessario, qualora servisse di adattarlo a componenti sul PCB non standard. Le heatpipes sono lavorate molto bene e presentano una scudatura terminale di buona fattura. Il cavo del blocco di ventole è unico, e purtroppo non è sleevato.

 

00039 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00040 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00041 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00042 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00043 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00044 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00045 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00046 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00047 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00048 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Presenta dei connettori da collegare al PCB della scheda video quindi non sarà possibile connetterlo a fan controller dedicati, tuttavia sarà possibile controllarla tramite i vari software dedicati alle schede video, come il noto MSI Afterburner. Ciò si rivela particolarmente utile, potendo sfruttare anche l’autoregolazione in base alla temperatura e costituisce pertanto un punto a favore dell’Accelero Xtreme 7970. Le alette sono spesse 0.3mm e sono spaziate due.

 

00031 ARCTIC COOLING ACCELERO XTREME 7970 WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

00034 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00036 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00038 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00058 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00032 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00033 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00004 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00005 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

La base di contatto forse è un piccolo punto dolente, perché qui purtroppo rispetto al passato Arctic Cooling ha risparmiato leggermente. Vogliamo precisare che questo è solo a livello estetico, perché è evidente la lavorazione non omogenea, come una stagnatura dovuta alla saldatura sulla base non perfetta, però a livello funzionale non ci sono problemi ed è stata preapplicata la pasta termica MX-4. Quest’ultima però risulta essere in sovradosaggio, ed anche secca, quindi consigliamo di rimuoverla e metterne della nuova, sempre dell’ottima MX-4. Purtroppo non ne è presente dell’altra pasta in tubetto per la GPU. Precisiamo inoltre che questo modello di pasta termoconduttiva è quello che abbiamo sempre utilizzato fin dall’inizio delle nostre recensioni. Siamo dell’idea che Arctic Cooling abbia svolto un lavoro davvero eccellente sotto questo punto di vista perché non è elettricamente conduttiva, non è corrosiva, è performante ed inoltre di facile applicazione e rimozione. Consigliamo l’utilizzo dei composti Arctic Cooling Cleaner 1 e 2, che sono davvero utilissimi all’atto della pulizia delle superfici e dell’applicazione delle paste. Sotto questo punto di vista, Arctic Cooling ha pochi rivali.

 

00006 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00035 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 


 

Ventole

 

Riportiamo i dati effettivi di rotazione delle ventole, ricordiamo inoltre che sono sensibili ad una variazione del 10%.

 

arctic cooling ventole

 

 

A titolo informativo riportiamo il metodo di conversione tra CFM e portata in metri cubi orari (m^3/h) : misura in CFM / 0.589

 

00049 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00050 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00051 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00052 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 


 

Accelero Xtreme 7970: montaggio

 

In ogni prodotto ci sono i lati positivi e gli aspetti negativi, e purtroppo siamo ci troviamo ora dinanzi ai secondi: la procedura di montaggio è davvero troppo scomoda, ma abbiamo notato che già tra l’Accelero Xtreme 7970 ed il Mono Plus ci sono delle differenze determinanti. Il problema, nel 7970 non risiede nell’ottima base, non risiede nel peso, bensì nell’applicazione della colla termica G-1 ed anche nell’installazione dei distanziatori posteriori, il cui posizionamento deve essere effettuato tramite degli scomodissimi adesivi da applicare sotto ai distanziatori, che tra l’altro sono anche di due tipologie. Nel nostro caso abbiamo risolto semplicemente verificando se c’era il contatto diretto tra il core e la base del dissipatore, perché purtroppo, nel primo montaggio, questo contatto non c’è stato. Se avessimo acceso il PC, la scheda video sarebbe andata in protezione per eccesso di temperature. Controllate sempre l’impronta della pasta termica e non avrete seri problemi. Il montaggio nel complesso non è troppo macchinoso ma richiede alcune accortezze:

  • verificate il posizionamento corretto dei distanziatori
  • verificate che ci sia contatto tra la base del dissipatore e l’IHS/DIE della scheda video
  • verificate che la tipologia dei distanziatori sia corretta

 

 

Di seguito alcune fotografie del montaggio su una Sapphire HD 6870 con PCB reference.

 

00059 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00060 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00061 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00062 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00063 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00064 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00001 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00002 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Invitiamo Arctic Cooling a fornire in dotazione questo materiale:

  • pad termici adesivi, facilmente removibili, da tagliare ed applicare sotto i dissipatori passivi. Invece della colla termica G1
  • sistema di distanziatori con BI-adesivi preinstallati, non removibili, dall’applicazione immediata
  • revisione del sistema di montaggio, che risulta complessivamente buono ma che risente del problema dei distanziatori

 

Riportiamo la lista della compatibilità:

 

arctic cooling modelli compat

 

Oltre a questo mostriamo sia il link che l’immagine della compatibilità dimensionale: http://www.arctic.ac/fileadmin/ax7970/height_restriction_drawing.pdf

 

compatib 7970

 


 

Mono Plus: confezione e bundle

 

La confezione esterna del Mono Plus è molto simile a quella dell’Accelero Xtreme, quindi assolutamente spartana. Consiste in un rivestimento esterno di plastica che ha un sistema di blocco superiore. In sostanza il dissipatore non presenta imballo, e quindi deve essere trasportato con estrema cura. L’ordinamento del box esterno è ottimo ed essendo trasparente si nota l’interno della confezione e quindi il dissipatore stesso. Anche in questo caso inoltre, una volta aperta la confezione, sarà difficile rimettere tutte le componenti in ordine. Sarebbe stato migliore forse un imballo esterno, ma evidentemente Arctic Cooling ha optato per questo sistema al fine di contenere i costi. Nella parte posteriore, similmente a tutti i prodotti Arctic Cooling di questa categoria, c’è un cartoncino informativo, dove sono mostrate moltissime informazioni, tra cui la rumorosità in Sone ma soprattutto le performance teoriche.

 

00007 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00008 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00009 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00010 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Il bundle, come al solito di Arctic Cooling, è davvero ottimo. Questa è la lista completa del materiale che troverete nella confezione:

  • 26x Dissipatori per chipset e ram
  • 4x Viti (M2)
  • 4x Washer
  • 4x Spacer (2.0 mm)
  • 4x Spacer (4.0 mm)
  • 1x Bracket della VGA
  • 1 bustina di colla termica G-1 Thermal Glue (2.0 g Grey Compound)
  • 1 bustina di colla termica G-1 Thermal Glue (2.0 g White Compound)
  • 1x spatola per spalmare la pasta termica
  • 1x adattatore 4-PIN del connettore di alimentazione della ventola

 

00011 ARCTIC COOLING MONOI PLUS WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Anche qui  vale lo stesso discorso fatto per l’Xtreme 7970 per la colla termica G-1, davvero difficile da applicare.

Alcune foto del manuale:

 

00012 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00013 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00014 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00015 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00016 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00017 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 


 

Mono Plus: analisi strutturale

 

Il Mono Plus si presenta come un dissipatore dalle dimensioni relativamente contenute, ma non per questo bisogna farsi trarre in inganno! Data la struttura, l’organizzazione e la ventola, sarà perfettamente in grado di tenere testa a molti modelli della concorrenza, sia per la silenziosità che a livello termico. Del Mono Plus sono state rilasciate due versioni e l’ultima è compatibile con le ultime schede video immesse in commercio, tra cui le HD 7870, 7850, 7770, 6950, 6870, 6850, 6790 per quanto riguarda le soluzioni AMD, e le GTX 670, 640, 560Ti, 560, 560SE per quanto riguarda le NVIDIA. La capacità dissipante teorica sembra attestarsi a circa 200W, perlomeno in base a quanto dichiarato, ma come vedremo ciò corrisponderà al vero. Questo dissipatore non è da confondere con l’Accelero L2 Plus, che pur mantenendo una forma simile è una versione sensibilmente meno potente, sprovvista di heatpipes e quindi con un target di dissipazione diverso. Procediamo dunque all’analisi strutturale:

 

00018 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00019 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00020 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00021 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00022 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00023 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00024 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00025 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

 

Struttura

 

La capacità di dissipazione termica teorica, come abbiamo già fatto presente, si attesta a circa 200W e quindi nasce con lo scopo di essere una soluzione adatta a GPU di fascia medio-alta. Le dimensioni complessive non sono eccessive, ma il connubio tra qualità costruttiva, tipologia dei materiali, superficie dissipante ed ottima ventola in dotazione, ha permesso di ottenere un modello davvero bilanciato e molto interessante. L’ingombro complessivo sarà di due slot e mezzo, similmente all’Accelero Xtreme, permettendo un miglior pescaggio dell’aria in presenza di altre schede. L’ingombro è molto ridotto in larghezza e difficilmente supererà la scheda video in questa direzione. Il Mono Plus è invece piuttosto alto, quindi occorre prendere le giuste misure per l’installazione all’interno di cabinet con ridotto spessore, come quelli per HTPC.

 

00034 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00035 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00036 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00037 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00038 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00039 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00040 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00041 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Le alette sono in totale 43, spesse circa 0.5mm, quindi leggermente più dell’Xtreme 7970, mentre le heatpipes ben 5 e tutte da 6mm. Le alette sono state punzonate sulle heatpipes quindi non è presente la saldatura. Questo ha portato ad una solidità strutturale leggermente inferiore ad altri modelli, ed un leggero peggioramento di performance rispetto alla situazione ideale, ma come vedremo ciò non risulta essere un problema, anche perché a questo prezzo è impossibile chiedere che vengano adottate procedure tanto complesse ed onerose. La struttura del Mono Plus, similmente a quanto già visto per l’altro modello, sarà stabile ma deformabile se necessario, qualora servisse di adattarlo a PCB non reference, eventualmente tagliando alcune delle alette di raffreddamento qualora andassero a cozzare contro componenti sporgenti della scheda video.

 

00042 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00043 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00044 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00045 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00049 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00050 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Il fatto che sia moddabile, sotto questo punto di vista, rappresenta quindi un valore  aggiunto, e nient’affatto secondario. Anche in questo caso la lavorazione delle heatpipes è la medesima e quindi presentano una scudatura terminale di buona fattura. Il cavo della ventola non è sleevato. Presenta dei connettori per il PCB della scheda video quindi non sarà possibile connetterlo alla scheda madre o a fan controller dedicati. Sarà invece possibile controllarla attraverso la scheda video, tramite gli appositi software.

 

00029 ARCTIC COOLING MONOI PLUS WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

00027 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00028 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00026 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00051 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Le alette sono spesse 0.5mm e sono spaziate 2.5mm. La base di contatto invece in questo caso risulta essere perfetta, lavorata molto bene e priva di segni di lavorazione o deformazioni locali. A differenza dell’Xtreme 7970 non è presente della stagnatura residua, che era dovuta ad una saldatura sulla base non eccessivamente pulita. Anche in questo caso è stata preapplicata la pasta termica MX-4. Quest’ultima non risulta essere in sovradosaggio, però si presenta ugualmente secca, quindi consigliamo di rimuoverla e metterne della nuova, sempre ottima MX-4.  Anche qui è assente ulteriore pasta termica per la GPU, in tubetto o bustina.

 

00052 ARCTIC COOLING MONOI PLUS WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Precisiamo inoltre che questo modello di pasta termoconduttiva è quello che abbiamo sempre utilizzato fin dall’inizio delle nostre recensioni. Consigliamo inoltre l’utilizzo dei composti Arctic Cooling Cleaner 1 e 2, che sono davvero utilissimi all’atto della pulizia delle superfici e dell’applicazione delle paste. Sotto questo punto di vista, Arctic Cooling ha pochi rivali.

Avevamo acquistato anche un tubetto da 20g Arctic Cooling, ve lo mostriamo assieme ai composti di pulizia precedentemente menzionati:

 

00053 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00054 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 


 

Ventole



Riportiamo i dati effettivi di rotazione delle ventole, ricordiamo inoltre che sono sensibili ad una variazione del 10%.

 

arctic cooling ventole mono

 

 

A titolo informativo riportiamo il metodo di conversione tra CFM e portata in metri cubi orari (m^3/h) : misura in CFM / 0.589

 

00033 ARCTIC COOLING MONOI PLUS WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

00031 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00032 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 


 

Mono Plus: montaggio e stesura pasta

 

Diversamente dall’Xtreme, in questo caso la situazione è sensibilmente migliore. Il sistema di montaggio prevede distanziatori che presentano uno strato preapplicato di colla, che permetterà certamente un montaggio più agevole. La procedura di montaggio, rivista e corretta, è leggermente meno complessa e non abbiamo incontrato problemi di sorta. In merito alla colla termica G-1 però vale lo stesso discorso di prima, quindi raccomandiamo la massima cautela e molta attenzione nelle fasi di applicazione. Il prodotto è buono e non è elettricamente conduttivo, ad ogni modo ve ne sconsigliamo l’utilizzo su piccoli chip del PCB, specialmente le fasi di alimentazione. Anche in questo caso vi invitiamo a verificare il contatto diretto tra core e base del dissipatore, ponendolo orizzontalmente una volta montato, e vedendo se ci sono delle fessure d’aria. Nel nostro caso non c’è stato nessun problema. Vi suggeriamo di verificare le seguenti cose:

  • verificate il posizionamento corretto dei distanziatori
  • verificate che ci sia contatto tra la base del dissipatore e l’IHS/DIE della scheda video
  • verificate che la tipologia dei distanziatori sia corretta, perché ricordiamo che anche qui ce ne sono due

 

 

Riportiamo alcune fotografie dirette del montaggio:

 

00002 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00003 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00004 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00005 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00006 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00059 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Invitiamo inoltre Arctic Cooling a fornire in dotazione questo materiale:

  • pad termici adesivi, facilmente removibili, da tagliare ed applicare sotto i dissipatori passivi, in sostituzione della  colla termica G-1
  • sistema di distanziatori con biadesivi preinstallati, non removibili, dall’applicazione immediata
  • re-thinking del sistema di montaggio, che risulta essere buono ma che risente, in questo caso leggermente, del problema dei distanziatori

 

Il manuale di installazione è ben strutturato quindi non avrete problemi. Non allarmatevi e state certi che ne sarete soddisfatti !

 

Riportiamo inoltre  la lista della compatibilità:

 

arctic cooling compatibilità mono

 

Oltre a questo mostriamo il link per il download dei vari pdf, tra cui quello relativo alla compatibilità dimensionale: http://www.arctic.ac/en/p/cooling/vga/455/accelero-mono-plus.html?c=2182

 

compatib 2

 

Al fine di aiutarvi nella fase di installazione, nel prossimo paragrafo vi presentiamo una piccola carrellata di fotografie per farvi capire come va spalmata la pasta termica su questi dissipatori. Date le dimensioni del chip AMD particolarmente contenute vi invitiamo a fare lo stesso sul solo chip, non sulla base del dissipatore. Ulteriori dettagli sull’applicazione e sulle proprietà, potrete trovarli in un roundup delle paste termiche che pubblicheremo prossimamente.

 


 

Confronto con il dissipatore stock AMD

 

Questo capitolo sarà impietoso, per il dissipatore Reference AMD ovviamente. Vi mostriamo innanzitutto delle fotografie del sistema di dissipazione reference della HD 6870:

 

VGA NUDA

 

IMG 7080

 

BASE DI CONTATTO NUDA

 

IMG 7082

PROCEDURA DI APPLICAZIONE DELLA PASTA TERMICA

 

IMG 7083

 

IMG 7089

 

FASI DI ALIMENTAZIONE

 

IMG 7086

 

DISSIPATORE SMONTATO

 

IMG 7327

 

VARIE

 

 

IMG 7341

 

IMG 7352

 

MONTAGGIO DISSIPATORINI

 

IMG 7353

 

IMG 7354

 

IMG 7355

 

IMG 7357

 

Vi mostriamo alcune foto di confronto diretto con il dissipatore della HD 6870. Servono commenti?

 

00054 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00055 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00056 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00057 ARCTIC_COOLING_ACCELERO_XTREME_7970_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

Vi mostriamo anche alcune foto di confronto diretto con il dissipatore della HD 6870. Le dimensioni, come potete osservare, sono “leggermente” differenti.

 

00055 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00056 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00057 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM  00058 ARCTIC_COOLING_MONOI_PLUS_WWW.XTREMEHARDWARE.COM

 

EASTER EGGS

 

Alcuni dei modelli esaminati, e da esaminare a breve:

 

IMG 7127

 

IMG 7125

 


 

Sistema e metodologia di test

 

elenco dissipatori

 

 

Il dissipatore quindi verrà testato in idle ed in load, ma con diverse impostazioni per la velocità di rotazione della ventola, tra cui 25, 50 e 100%, Le impostazioni sono state applicate con il software MSI Afterburner. Abbiamo misurato le temperature in idle e in full load con il software GPU-Z, riportando le temperature dei sensori ShaderCore e PCB. Le temperature in full load sono state misurate dopo 25-30 minuti di stress con il noto software Furmark (massimo stress e consumo), benchmark noto per la sua capacità di stressare pesantemente la GPU, ben più di qualsiasi videogioco.

Le temperature sono state confrontate tra questi due modelli più il dissipatore reference AMD, e fra non molto testeremo anche l’S1 con il turbo module, in configurazione passiva, semi-passiva ed attiva. La temperatura ambiente durante i test è pari a 25 gradi centigradi. La pasta termica usata è l’Arctic Cooling MX-4.

In merito alle frequenze della GPU abbiamo utilizzato il profilo stock Sapphire, ovvero 300MHz in IDLE e 900MHz sotto carico, per quanto riguarda il core.

 


 

Risultati del test

 

Ricordiamo alcuni punti chiave:

  • La frequenza della GPU in IDLE è pari a 300MHz mentre sotto carico ammonta a 900MHz
  • La Tamb (Temperatura ambiente) è stata fissata a 25.1 gradi centigradi
  • I dBA Amb sono stati 34.8 per l’intera sessione di test

 

 

test1

 

test2

 

test dba

 

Di seguito riepiloghiamo i risultati ottenuti in una tabella al fine di facilitarne l’analisi:

 

elenco dissipatori-impostazioni

 

 

 

I risultati dell’accelero Xtreme sono impressionanti. 48 gradi sotto carico è un risultato stupefacente, anche se dobbiamo ammettere che il Mono Plus, grazie all’adozione di una ventola ben più grande rispetto alle tre piccole da 92mm, ottiene performance di tutto rispetto, nella silenziosità. Il dissipatore reference viene semplicemente fatto a pezzi e l’Xtreme non riesce a dimezzarne le temperature in esercizio per un soffio. I risultati verranno integrati entro non molto tempo con quelli dell’ Accelero S1 quindi rimanete sintonizzati.

 

Rumorosità

 

I dissipatori sono perfettamente gestibili con MSI Afterburner quindi la regolazione è esemplare. I valori in dBA sono evidenti, e quindi potete star certi che non ci sarà nessun problema sotto questo punto di vista. Sono soluzioni efficienti, ed è palese!

 


 

Conclusioni

 

Arctic Cooling Accelero Xtreme 7970

 

oro  performance  overclock

 

 

 Prestazioni  5 stelle  Stabilità ed efficienza al top
 Prezzo  5 stelle  Molto interessante per un dissipatore top di gamma
 Design  4,5 stelle  Molto buono
 Bundle  4 stelle  Completo, anche se consigliamo la sostituzione della G-1 e l’inclusione di pasta termica in tubetto
 Ventola  4,5 stelle  Ottimi modelli, già preinstallati e gestione eccellente
 Montaggio 2 stelle  La pecora nera dei sistemi Arctic Cooling, da rivedere ! 
 Complessivo  4,5 stelle

 

 

Da parte di una ditta con sede in svizzera, specializzata nelle soluzioni di raffreddamento e con il nome di Arctic Cooling, si capisce che non ci si possono aspettare risultati modesti, perlomeno per quanto riguarda le loro soluzioni per GPU. Questa ne è stata l’ennesima conferma ed è incredibile constatare quanto possa essere mostruoso l’Accelero Xtreme. Con una precedente versione dell’Xtreme che avevamo testato sulla GTX480, avevamo ottenuto temperature di circa 63 gradi, e questo era già un chiaro indice della supremazia totale rispetto alle altre soluzioni concorrenti, salvo eccezione per il Thermalright Spitfire che è riuscito a sopravanzarlo in cabinet con buona areazione laterale. Precisiamo che la tipologia e l’approccio comunque erano completamente differenti, quindi difficilmente comparabili. L’Accelero Xtreme 7970 risulterà un acquisto obbligato per tutti interessati a performance spettacolari per le loro nuove HD 7970, come sarà interessante per tutti gli altri modelli di fascia inferiore AMD. E’ stata rilasciato anche l’Accelero Xtreme III, compatibile con le soluzioni NVIDIA, purché con connettore di alimentazioni allineati e non sovrapposti, come nel modello reference delle GTX 680. Potentissimo ed efficiente, inoltre viene commercializzato ad un prezzo che varia tra circa 50 e 60 euro, un prezzo senza dubbio adeguato alle caratteristiche.

 

PRO

  • prestazioni stellari
  • struttura moderna e non eccessivamente problematica
  • lungo e pesante per una VGA, ma è il massimo in commercio
  • qualità costruttiva soddisfacente, peccato per la base
  • 6 anni di garanzia !
  • silenzioso con RPM contenuti e regolabile
  • prezzo davvero ottimo, per un prodotto di tale categoria

 

CONTRO

  • da migliorare assolutamente il montaggio !!!
  • colla termica G-1 da sostituire a nostro avviso con comuni pad termici
  • assenza pasta termica in tubetto o bustina (solo preapplicata)

 

 

 

 

Arctic Cooling Accelero Mono Plus

 

 oro

 

 

Prestazioni   4,5 stelle - copia 2 Molto buone in relazione alle dimensioni  
 Prezzo  4 stelle  Bilanciato
 Design  4,5 stelle - copia 2  Data la tipologia è perfetto
 Bundle  4 stelle  Completo, anche se consigliamo la sostituzione della G-1 e l’utilizzo di pasta termica in tubetto
 Ventola  4,5 stelle - copia 2  Ottimo modello, già preinstallato e gestione eccellente
 Montaggio 3,5 stelle   Migliorabile
 Complessivo  4 stelle

 

 


Cosa possiamo dire invece dell’Accelero Mono Plus? Estremamente più compatto rispetto all’Xtreme, almeno in lunghezza, garantisce comunque temperature eccellenti. Il montaggio è assolutamente meno problematico rispetto all’Xtreme; èsilenzioso, potente e tutto sommato economico, perché costa circa 35-40 euro IVA inclusa. Un candidato perfetto per modelli di fascia medio alta.

 

 

PRO

  • rapporto peso/prestazioni molto elevato
  • struttura ottima e bilanciata
  • qualità costruttiva impeccabile
  • 6 anni di garanzia !
  • silenzioso con RPM contenuti ma regolabile
  • prezzo bilanciato

 

CONTRO

  • da migliorare leggermente il montaggio
  • colla termica G-1 da sostituire a nostro avviso con comuni pad termici
  • assenza pasta termica in tubetto o bustina (solo preapplicata)

 

 

 

Si ringrazia Arctic Cooling per il prodotto fornitoci in test

Trinca Matteo

SSL