Recensione Sapphire SKT 939 ATX PURE CROSSFIRE

Recensione Sapphire SKT 939 ATX PURE CROSSFIRE

Cercate una scheda madre CrossFire a basso prezzo??? La scheda madre SKT 939 ATX PURE CROSSFIRE XP200P-ADV è ciò che fa per voi.La nuova mainboard in formato ATX prodotta da Sapphire e basata sul nuovo Chipset RadeonXpress 200P.

Questa scheda può montare processori AMD Athlon64/FX su socket 939 con HyperTransport 800MHz e 1GHz e può essere dotata fino a un massimo di 4 GB di RAM su 4 socket DIMM.L'espandibilità è assicurata da 2 slot PCI Express x16, 2 PCI x1 e 3 PCI.I 4 canali SATA 150, oltre ai 2 ATA 133 costituiscono la sezione storage. Completano la dotazione le avanzate funzionalità RAID, la scheda audio 7.1 e la scheda di rete Gigabit Ethernet.

Ecco la scatola:

Image

Sapphire Technology presenta con orgoglio le sue nuove motherboards Pure Crossfire.

Sviluppata primariamente per i cultori della PURE Performance, la serie di schede madri Sapphire PURE presenta specifiche tali da offrire all’utente la massima flessibilità per ottimizzare le prestazioni anche grazie al supporto per due schede video Crossfire!

Costruite con componenti di alta qualità per fornire stabilità, offrono supporto per processori AMD socket 939


Ecco la scheda madre:

Image

Tabella riassuntiva caratteristiche tecniche

Image


Ecco il bundle:


Image


COMPATIBILITÀ DELLE RAM


Abbiamo provato questa scheda madre con le seguenti ram:

  • TeamGroup PC 4800 (ddr 600) con chip TCCD,

  • OCZ PC 3200 (ddr400) con chip UTT/CH,

  • Elixir PC3200 (ddr 400) con chip Nanya.


In tutti e 3 i casi nessun problema di compatibilità.


FEATURES OVERCLOCK E VOLTAGGI

  • HTT range: 200-300 mhz con 1 mhz di step.

  • HTT multiplier: 200-400-600-800-1000 mhz.

  • Divisori ram: 100-133-166-200 mhz.

  • Voltaggio ram: 2.5-2.6-2.75-2.9

  • Voltaggio cpu: max 1.55v con step di 0.025v.


Analizzando i dati sopra riportati possiamo vedere che questa scheda madre, è adatta per un overclock da dayuse, con cpu ad aria o a liquido.  Infatti i 1.55v massimi per la cpu sono più che sufficienti per poter avere un ottimo margine di miglioramento in termini di frequenza massima operativa sulle cpu 939, infatti per il dayuse anche con schede madri come DFI (che permettono di impostare il voltaggio della cpu oltre i 2.0v) difficilmente si passa il muro di 1.6v per l’uso giornaliero. Voltaggi superiori a 1.6v vengono usati solo per overclock estremi con raffreddamenti tipo phasechange o dryice. Il voltaggio massimo delle ram, di 2.9 v permette tranquillamente di poter utilizzare praticamente tutti i tipi di ram e i vari chip. Anche nel caso di ram con chip UTT (assetati di corrente) non abbiamo avuto nessun problema, usando i timing by spd. Da non dimenticare che 2.8-2,9 v è il voltaggio ottimale per i chip TCCD, i più indicati per un dayuse performante e senza voltaggi esagerati per le memorie:  ram in sincrono, a frequenze alte (260-280 mhz) e timing 7-3-3-2.5. La scheda madre permette di settare da bios oltre ai 4 timing principali: (Tras,precharge, ras-to-cas, e cas) anche T1/T2 e molti alpha timing, questi ultimi molto importanti (se ben impostati) per sfruttare al meglio il controller memory della cpu e massimizzare la banda passante di dati sulle ram. La scheda madre ha 2 slot PCI-EX, i quali se usati singolarmente funzionano a 16 X, invece in modalità CrossFire entrambi vanno a 8 X.

CONCLUSIONI


La scheda madre SKT 939 ATX PURE CROSSFIRE XP200P-ADV, ha un prezzo al pubblico di che varia da 120 a 140 €.Si posiziona come prezzo  in una fascia di mercato media,  ma è una delle poche (anzi forse l’unica) che permette di entrare nel mondo CrossFire a un prezzo così contenuto. Questa scheda madre possiamo definirla una versione “economica” della SKT 939 ATX PURE CROSSFIRE XP200P, come vedete nel nome cambia solo l’ADV finale, mentre nella realtà ci sono varie differenze: per primo il prezzo: quest’ultima  ha un prezzo superiore di circa 100 € rispetto alla versione ADV.


Ecco cosa offre in più:


2 canali S-ATAII, Porta SPDIF / ottica, voltaggio cpu fino a 2,1 v, voltaggio ram fino a 4,0 v, HTT range oltre i 300 Mhz, e una maggiore quantità di alpha timing impostabili da bios.


Come potete vedere la SKT 939 ATX PURE CROSSFIRE XP200P, è una scheda madre di fascia alta, che va a scontrarsi direttamente con la DFI RDX 200, adatta a chi vuole il massimo e pensa anche all’overclock estremo visti i voltaggi impostabili per cpu e ram.

Si ringrazia SYSPACK per aver fornito la scheda madre.

Image