Recensione Foxconn X58 Quantum Force BloodRage

Tags: overclock965Scheda Madremainboardcore i7x58xtremehardwareFoxconn920BloodRageLN2waterblock
Foxconn BloodRage X58Nel 2007 Foxconn iniziò a produrre e vendere schede madri di fascia elevata. La qualità fu subito altissima e la fama di schede madri da overclock non ha tardato ad arrivare. I vari modelli di schede madri si sono succeduti uno dopo l'altro con estrema rapidità, ricordiamo tra tutte le due principali: la MARS con chipset Intel P35 e la BlackOps con chipset Intel X48.
Oggi andremo a recensire la nuova Quantum Force BloodRage che monta il chipset Intel X58.

Innanzitutto andiamo come sempre a dare un'occhiata al look della scatola. L'estetica ispira molta aggressività, e da questo punto di vista gli esperti marketing di Foxconn finalmente si trovano sullo stesso piano delle altre schede madri di fascia alta delle case produttrici antagoniste.

fx5801rn8

All'interno della scatola troviamo il manuale di istruzioni, una guida e altre utili informazioni.

fx5802od2

Non possono mancare tutti i cavi, dai SATA agli adattatori per SLI/CF e per finire il pannello I/O posteriore. Notiamo infine la presenza del waterblock.

fx5803ls9


All'interno del bundle troviamo la scheda audio denominata dalla Foxconn “Sonar X-Fi”. Inoltre troviamo altri due oggetti che ci permettono di raffreddare il NB in maniere differenti: il waterblock ed un tolottino per LN2 (Azoto Liquido).

fx5804dd4

Prev
Next »