Intel Core i5-3570K: Ivy Bridge alla portata di tutti

Tags: processorecpunvidiaoverclockamdIntelreviewrecensioneAsusi5phase change3570k
Dopo aver analizzato nella nostra precedente recensione la nuova CPU Intel Ivy Bridge i7-3770K costruita con tecnologia produttiva Tri-Gate 3D a 22 nm, in questa recensione analizzeremo il modello che si pone immediatamente sotto dal punto di vista prestazionale al suddetto modello. Si tratta dell'Intel i5-3570K realizzato per piattaforme LGA con socket 1155 e che differisce principalmente per l'assenza della tecnologia Hyper Threading e una minor Cache L3 sul die. Le altre caratteristiche tecniche rimangono invariate rispetto al modello i7-3770K.


 Intel 3rd Gen Core Transperant

 

 
Dopo la fase Tock che ha visto la concretizzazione nell’architettura Sandy Bridge, Intel si è adoperata per migliorarla grazie all’introduzione della tecnologia a 22nm trigate (Tick). Poiché nel precedente articolo abbiamo già affrontato tutte le novità architetturali di Ivy Bridge, in questo ci limiteremo ad un semplice richiamo di alcuni concetti fondamentali, rimandando per gli approfondimenti al nostro precedente articolo che potete leggere al seguente indirizzo web:

 

Intel Core i7-3770K, Ivy Bridge debutta con il nuovo processo a 22nm

 

Ne novità che vogliamo ancora una volta richiamare all'attenzione del lettore sono le seguenti:
 

  • Nuovo processo litografico a 22nm
  • Nuova tipologia di transistor Tri-Gate “3D”
  • Controller di memoria più veloce
  • GPU integrata potenziata e supporto DirectX 11
  • Controller PCI-Express evoluto allo standard 3.0

 

Il miglioramento del comparto grafico integrato in questo caso è talmente evidente da potersi considerare come un vero e proprio “Tock”. Per questo motivo Intel ha denominato Ivy Bridge una sorta di “Tick+”.



 

IvyBridgeTickPlus

 


 

Prev
Next »