BenQ XL2730Z; il FreeSync di AMD è finalmente arrivato

BenQ XL2730Z 21Se il prefisso di un modello di casa BenQ è XL, sappiamo già che il monitor è da inserire tra i prodotti gaming più prestanti, o comunque quella è la categoria a cui punta. Abbiamo avuto modo di provare l’XL2420T, poi il diretto successore, ovvero l’XL2430T, e in questi giorni ci siamo occupati di testare l’ultimo modello rilasciato: l’XL2730Z, soluzione particolarmente interessante per alcune caratteristiche peculiari.

 

 

 

 

 

benq-logo

 

Cosa riporta la carta d’identità del BenQ XL2730Z? Ha un display da 27” (starete pensando qualcosa del tipo “sì, ok, può andare, ma non attira la mia attenzione”), risoluzione WQHD da 2560x1440 pixel ("mh, mi sembra il minimo ormai"), frequenza massima di 144 Hz con tempo di risposta di 1 ms ("ammetto che comincia a stuzzicarmi, ma non vedo nulla di nuovo"), presenta tecnologie gaming come Motion Blur Reduction / Black eQualizer / Color Vibrance / Display Mode / Smart Scaling ("bene! Sembra un buon monitor gaming!") e supporta la tecnologia AMD FreeSync ("quanto hai detto che costa?").

È vero, sulla carta il BenQ XL2730Z si presenta molto bene e poi il produttore ha abituato i gamers a ottimi monitor. Le aspettative dunque sono elevate. Riuscirà ad uscirne a pixel alto anche andando a cercare il pelo nell’uovo?

Prev
Next »