IN-WIN AMMO: Il case per HDD con protezione RFID!

Tags: recensioneCASEhard diskhddammoin-winrfidxtremehardware.com
introLa casa Taiwanese che affacciatasi da circa 10 anni sul panorama internazionale sta mettendo sul mercato dei dispositivi che certamente non passano inosservati e che dati gli standard di qualità forniti sicuramente promettono grandi cose. WIN Development Inc., un produttore certificato ISO 9001 di case per computer professionali, alimentatori e dispositivi di digital storage, è un fornitore leader nel mercato per soluzioni di chassis per assemblatori, nel mondo.


Fondata nel 1986, IN-WIN fornisce chassis di alta qualità conformi alle più avanzate normative di sicurezza. IN-WIN e' diventata produttrice leader di prodotti di prima qualità per soddisfare le esigenze del mercato e dei consumatori puntando a differenziarsi dalla concorrenza.

IMG_7786IMG_7787 IMG_7790

Bundle e Sicurezza

ammo-sec
A  dire la verità  eravamo un po' scettici quando ci è arrivato questo box USB 2.0 per hdd portatile a forma di caricatore da fucile d'assalto,  non tanto per il prodotto in se che peraltro si presenta in maniera molto appetitosa (specie per i gamers a cui piacciono gli FPS), ma per le opportunità offerte dal campo di applicazione che pensavamo avesse ormai raggiunto i suoi limiti... ebbene ci sbagliavamo..
A parte la capienza degli hdd, la velocità di trasferimento, la portabilità (ingombro e  peso) ed  il consumo, un aspetto che non ci aspettavamo potesse prepararci grandi sorprese è la sicurezza... Vi starete chiedendo probabilmente cosa mai si saranno inventati alla IN-WIN di così  fuori dagli schemi... ebbene la parola d'ordine è "STANDARD MILITARI".

IMG_7788

Ma andiamo per ordine:

Nella scatola in cartone in stile cassa di munizioni militari (molto suggestiva) troviamo:
  • Il box vero e proprio a forma di caricatore di fucile M-16-M4A1
  • un cavetto usb con due attacchi (per hdd a basso consumo ne basta 1 mentre per hdd ad alto consumo occorre collegarli entrambi)
  • una piastrina in stile militare (copia esatta di quelle in dotazione ai soldati statunitensi) che cela al suo interno un TAG RFID e che riporta su di un lato i codici di accesso (quindi decisamente da non perdere)
  • un TAG RFID portachiavi rosso per chi  non vuole avere al collo la piastrina
  • libretto delle istruzioni mono foglio che sul retro riporta una sagoma da poligono di tiro
  • un cacciavitino a stella per smontare le uniche 2 viti del box (che permettono un accesso molto rapido all'hdd non compreso)
IMG_7791 IMG_7808

La sicurezza dei dati si divide in due aspetti fondamentali:
  1. Il mantenimento delle informazioni in senso stretto:
  2. La protezione delle informazioni da corruzioni, copie e modifiche causate da malintenzionati

Per mantenere le informazioni cioè impedire la corruzione dei dati in maniera fisica alla IN-WIN hanno pensato ad un box di incomparabile fattura: una lamina spessa 0.8 mm di acciaio temperato all'esterno che racchiude un guscio di gomma all'interno che avvolge completamente l'hdd da 2,5" installato al suo interno. Questo garantisce una cellula di sicurezza pressochè impenetrabile e la protezione dell'hdd per cadute fino a 2 METRI. La catena di produzione che IN-WIN ha creato per l'AMMO segue MIL-STD-810F Method 516.5, standard statunitense che GARANTISCE una perfetta efficienza e resistenza agli urti delle APPARECCHIATURE MILITARI (lo stesso standard seguito da Dell per i suoi Latitude XFR che sono pressochè indistruttibili).  Inoltre per sottolineare la robustezza del loro prodotto gli hanno dato la forma di un caricatore da fucile d'assalto M-16 che naturalmente attirerà i Gamers più accaniti come il miele per le api..

IMG_7793 IMG_7800

E per la protezione delle informazioni da corruzioni, copie e modifiche causate da malintenzionati? Beh vista la cura e la robustezza che IN-WIN ha usato nel forgiare l'AMMO dal punto di vista meccanico non pensavamo di poterci stupire più di tanto a guardarci dentro.. inutile dire che ci sbagliavamo ancora:

La protezione dei dati dal punto di vista elettronico è infatti garantita da un sistema di accesso RFID (Radio Frequency IDentification).

IMG_7801 IMG_7803 IMG_7804

Facciamo una breve introduzione per capire cos'è questa tecnologia e come funziona prima di vedere il caso specifico della IN-WIN.
Prev
Next »