Recensione Enermax Pro 82+ 625W

introAnche Enermax lancia una gamma di alimentatori ad alta efficienza per configurazioni entry level e mid level. Ovviamente non manca la qualità costruttiva a cui Enermax ci ha sempre abituato.
L'esigenza di rinnovamento è intrinseca a tutti i prodotti tecnologici. Negli ultimi anni, nel mondo degli alimentatori, i miglioramenti associati al rinnovamento sono quasi sempre un aumento dell'efficienza e la certificazione 80 plus.
L'effettiva esigenza di risparmiare energia, l'attenzione da parte delle autorità e degli organismi internazionali e un maggiore interesse da parte del consumatore stesso hanno portato a una trasformazione di questo segmento e a un miglioramento dei prodotti, grazie anche a un maggior controllo da parte degli organismi internazionali. Per ottenere la certificazione 80plus l'alimentatore deve infatti superare alcuni test effettuati dall'EPRI (Electric Power Research Institute) che ne garantiscono le effettive prestazioni. Questo oltre ai comuni test di sicurezza che da sempre vengono effettuati dalla Underwriters Laboratories.
Tanto interesse è dovuto al fatto che l'energia ha un costo sia in termini economici sia in termini ecologici, e il miglior modo per produrre energia pulita è evitare di sprecarla. Fare attenzione nell'acquisto di un alimentatore può essere una delle tante piccole cose che possono aiutare le nostre tasche e il nostro pianeta.

L'Enermax Pro 82+ gode della certificazione 80plus bronze sinonimo di maggiore  efficienza rispetto alla certificazione standard.

Sono presenti quattro modelli di differenti potenze:

  • 385W
  • 425W
  • 525W
  • 625W

Serie gemella alla Pro 82+ è la Modu 82+ caratterizzata da cavi modulari. Disponibile in tre differenti modelli:

  • 425W
  • 525W
  • 625W

Il modello recensito oggi è il Pro 82+ 625W.

Prev
Next »