Recensione ANTEC Truecontrol 2.0

Recensione ANTEC Truecontrol 2.0 Antec torna sul mercato con il suo prodotto di punta, il Truecontrol nella versione 2.0, andiamo subito a vedere come si comporta...

CARATTERISTICHE:

 

 Image


Image


L'alimentatore è conforme allo standard ATX12V, con 2 uscite sui +12V, che garantisce un'alimentazione piu' sicura ed affidabile e come da tradizione Antec, anche questo alimentatore presenta i migliori sistemi di sicurezza industriali :

- Over Current Protection (protezioni da sovra-correnti)

- Over Power Protection (protezione da sovralimentazione)

- Under Voltage Protection (protezione contro le sottotensioni)

- Short Circuit Protection (protezione da cortocircuito)


L'alimentatore comprende un connettore di alimentazione 24/20 pin :


Image


Image


- 1 connettore di alimentazione a + 12V da 4 pin

- 5 connettori di alimentazione delle periferiche da 4 pin

- 4 connettori di alimentazione Serial ATA da 15 pin

- 2 connettore di alimentazione per schede video PCI Express

- 2 connettori a 4 pin dedicati all'alimentazione di 2 ventole di sistema (contrassegnati da "Fan Only")

 

 


Questo il contenuto della confezione... :


Image
 


Image


...che comprende l'alimentatore, un manuale di istruzioni (tradotto anche in italiano) e un pannello di controllo da sistemare in uno slot da 5 1/4"
Come si puo' vedere dall'immagine, Antec, con la revisione 2.0 del truecontrol, ha sostituito il suo vecchio pannello di controllo con un nuovo modello molto piu' gradevole e che sicuramente accontentera' anche i modders piu' incalliti.
Ecco il pannello visto da vicino :


Image


Il pannello, come nelle versioni precedenti, permette di regolare le tensioni in uscita sui +12V, +3,3V e +5V semplicemente ruotando dei trimmer tale regolazione puo' essere effettuata a computer acceso e permette all'utente di stabilizzare un sistema a carico elevato anche sotto pesanti overclock :


Image


mentre quest'ultimo trimmer permette la regolazione delle 2 ventole di sistema collegate al connettore specifico :


Image


L'alimentatore dispone di un'unica silenziosissima (21.3 dBA) ventola da 120mm che puo' essere controllata o da un sensore di temperatura, che aumenta o diminuisce la velocita' di rotazione in base alla temperatura rilevata, oppure puo' essere collegata, tramite un cavo tachimetrico, ad una presa a 3 pin della scheda madre in modo da poterla regolare o da BIOS o tramite software di monitoraggio


Ed ecco come si comporta il questo splendido alimentatore in dettaglio :


Configurazione:

 

 DFI 875P-T

Intel 630 (Dissi Stock)

Corsair XMS BH5


Image

 


Image

 


Image


Le tensioni rilevate da MBM5 sono piu' che buone...ma l’ali  da' il meglio di se' sotto carico, con trimmer al massimo e con il sistema leggermente overcloccato.


Si parte con un 12,77V sui + 12V :


Image


e via via che S&M stressa il sistema, i valori si assestano e nn si muovono piu'...


Image
 


Image

 


Image


...fino a toccare picchi che, personalmente, nn immaginavamo neanche :


Image
 


Image


CONCLUSIONI:

 

PRESTAZIONI                                Image

RAPP. QUALITA' PREZZO            Image

GIUDIZIO COMPLESSIVO             Image

 

 

L'alimentatore è potente, facile da regolare, sicuro e stabile sia con sistema @default che sotto carico a volergli trovare un difetto...personalmente ritengo che 5 connettori per periferiche a 4 pin sono decisamente pochi...ma oltre a questo nn c'è nulla da poter eccepire..semplicemente il massimo.


Ringrazio personalmente WAREZ per averci fornito questa ottima recensione.

Marco Dominici.