Sony SmartAR, la realtà aumentata per i futuri videogiochi

sony_logo_1Sony presenta in un video la sua tecnologia SmartAR, in grado di riprodurre la realtà aumentata senza la necessità di tag o marker.

 

Con l'aumento della potenza a disposizione negli smartphone e in tutti i terminali mobile (non ultimi i tablet) si apre una nuova frontiera nell'era dei videogiochi. La realtà aumentata permette infatti di utilizzare lo smartphone come una finestra su un mondo a metà strada tra quello reale e quello virtuale, in cui personaggi ed oggetti virtuali possono muoversi all'interno della nostra casa. Ovviamente nulla impedisce a tale tecnologia di essere estesa ad una TV dotata di videocamera.
La novità presentata da Sony con SmartAR è la possibilità di utilizzare oggetti comuni, come una foto, come punti di riferimento per creare la realtà aumentata. Finora tale operazione era infatti effettuata tramite dei tag (marker) bidimensionali di questo tipo: 
 

 

ar-marker-BchThin_0036

La tecnologia presentata da Sony permette inoltre una fluidità notevole, che è uno dei principali motivi per cui finora l'AR non è stato ancora adottato in modo massiccio.

Di seguito il video dimostrativo della tecnologia SmartAR: 




 Leonardo Angelini