HEX: Shards of Fate si arricchisce della modalità PvE

Karlsruhe, 11/03/2015 - Gameforge e HEX Entertainment hanno ampliato ulteriormente la versione beta del gioco di carte collezionabili digitale HEX: Shards of Fate, introducendo contenuti per i singoli giocatori. L’Arena Ghiacciata vede i giocatori coinvolti in duelli contro avversari AI dotati di complesse storie di background. L’introduzione di nuove carte PvE contribuisce ad ampliare il repertorio di effetti, incantesimi e creature, portandoli a oltre 700.

HEX-header

 

 

Azione su ghiaccio
L’Arena Ghiacciata si divide in quattro ali, in ognuna delle quali il giocatore si scontra con quattro avversari e un boss. I nemici vengono sorteggiati ogni volta tra 30 avversari normali e 7 boss: ciò assicura una grande varietà di possibili combinazioni. Alcune creature puntano principalmente su carte di una certa categoria, mentre altre si concentrano sulle contro magie.
Quando si perdono tre turni, la corsa per la vittoria si interrompe. A prescindere dal risultato ottenuto, i giocatori ottengono delle ricompense sottoforma di oggetti rari, carte e oro.

 

Sfide e nuove carte
Nel corso di un torneo nell’Arena Ghiacciata il giocatore potrebbe dover affrontare un elemento scelto dal caso. Il signore dell’arena in persona, Hogarth, impone delle condizioni di vario genere ai giocatori: potrebbe chiedere, ad esempio, di vincere un duello senza perdere più di cinque punti vita. Qualora il giocatore riesca a soddisfare la condizione richiesta durante un duello, egli guadagnerà un bonus per i turni successivi, come una truppa aggiuntiva o la possibilità di passare a turno successivo nonostante ne abbia già persi tre.
Le nuove carte PvE entrano in gioco esclusivamente nella lotta contro l’AI e si differenziano dalle normali truppe dei PvP e dagli incantesimi per il loro particolare funzionamento. Alcune carte, per esempio, sono in grado di guadagnare un maggior valore di danno per ogni duello vinto. Per facilitare la gestione del deck, l’interfaccia delle carte ora offre delle nuove sezioni che permettono al giocatore di organizzare i propri deck per i PvP e quelli per i PvE.

 

Un’antica rovina del passato
Grazie all’Arena Ghiacciata la storia di HEX: Shards of Fate assume un’importanza centrale. L’arena si trova nella zona a nord delle Montagne Iperboree, l’area più inospitale e disabitata di Entrath. Dopo l’impatto del meteorite HEX, che ha scosso le fondamenta della civiltà, questo luogo un tempo florido è caduto in rovina. Migliaia di anni dopo, il rinnegato Hogarth riuscì a identificare l’esatta posizione dell’arena dimenticata. Molto presto l’arena stregò questo mago bramoso di sapere, accalappiandolo con i suoi numerosi misteri. Tutt’oggi Hogarth ha scelto di abitare in questa landa desolata, in attesa di qualcuno abbastanza coraggioso da sfidare lui e i suoi alleati.
Ecco una panoramica delle funzioni dell’Arena Ghiacciata:

  • Preludio della campagna in solitario

  • Oltre 30 avversari AI differenti

  • Sfida con compiti aggiuntivi

  • Introduzione delle carte PvE

  • L’interfaccia delle carte migliorata permette di avere una visuale più chiara dei propri deck

 

A seguire il trailer video: