• Varie
  • Posted
  • Hits: 516

Soluzione NCP per sistemi Linux

Milano, 9 luglio 2009 –NCP engineering GmbH ha annunciate la disponibilità della nuova versione della soluzione Secure Enterprise Management (SEM) per Linux. NCP SEM gestisce ed effettua il monitoraggio di tutte le componenti della VPN da una postazione centrale ed è stata progettata per le distribuzioni Linux di SUSE, RedHat e Debian. La nuova versione di SEM semplifica la gestione dei client e delle applicazioni multi company, permette l’aggiornamento LAN, integra il supporto per policy multiple e ottimizza la visualizzazione grafica dello status del sistema.

Le attività di configurazione e aggiornamento del software possono ora essere effettuate sulla LAN, senza necessità di tunnel VPN. Questo consente alle aziende di implementare un personal firewall gestito centralmente su rete LAN quando utilizzano la soluzione NCP. Inoltre, l’amministratore gestisce gli aggiornamenti automatici in base al mezzo di trasmissione disponibile. Questo permette ad esempio di escludere l’invio di aggiornamenti di grandi dimensioni per determinate tipologie di trasmissione (es. GRPS, UMTS), eliminando problematiche legate ai costi e tempi di download. Con la nuova versione 2.02 è possibile gestire centralmente sia i client NCP Secure per Symbian che quelli Windows 64 bit.


Anche l’applicazione multi-company è stata ampliata. Tutti i messaggi di log vengono allocati all’amministratore di riferimento e non sono visibili alle altre società. Se invece i messaggi di log sono applicabili all’intero sistema, verranno inviato soltanto all’amministratore master. La gestione di molteplici VPN da differenti aziende è quindi ora possibile da un unico sistema. L’amministratore master controlla anche quali amministratori ricevono quali plug-in. Con la versione 2.02, tutti i plug-in disponibili e allocati vengono automaticamente aggiornati durante le fasi di start-up della console. La nuova visualizzazione grafica dello status del sistema semplifica ulteriormente il lavoro dell’amministratore, che è in grado di verificare la capacità di tutte le componenti in tempo reale (es. Gateway VPN, server ad alta disponibilità).

All’interno di VPN con accesso remoto è sempre necessario che gli utenti possano accedere a diversi gateway VPN basati su policy differenti. La nuova versione della soluzione NCP permette di ottenere questa capacità multi-policy.