• Varie
  • Posted
  • Hits: 427

Smau 2008, le novità della prossima edizione

Procede a pieno ritmo l’organizzazione di Smau 2008. La 45^ Esposizione Internazionale dell’Information & Communications Technology è in programma dal 15 al 18 ottobre presso Fieramilanocity e si propone quest’anno con una progettualità nuova e tagliata su misura per le imprese, la Pubblica Amministrazione e gli operatori di canale, volta a rispondere in maniera sempre più puntuale ai bisogni del mercato.
Il nuovo progetto riconferma Smau come la più importante e completa piattaforma di incontro domanda/offerta nel mondo delle tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione a supporto del business.

Infatti quest’anno la Manifestazione, che è riservata end user business (manager, professionisti e imprenditori) e al mondo del canale ICT, amplia il suo target di riferimento e coinvolge oltre ai CIO/Responsabili IT anche i manager delle diverse Line Of Business – Marketing e Vendite, Acquisti e Procurement, Operations, Logistica e Supply Chain, Amministrazione e Finanza, Risorse Umane, Pubblica Amministrazione centrale e locale – con ricerche specifiche per ciascuna funzione aziendale, convegni ad hoc e l’Agenda dell’Innovazione, una pubblicazione distribuita gratuitamente a tutti i partecipanti end user.
Al mondo del Canale ICT Smau dedica poi un evento nell’evento, Smau Trade, con un convegno dedicato, in cui verranno presentati i risultati di una ricerca specifica realizzata dalla School of Management del Politecnico di Milano che saranno raccolti nell’ Agenda del Trade, pubblicazione riservata a tutti gli operatori del canale presenti in Fiera.


Novità di rilievo anche sul fronte espositivo. Accanto alle tradizionali aree dedicate alle Soluzioni Hardware e Software, Telecomunicazioni e Networking, Servizi per la Pubblica Amministrazione, Ricerca di base e applicata, Smau presenta quattro nuove aree declinate sia come spazio fisico appositamente connotato che di tematiche trattate nell’ambito del programma di workshop indipendenti, tenuti da docenti e analisti, e workshop business a cura dei principali vendor: Mobile, Wireless e RFId, area dedicata alle opportunità strategiche delle soluzioni mobile e wireless a supporto del business e delle applicazioni RFId nell’ottimizzazione dei processi logistici (Manufacturer e Hardware Vendor, Value Added Provider, Mobile Telco e Wisp, ecc.); Information Security con le soluzioni e le strategie più avanzate nel campo della sicurezza informatica volte a proteggere il patrimonio dei dati e delle informazioni delle aziende e pubbliche amministrazioni (Antispamming, Business Continuità/Disaster Recovery, Sicurezza di Rete, ecc..); Fatturazione elettronica, l’area dedicata alla rivoluzione del mondo dell’impresa con il passaggio alla conservazione digitale della documentazione attraverso l’adozione di processi di fatturazione elettronica – e più in generale della digitalizzazione dell’intero ciclo ordine-pagamenti (Banking Integration Services, Document Management Services, Certification Authority, ecc..); Web 4 Business per “raccontare” la nuova generazione di servizi per le imprese messi a disposizione dal mondo del web (E-commerce, Web agency, Agenzie media, Servizi di comunicazione, ecc.).

Smau 2008 per le Line of Business
Obiettivo prioritario per il 2008 è quindi di coinvolgere non solo gli operatori del canale ICT e i CIO delle aziende, ma anche i manager delle varie funzioni aziendali alla ricerca di soluzioni adatte alle proprie esigenze da adottare senza stravolgere gli equilibri e l’efficacia dei processi interni e andando ad accrescere la propria competitività sul mercato.
In particolare ai “non addetti ai lavori” la Manifestazione mette a disposizione strumenti utili a comprendere le potenzialità e il linguaggio delle nuove tecnologie, troppo spesso ancora dominio esclusivo degli IT Manager.
Per ciascuna Line of Business – Marketing e Vendite, Acquisti e Procurement, Operations, Logistica e Supply Chain, Amministrazione e Finanza, Risorse Umane, Pubblica Amministrazione centrale e locale - la School of Management del Politecnico di Milano realizzerà una ricerca in collaborazione con le relative Associazioni di categoria, con l’obiettivo di analizzare la rilevanza percepita e il ruolo che le ICT possono giocare in ciascuna funzione aziendale e le principali priorità ICT. I risultati della ricerca verranno presentati nell’ambito di convegni indipendenti (uno per ciascuna Line of Business) che vedranno il coinvolgimento dell’Associazione di categoria e di alcuni Top Manager operanti nella specifica Line of Business che abbiano vissuto progetti importanti di innovazione ICT. A tutti i partecipanti verrà inoltre distribuita l’Agenda dell’Innovazione, la pubblicazione che raccoglierà una serie di contenuti presentati nel corso della Manifestazione: dalle ricerche sulle line of business e la PA ai casi di successo di utilizzo delle ICT da parte di imprese e pubbliche amministrazioni.
Infine, saranno messi a punto percorsi di visita dedicati a ciascuna Line of Business: ogni visitatore potrà costruirsi il proprio percorso personalizzato sulla base delle esigenze professionali, unendo i momenti di informazione o approfondimento dei workshop e le visite agli stand delle aziende.
Workshop “formativi” e business
Tutti i visitatori potranno partecipare a numerosi “workshop formativi”, a cura dei più autorevoli istituti universitari e società di consulenza, focalizzati sulle tematiche di maggiore attualità: sistemi gestionali, applicazioni CRM, Business Intelligence, applicazioni Mobile&Wireless, applicazioni CAD e PLM, fatturazione elettronica e dematerailizzazione dei documenti, gestione degli acquisti, applicazioni internet, applicazioni web B2c e servizi di marketing on line, tecnologie RFId, infrastruttura IT, sicurezza, stampa digitale, comunicazione aziendale, Green IT, ecc. I “workshop business” saranno invece l’occasione per conoscere, attraverso la testimonianza dei principali Vendor, le ultime soluzioni tecnologiche e i trend futuri.
Inoltre nell’ambito delle quattro giornate di Manifestazione, Gartner, la nota società di consulenza nel settore IT, organizzerà, oltre ad una serie di workshop formativi, anche una vera e propria Arena dove i suoi analisti indipendenti si alterneranno, secondo un’agenda predefinita di speech di 5 minuti, fornendo al visitatore professionale dati e scenari utili a conoscere meglio il mercato e a comprendere le ultime tendenze tecnologiche.
Il convegno inaugurale e le ricerche
Il tradizionale Convegno inaugurale rappresenta un momento indipendente dedicato ad operatori del settore (sia vendor che trade) e media che vedrà la School of Management del Politecnico di Milano presentare - in esclusiva - il Rapporto sull’adozione delle ICT in Italia. La ricerca conterrà dati inediti sullo sviluppo dell’ICT nel Paese, con un focus particolare sugli aspetti
strategici per il business e un’analisi approfondita sull’adozione delle ICT da parte delle piccole medie e grandi aziende e delle pubbliche amministrazioni centrali e locali. Saranno inoltre previste specifiche Survey su ciascuna funzione aziendale “focus” (marketing, vendite, logistica e supply chain, acquisti, risorse umane, amministrazione e finanza, pubblica amministrazione centrale e locale), con interviste a realtà di tutte le dimensioni e merceologie sul territorio nazionale, con l’obiettivo di analizzare la rilevanza percepita e il ruolo delle ICT per ciascuna Line of Business e di valutare le priorità di investimento in ICT da parte della domanda.
Le iniziative per il Canale ICT
Agli operatori del Trade, Smau 2008 dedica uno spazio ad hoc al fine di fornire contenuti a valore aggiunto sulle tematiche più rilevanti ed attuali che possano interessare gli addetti ai lavori, condividere le principali strategie in atto e quelle necessarie nell’immediato futuro e consentire infine l’incontro e la comunicazione tra i vendor e gli operatori del canale.Il primo momento esclusivo dedicato al canale, vero “evento nell’evento”, sarà il Convegno del Trade. Focalizzato sui temi più caldi di questo settore, il convegno proporrà una tavola rotonda a cui parteciperanno i principali vendor italiani e vedrà la presentazione dei risultati della ricerca condotta dalla School of Management del Politecnico di Milano finalizzata ad analizzare le principali evoluzioni e i trend strategici che caratterizzano oggi il Canale ICT, attraverso lo studio approfondito di alcune case history di eccellenza.
Per agevolare ed ottimizzare la visita degli operatori del canale, Smau ha pianificato anche per loro la possibilità di organizzare percorsi di visita personalizzati: attraverso la registrazione al sito www.smau.it a questa tipologia di visitatore saranno segnalati gli stand dei vendor di maggiore interesse per la sua attività così come i workshop e casi pratici di successo da non perdere.
I risultati della Ricerca sul Canale ICT in Italia saranno contenuti all’interno della prima parte dell’Agenda del Trade, la pubblicazione curata da Smau e School of Management del Politecnico di Milano distribuita gratuitamente a tutti gli operatori del trade in Fiera.
Oltre ai dati della Ricerca, l’Agenda sarà composta da una seconda sezione dedicata alle nuove iniziative dei vendor particolarmente interessanti per il canale e un’ultima parte composta dalla directory con i contatti delle aziende citate nella pubblicazione.
Smau 2008 incubatore di innovazione: I percorsi dell’innovazione. Dall’idea al business
Tornano a Smau 2008 “I Percorsi dell’Innovazione. Dall’idea al business”, un’area speciale riservata a start-up, spin-off, centri di ricerca, università, parchi scientifici, distretti tecnologici e a tutte le realtà che contribuiscono ad esplorare i nuovi orizzonti della tecnologia a servizio del business.
L’iniziativa rappresenta una vetrina dei più innovativi progetti e prototipi legati non solo al settore storico al quale Smau da sempre si dedica, quello dell’informatica e delle telecomunicazioni, ma anche a tutti gli altri che nel nostro Paese stanno crescendo, dalla robotica all’aerospazio, dalle biotecnologie alle nanotecnologie a molto altro.
Inoltre, in collaborazione con dpixel, www.dpixel.eu, società di consulenza in investimenti di seed capital, sarà organizzato un evento nell’evento con l’obiettivo di facilitare l’incontro tra le start up ICT che si presenteranno e potenziali finanziatori (venture capitalist e business angels) e sostenere così la nascita di nuove imprese.
Sempre nel corso di questa giornata di incontri, una giuria scientifica esaminerà e valuterà le start up presenti e premierà i migliori progetti esposti.
Smau 2008 per il commercio
Un’attenzione particolare sarà rivolta al mondo del Commercio. In collaborazione con Comufficio – Associazione Nazionale delle aziende distributrici di prodotti e servizi per ufficio, l’informatica e la telematica – Smau invita in Fiera le principali Federazioni del settore aderenti a Confcommercio per agevolare le occasioni di incontro e matching tra i fornitori di soluzioni ICT e l’universo del retail: in programma veri e propri percorsi di visita guidati per scoprire le migliori soluzioni tecnologiche tagliate su misura per il punto vendita attraverso momenti formativi indipendenti e un’offerta espositiva dedicata
Protagonisti dell’area saranno temi quali i misuratori fiscali, PC touch screen, stampanti e software per i negozi e per i pubblici esercizi, l’identificazione e la rintracciabilità, i sistemi di pagamento elettronico, la videosorveglianza e la sicurezza per il negozio e ancora bilance, supporti multimediali e in generale tutta l’informatica per il punto vendita.
My Smau il sistema per costruire percorsi di visita personalizzati
Sul sito www.smau.it un avanzato sistema di registrazione e profilazione dei visitatori consente agli utenti di costruirsi una percorso di visita personalizzato.
Sulla base delle informazioni inserite infatti il sistema proporrà a manager, professionisti, operatori del canale, una serie di workshop adatti alle loro esigenze di business e suggerirà gli stand di fornitori di soluzioni ICT correlate ai temi di interesse. All’interno della Fiera ogni azienda avrà un richiamo visivo al fine di segnalare la presenza allo stand di soluzioni dedicate alle specifiche Line of Business. Il visitatore potrà così identificare in modo immediato le soluzioni più indicate alle proprie esigenze di business.
La campagna pubblicitaria di Armando Testa
Interprete del nuovo concetto di “tecnologia al servizio dei manager dell’impresa e della Pubblica amministrazione”, la campagna di comunicazione Smau 2008, realizzata dall’Agenzia Armando Testa, ripropone in modo ironico il difficile dialogo tra un IT Manager e i dirigenti delle diverse funzioni ed evidenzia, al tempo stesso, le difficoltà reali che i Responsabili IT si trovano ad affrontare quotidianamente in azienda: dagli allegati pesanti ai problemi di logistica, dalla necessità di software più avanzati a quella di backup automatici. In questo modo Smau vuole comunicare la sua nuova mission: quella di essere il luogo ideale in cui incontrare le persone giuste con cui parlare, le tecnologie giuste con cui lavorare.
La nuova location a Fieramilanocity
Da ultimo, per facilitare il più possibile la partecipazione del pubblico business, Smau si terrà da quest’anno nel quartiere di Fieramilanocity, uno di più grandi e apprezzati centro congressi d'Europa, con spazi espositivi per oltre 120.000 metri quadri, il tutto nel cuore della città, in una area che diverrà uno di principali nodi del progetto Milano Expo 2015: il contenitore ideale per una manifestazione business che punta nel 2008 ad accogliere 50.000 visitatori e che, nei prossimi 5 anni, attirerà un pubblico professionale di 70.000 persone.
Smau vive tutto l’anno: il circuito Smau Business
L’attività di Smau a sostegno delle imprese e del mercato non si esaurisce con l’appuntamento di Milano. Infatti a novembre riparte Smau Business, il circuito di eventi territoriali dedicato all’ICT e all’innovazione e rivolto agli imprenditori delle piccole e medie imprese locali.
Gli appuntamenti locali, della durata di due giorni, prevedono, accanto ad uno spazio espositivo destinato ad ospitare i maggiori player del comparto insieme ai fornitori di soluzioni informatiche locali, un ciclo di workshop realizzati, in parte, da docenti universitari e analisti di mercato, in parte, dai principali vendor del mondo ICT che presentano esperienze di successo relative ad imprese clienti del territorio, con l’obiettivo di mettere in evidenza i benefici di business derivanti dall’adozione di moderne tecnologie.
Un elemento essenziale della nuova progettualità è la realizzazione, per ogni tappa, a cura della School of Management del Politecnico di Milano, di una ricerca territoriale con l’obiettivo di “radiografare” lo stato di adozione delle ICT da parte delle imprese a livello regionale, confrontando i risultati con i valori rilevati a livello nazionale.

La prima tappa del circuito, che si è svolta a Padova il 7 e 8 maggio scorso, ha portato agli oltre 2.200 visitatori veneti, di cui il 60% imprenditori delle piccole e medie imprese locali, le più innovative soluzioni tecnologiche proposte da partneri quali Autodesk, BlackBerry, Epson, IBM, Infor, Intesa Sanpaolo, Microsoft, Oracle, SAP, Telecom Italia, Vodafone e da fornitori veneti di soluzioni hardware e software, oltre ad esempi concreti di innovazione raccontati da 30 imprese del territorio che, in un panel di 500 aziende venete intervistate, si sono distinte per le migliori strategie di investimento in innovazione e moderne tecnologie a favore del proprio business.
Il nuovo circuito rappresenta il punto di raccordo ideale tra le esigenze specifiche del territorio e i player nazionali e internazionali dell’ICT, contribuendo ad aumentare la sensibilità dell’imprenditoria locale sulla rilevanza delle tecnologie digitali per la competitività e per la crescita del proprio business.
Il prossimo appuntamento e’ il 26-27 novembre a Bari, a seguire Parma (21-22 gennaio), a Brescia (18-19 febbraio), a Torino (1-2 aprile) e di nuovo a Padova (6-7 maggio).

 

- Jacopo -