• Varie
  • Posted
  • Hits: 724

Ray Tracing e schede video ATI!

Durante l'evento Cinema 2.0 indetto da AMD, i colleghi di TG Daily hanno avuto l'occasione di parlare con i rappresentanti dell'azienda JulesWorld, impegnata nello sviluppo degli effetti speciali per l'industria di Hollywood.

Per raggiungere il suo scopo l'azienda si avvale di componenti comuni, e tra le tecniche che sta sperimentando c'è il Ray Tracing, possibile futuro dei videogiochi e non solo.

JulesWorld ha iniziato a sperimentare l'uso esclusivo del Ray Tracing per la renderizzazione dei contenuti grafici con l'arrivo del chip ATI R600.

Jules Urbach, fondatore e amministratore delegato di JulesWorld, ha parlato di alcune tecnologie promettenti in sviluppo, che permetteranno di usare il Ray Tracing via GPU.

Le due tecnologie, OTOY e LightScape (quest'ultima permette di vedere 32 milioni di vettori a schermo), potrebbero essere le basi dei giochi e dei film del futuro.

Ray Tracing e schede video ATI!

L'azienda ha sviluppato un ray-tracer che usa elementi di API DirectX 9.
Urbach ha dichiarato che il ray-tracing in tempo reale è diventato realtà con la Radeon HD 2900 XT, che è stata usata per realizzare alcuni trailer del film Transformers (esempio nel video qui sotto).

Parlando di prestazioni, Urbach ha dichiarato che la Rdeon ha renderizzato scene di Transformers in 20-30 frame al secondo in risoluzione 720p senza antialiansing. Con una Radeon HD 3870, si sono raggiunti i 60 fps, con un calo di 20 fps con AA attivo.

La nuova 4870 raggiunge gli stessi risultati ma con la possibilità di mantenere i 60 fps anche con AA attivo
(non serve che il ray-tracer superi i 60 fps). A detta di Urbach, il ray-tracer è limitato solamente dalla memoria onboard.

La tecnologia di JulesWorld lavora anche su schede 8800 e superiori di nVidia, ma la mancanza di tassellation unit porta maggior carico sul ray-tracer.

Urbach si aspetta di vedere scene a risoluzione 1080p, 4K e superiori renderizzate in tempo reale e a differenza di quanto si potesse pensare, secondo il capo di JulesWorld, il fotorealismo potrebbe essere una realtà già entro l'anno. Insomma, con le schede video attuali si possono fare molte cose, un tempo impensabili: per i videogiochi e il cinema, il futuro è brillante.

Ecco cosa riece a fare una ATI HD4800...