• Varie
  • Posted
  • Hits: 463

NETASQ é al Security Summit

Dopo l’ICT Security Forum del 5 febbraio, l’azienda partecipa alla prima edizione milanese del Security Summit illustrando i benefici derivanti da scelte tecnologiche oculate nell’ambito della sicurezza informatica, dati alla mano.


Milano – 9 marzo 2009 – NETASQ, produttore leader europeo di soluzioni per la prevenzione contro le intrusioni proattiva day 0, sarà presente al Security Summit di Milano, 24 - 26 Marzo 2009, Atahotel Executive. La partecipazione di NETASQ s’inserisce ottimamente nella più ampia strategia di totale apertura dell’azienda, tesa a fornire al mercato in generale e all’utenza finale in particolare gli strumenti necessari per effettuare scelte dettate dalla tecnologia e non dal mero valore di mercato di un brand, quando si tratta di soluzioni di sicurezza informatica.

I partecipanti al Security Summit potranno approfondire i più diversi aspetti della sicurezza informatica, proposti in tavole rotonde, percorsi formativi, atelier tecnologici e focus sulle minacce e tecnologie più moderne, costruendo un percorso specifico in base alle proprie esigenze. “Il format innovativo del Security Summit si sposa in modo ideale con l’intento di NETASQ di condividere il proprio know-how sui benefici derivanti dalle tecnologie di nuova generazione per la protezione globale e proattiva delle reti”, ci confida l’Ing. Alberto BRERA, Country Manager di NETASQ Italia. Ad 11 anni dalla sua fondazione, NETASQ è ormai nota a livello mondiale per la forte focalizzazione e la competenza dimostrata nell’ambito della sicurezza informatica. Durante l’intervento “FOCUS ON: l’evoluzione delle reti, radiografia di una moderna soluzione per la sicurezza informatica dal perimetro all’area” del 25 marzo alle ore 16:00 l’azienda presenterà i diversi approcci adottati dai vendor di sicurezza informatica per proteggere le moderne reti geograficamente distribuite o infrastrutture per le quali l’impiego di internet è ormai un asset aziendale critico, analizzando le differenze ed il valore aggiunto dell’una o l’altra tecnologia. “L’obiettivo del nostro intervento è non solo presentare le diverse modalità operative e quindi scelte tecnologiche operate dai vendor di sicurezza informatica presenti sul mercato, bensì farne una vera e propria radiografia, con l’intento di condividere con chi vorrà ascoltarci gli strumenti atti ad individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze in un futuro, valutando correttamente i pro ed i contro associati alle diverse tecnologie” conclude il Dr. Marco GENOVESE, Presales Engineer di NETASQ e docente del Security Summit.

- Jacopo P. -