• Varie
  • Posted
  • Hits: 640

McAfree protegge i mondi virtuali

Le vulnerabilità presenti nel mondo del gaming online e negli ambienti virtuali hanno condotto al riciclaggio di denaro sporco e ad altri pericoli annessi, secondo un nuovo report di Igor Muttik, senior architect dei McAfee Avert Labs. Il mondo del gaming online rappresenta infatti un business estremamente lucrativo sia per gli sviluppatori di videogame, per i giocatori che per i criminali informatici.


Basta pensare che i profitti di questi mondi virtuali hanno raggiunto oltre 1,1 miliardi di dollari nel 2006, e si prevede possano triplicare entro il 2009, per comprendere che l'online gaming rappresenta un target appetibile per i cybercriminali che sfruttano le vulnerabilità in cerca di profitti. McAfee ha scoperto che non solo i criminali informatici rubano dai giocatori online, ma utilizzano anche i mondi virtuali per scambiare e riciclare i profitti ottenuti dalle loro differenti attività criminali.

All'interno del white paper Virtual Worlds Against Real Attacks - The Challenges of Online Game Development" McAfee presenta:

· Suggerimenti per i creatori di siti di gaming per costruire siti web più sicuri

· Consigli su come evitare vulnerabilità future

· Approfondimenti sulle vulnerabilità più costose e critiche

· Il prezzo medio pagato nel mercato nero

L'esperto di sicurezza Igor Muttik è a disposizione per approfondimenti su come tali vulnerabilità possano influire sulla stabilità di gioco, oltre che compromettere la reputazione del brand e causare perdita di interesse da parte dei giocatori.

 

- Jacopo P. -