• Varie
  • Posted
  • Hits: 555

La soluzione IBM Rational per la verifica della qualità del software

Segrate – E’ stato calcolato che l’identificazione e la correzione delle anomalie relative al software sviluppato e rilasciato dalle aziende statunitensi costa complessivamente 60 miliardi di dollari ogni anno. Pari a 16.000 $ per ogni singolo difetto. 

Per aiutare le aziende a ridurre questi costi IBM ha annunciato Rational Software Analyzer, un nuovo tool che permette, di anticipare durante la fase di sviluppo la verifica della qualità del codice e l’aderenza alle regole standard di sviluppo. Attualmente la maggior parte del software viene verificato quando il 90% del codice è già stato scritto. Rational Software Analyzer permette di effettuare la scansione del codice prima della sua messa in opera, riducendo in questo modo i difetti del 15-20%. 
“Il mondo odierno è fortemente dipendente dal software: la definizione di processi di business e la creazione di nuovi prodotti costituiscono gran parte del lavoro dei team di sviluppatori” afferma Federico Botti, manager di Rational Software in IBM Italia. “Poiché i fallimenti dei progetti legati al software sono sempre più comuni a causa della loro complessità, gli sviluppatori hanno l’esigenza di creare software più stabili e affidabili, in tempi sempre minori”.
Il nuovo tool permette di ridurre tempi e costi dello sviluppo, grazie anche a funzionalità che identificano errori di codice e di stile e forniscono suggerimenti per eventuali modifiche. Sviluppato come un plug-in di Eclipse 3.3, la piattaforma di sviluppo Open Source creata da IBM, Rational Software Analyzer è in grado di analizzare oltre 700 volte ogni riga di codice, rilevare e segnalare gli errori e dare suggerimenti, riducendo consistentemente i tempi di test.

- Jacopo -