• Varie
  • Posted
  • Hits: 519

Il VoIP a quota 17% dei minuti di traffico telefonico business in Italia

>Il 91% degli utenti aziendali usa la telefonia via Internet ripetutamente durante il giorno e il 40% per più di tre ore al giorno. Lo rivela uno studio della Bocconi, svolto in collaborazione con Italtel e Cisco.

Quasi due quinti del traffico telefonico business in Italia viaggia ormai su sistemi di comunicazione voce via Internet, la Voice over Internet Protocol (VoIP), e gli utenti aziendali ne fanno un uso frequente nell’arco della giornata lavorativa. Le funzioni principali utilizzate sono ancora limitate, riconducibili ad usi tradizionali di comunicazione, ma l’utilizzo è percepito positivamente a livello di efficacia e gli utenti sono per la maggioranza propensi a esplorare nuovi modi di utilizzo del VoIP.

A rilevarlo è una ricerca condotta dall’Università Bocconi, in collaborazione con Italtel e Cisco Italia, tramite un’indagine che ha coinvolto un campione di 6.600 utenti in quattro grandi aziende italiane che hanno adottato sistemi VoIP.

Secondo una stima dei ricercatori, basata sui dati dell’Autorità per le Comunicazioni sul volume complessivo di minuti di traffico per il segmento business e sui dati di una precedente ricerca Bocconi sull’utilizzo del VoIP nelle aziende italiane, la quota di mercato del VoIP originato da aziende adottanti è nell’ordine del 17,1-17,5% del totale del traffico del segmento business.

“Si tratta di circa 10 miliardi di minuti all’anno per il segmento business che sono originati da sistemi VoIP e vengono terminati sulla rete pubblica nazionale. - spiega Ferdinando Pennarola, docente di Sistemi informativi e organizzazione aziendale alla Bocconi e coordinatore della ricerca. - Le aziende che hanno adottato i sistemi VoIP lo hanno fatto per una ragione sia di breve che di lungo periodo. Nel breve, si attendono una riduzione dei costi di comunicazione, cosa che è avvenuta per il traffico interno alle organizzazioni e che ha avvantaggiato le aziende multi sede che collegano i vari uffici con le reti dati. Nel lungo periodo le aziende si attendono di introdurre innovazioni organizzative abilitate da un nuovo modo di comunicare.”

Per quanto riguarda l’analisi dell’utilizzo, il 54,2% degli utenti aziendali usa il sistema VoIP molte volte durante il giorno, il 26,8% spesso durante il giorno e il 9,9% alcune volte. Il 38,4% utilizza il VoIP più di tre ore al giorno, il 15,2% tra due e tre, il 20,8% tra una e due e il 14,3% da mezz’ora ad un’ora.

Emerge inoltre che gli utenti sfruttano però un limitato set di funzionalità, riconducibili agli usi tradizionali di un sistema di comunicazione. Il 23,5% dichiara, infatti, di utilizzare il VoiP in primo luogo per la chiamata telefonica. Il 19,8% lo utilizza per l’inoltro o trasferimento di una chiamata, il 16,4% per l’accesso alla rubrica telefonica aziendale e il 15,2% per la selezione rapida del numero da chiamare. Il 38% dichiara di usare il VoIP per comunicare con i superiori, il 40% con i colleghi e il 21% con collaboratori e fornitori.

Nonostante emerga un uso tradizionale del sistema VoIP, circa il 60% degli utenti dichiara di essere propenso ad esplorare nuovi modi di utilizzo del sistema al fine di aumentare la propria efficacia nel lavoro. L’utilizzo del VoIP è, infatti, associato positivamente da parte degli utenti ad elevati livelli di efficacia.