• Varie
  • Posted
  • Hits: 1106

G DATA e RICOH: insieme per favorire la trasformazione digitale delle PMI

Tags: pmigdatapartenershipricoh

Tra dematerializzazione, mobilità e consumerizzazione delle tecnologie, la digitalizzazione è una trasformazione cui le PMI italiane non possono più sottrarsi per molteplici fattori. In primis il costo di infrastrutture IT e processi operativi obsoleti, ben più che una questione squisitamente monetaria. In secondo luogo il vantaggio competitivo che deriva da infrastrutture e client in grado di supportare un ambiente di lavoro collaborativo, oggi paradigma essenziale per assicurare all'azienda la massima reattività alle esigenze di mercato. Non da ultimo il ricambio generazionale all'interno delle aziende. I giovani qualificati, nati con lo smartphone e figli dello "stay connected”, non accettano di buon grado una carente condivisione delle informazioni per problemi infrastrutturali o tecnologie che non permettano loro di lavorare in modo efficiente.

 

ricoh

 

 

"Le PMI che non innovano e si rinnovano sono destinate a cedere prima o poi il passo ad aziende più dinamiche, se non vengono depredate prima dei propri dati critici o messe in difficoltà da un ‘incidente informatico' a fronte delle falle presenti in sistemi e software non aggiornati,” afferma Giulio VADA, Country Manager, G DATA Italia. Un'affermazione dura, che Vada spiega così: "In tutta onestà, entrando in qualche sala server o ufficio con l'occhio critico di chi si confronta quotidianamente con il cybercrime, non c'è da meravigliarsi che l'Italia ospiti una tra le più invidiabili botnet al mondo e che i cybercriminali abbiano gioco facile. L'innovazione tecnologica, insieme alla sicurezza, dovrebbe far parte di qualsiasi piano strategico di crescita aziendale”.

 

Un'opinione condivisa appieno da Ricoh Italia che con i propri servizi dedicati all'ottimizzazione degli ambienti IT delle PMI sostiene concretamente l'innovazione tecnologica e quindi la trasformazione digitale delle aziende. Nel quadro di tale offerta si inserisce la partnership tra G DATA e Ricoh, che prevede l'integrazione delle soluzioni di sicurezza per aziende del vendor teutonico nei Servizi IT Power Office e Pay Per Seat di Ricoh.

 

Sviluppati su misura per le PMI, questi servizi migliorano l'efficienza operativa dell'infrastruttura IT dal momento che Ricoh diventa l'unico punto di contatto per la fornitura e la gestione degli asset.

"Siamo estremamente lieti di questa partnership con un'azienda, Ricoh, che fa dell'innovazione e del servizio ineccepibile alla clientela pilastri portanti della propria strategia. In Ricoh abbiamo trovato un partner che condivide appieno la nostra filosofia e il nostro modo di approcciarci al mercato: la nostra clientela non è un numero ma è fatta di persone, esattamente come noi, è composta da realtà uniche nel loro genere, che concorrono attivamente al successo del sistema Italia e come tali meritano il meglio lato infrastrutture e tutela dei propri asset critici, quali dati e sistemi implementati,” conclude Vada.

I clienti Ricoh beneficiano da subito della tecnologia brevettata G DATA CloseGap e dell'efficienza del sistema euristico a doppia engine del produttore, e si assicurano la piena compliance alle normative EU come ai dettami del Garante, con uno sgravio notevole in termini di onerosi adeguamenti delle proprie infrastrutture, soprattutto dal punto di vista della sicurezza IT.