• Varie
  • Posted
  • Hits: 841

AMD vs Intel, bilanci e considerazioni

amd_logo.png

 

La nota casa produttrice di microprocessori AMD (Advanced Micro Devices), fondata nel 1969 a a Sunnyvale in California da Jerry Sanders, aveva detto che nel primo trimestre di quest'anno aveva risorse per soddisfare al meglio la propria clientela.
Purtroppo però ciò che è stato detto non ha salvato la società Californiana da una perdita avvenuta nel Q1 del 2008.

 

intel-logo-blue.jpg



Nel primo trimestre Intel ha rappresentato il 79,7% del mercato globale dei microprocessori, guadagnando un bel 1,2% da 78,5%.
Al contrario,AMD è andata in perdita, con un calo dell'1,1%. Questi dati sono stati forniti dall'agenzia iSuppli, di monitoraggio del mercato.
AMD però nonostante la perdita, ha comunicato la iSuppli, non è in pericolo per la società.
Dovrebbe far riflettere il fatto che sia i processori Intel che quelli AMD, non hanno subito variazioni di prezzo medio nel Q1, rispetto al Q4.
iSuppli sostiene che questa stabilità dei prezzi da entrambi i fronti è dovuta al fatto che la "pressione" e la guerra dei prezzi sia diminuita.

Soffermandoci sull'ultimo pezzo, rivolgo una domanda ai lettori: ma voi ci credete che la guerra stia cessando?

 

- Jacopo, swattolo -