• Varie
  • Posted
  • Hits: 880

15,1MP per la Canon EOS 50D

In molti si aspettavano importanti mosse da parte di Canon nel campo delle reflex di fascia medio-alta, dopo che la Canon EOS 40D era parsa un semplice aggiornamento dei modelli precedenti. Canon non è venuta meno e, anticipando di quasi un mese il Photokina, ha rilasciato i dettagli ufficiali della nuova reflex digitale Canon EOS 50D, che introduce moltissime novità rispetto al modello predecessore.

15,1MP per la Canon EOS 50D

 

Le specifiche parlano di un sensore CMOS, in formato APS-C, da 15,1 megapixel di risoluzione. I nuovi processi di lavorazione, oltre alle microlenti ridisegnate e ai fotodiodi ora più piccoli aumentano la capacità di cattura della luce. Un nuovo metodo costruttivo ha consentito di ridurre lo spazio richiesto dalla circuitazione di controllo di ogni fotodiodo. L’effetto è stato quello di poter incrementare il numero di fotodiodi (che sono stati anch’essi resi più efficienti) azzerando l’intervallo tra le microlenti: più luce viene trasferita quindi al fotodiodo che genera un segnale elettrico più potente.

 



Le caratteristiche del nuovo sensore, unite al nuovo processore d'immagine DIGIC IV, dovrebbero garantire un ottimale contenimento del rumore, permettendo di accedere a sensibilità ISO pari tra 100 e 3200 ISO, che in modalità boost possono salire fino a 12800 ISO.

 

Inoltre il nuovo motore d'immagine è in grado di gestire scatti fino a 6,3 frame al secondo con una raffica fino a 90 immagini JPEG e elabora immagini a 14 bit. La messa a fuoco impiega 9 sensori a croce. Il display posto sul retro ha una diagonale pari a 3,0" e una risoluzione VGA, permettendo una precisa revisione degli scatti. Inoltre è disponibile la modalità Live-Mode, che permette di visualizzare sul display le immagini riprese dal sensore in presa diretta; in questa modalità sono disponibili tre tipi di messa a fuoco: Quick AF, Live AF, e Face Detection Live AF. 

Il corpo beneficia dell'uso di leghe di magnesio e di guarnizioni di tenuta per resistere agli agenti atmosferici, ma se della polvere dovesse penetrare durante le fasi di cambio obiettivo il sensore è dotato del sistema di pulizia EOS Integrated Cleaning System, che unisce meccaniche a bassa generazione di polvere a una copertura dell'elemento sensibile in fluorite, unita a un sistema di vibrazione ad alta frequenza. L'uscita HDMI sarà gradita a chi possiede un televisore in alta definizione e desidera rivedere gli scatti in tutta la loro qualità. Canon garantisce la compatibilità con gli obiettivi Canon EF ed EF-S e con i flash della serie EX Speedlite.

 

Tra le novità anche il nuovo obiettivo EF-S 18-200mm f/3.5-5.6 IS; è dotato di uno schema ottico con 16 elementi in 12 gruppi comprendente elementi UD ed asferici. La distanza minima di messa a fuoco è pari a 45 cm. L'obiettivo è dotato di stabilizzatore ottico d’immagine a 4 stop Canon con rilevazione automatica del panning. EF-S 18-200mm f/3.5-5.6 IS sarà disponibile a fine settembre al prezzo indicativo suggerito al pubblico di 676 euro Iva inclusa.

 

 

EOS 50D sarà in vendita da fine settembre ai seguenti prezzi indicativi suggeriti al pubblico Iva inclusa:

  • EOS 50D solo corpo 1.358 euro
  • EOS 50D con obiettivo EF-S 17-85mm F/4-5.6 IS USM: 1.743 euro
  • EOS 50D con obiettivo EF 18-200 F/3.5-5.6 IS: 1.880 euro
  • EOS 50D con obiettivi EF-S 17-85mm F/4-5.6 IS USM e EF 70-300mm F/4-5.6 IS USM 2.199 euro
  • EOS 50D con obiettivo EF-S 17-55mm 2.8 IS USM: 2.383 euro
  • EOS 50D con obiettivo EF-S 60mm F2.8 Macro USM: 1.818 euro
  • EOS 50D con Flash Speedlite 580 EX II: 1.849 euro

 

Fonte: hardwareUpgrade.it

 

- Jacopo P. -