• Software
  • Posted
  • Hits: 816

McAfee acquisisce Solicore Systems

SANTA CLARA, Calif. 19 maggio 2009 – McAfee, Inc. (NYSE: MFE) ha annunciato oggi l’accordo definitivo per acquisire la società a capitale privato Solidcore Systems, Inc. per il valore approssimativo di 33 milioni di dollari in contanti oltre a un ulteriore valore di 14 milioni di dollari a seguito del raggiungimento di obiettivi prestazionali stabiliti. Solidcore è un fornitore leader di tecnologia di whitelisting dinamico che controlla e protegge le applicazioni installate su un computer, consentendo di migliorare conformità IT, sicurezza e disponibilità.

Solidcore utilizza il whitelisting dinamico per proteggere da applicazioni vulnerabili o malevole e assicura che possano essere eseguiti solamente software e codici pre-autorizzati su server, endpoint, dispositivi fissi e dispositivi mobili. Una volta completata l’acquisizione proposta, McAfeeÒ prevede di integrare il whitelisting dinamico e la tecnologia di enforcement della conformità con il rilevamento della conformità e la verifica delle policy di McAfee per fornire la prima soluzione di conformità end-to-end. I clienti potranno beneficiare inoltre delle funzionalità di gestione centralizzata e di reporting delle tecnologie integrate con la console McAfee ePolicy OrchestratorÒ (ePOÔ).

 

La proposta di transazione riunirà alcune tecnologie best-in-class:

· La solida posizione di Solidcore nel mercato dei dispositivi embedded aiuterà in modo significativo McAfee ad ampliare la propria portata includendo sicurezza per gli sportelli automatici (ATM), i sistemi POS (point of sale), le stampanti polifunzionali (MFP), i sistemi di controllo di supervisione e acquisizione dati (SCADA - Supervisory Control and Data Acquisition), dispositivi mobili e altri dispositivi embedded

· Il whitelisting dinamico delle applicazioni di Solidcore, unito alle funzionalità di blacklist e graylist di McAfee, offrirà ai clienti una singola piattaforma di sicurezza per il controllo dinamico delle applicazioni all’interno dell’azienda

· Grazie all’acquisizione di Solidcore, McAfee rafforzerà la propria posizione di leadership nel mercato della conformità aggiungendo enforcement in tempo reale. McAfee potrà offrire ai clienti una gestione continuativa del ciclo di vita della conformità (che include audit, reporting, remediation ed enforcement), in grado di favorire una riduzione dei costi e un tempo di raggiungimento della conformità più rapido.

· La funzionalità di File Integrity Monitoring (FIM) continua di Solidcore per la conformità PCI (Payment Card Industry) forniranno a McAfee un modello scalabile per la forzatura della compliance nelle imprese di piccole e grandi dimensioni

· La soluzione Control di Solidcore, integrata con le suite di change and configuration management, come ad esempio il software HP Business Service Automation, consentirà a McAfee di fornire una soluzione di change and configuration management che supporta gli utenti nell’ottimizzare e snellire i propri programmi di sicurezza

· McAfee rafforzerà inoltre la propria offerta di sicurezza per gli ambienti virtualizzati grazie alle funzionalità di Solidcore per mettere in sicurezza gli ambienti virtuali, che includono VMware Hypervisor e Microsoft Hyper-V per gli ambienti virtuali.  Queste, unite al controllo automatico della conformità, offriranno ai clienti un’infrastruttura virtualizzata sicura.

 

“Le avanzate soluzioni per la conformità e la protezione di Solidcore estenderanno l’attuale portafoglio di sicurezza di McAfee oltre all’anti-malware basato su firme, aggiungendo tecnologie di whitelisting dinamico e di application trust,” ha affermato Dave DeWalt, presidente e Ceo di McAfee. “Unite alle tecnologie leader di McAfee di antivirus, antispyware, host intrusion prevention, policy auditing e firewall, aiuteremo gli utenti a mitigare il rischio associato all’utilizzo di applicazioni vulnerabili o pericolose scaricate dagli impiegati. Grazie a questa acquisizione, siamo convinti che McAfee possa estendere la propria portata in nuovi mercati, rendendo sicure nuove piattaforme e rafforzando il proprio ruolo dominante nel mercato della sicurezza endpoint del valore stimato di 6 miliardi di dollari.”

Solidcore attualmente protegge oltre 200.000 endpoint da malware e modifiche non autorizzate grazie al software di whitelisting brevettato proprietario, che includono sistemi come ATM, POS, sistemi di controllo dei processi, dispositivi mobile, server e workstation.  La sua base clienti è geograficamente dislocata e comprende clienti in più di 40 nazioni, tra cui oltre 100 istituzioni finanziarie e 15.000 punti vendita.

“Il complesso panorama odierno del mondo delle minacce e gli standard di conformità in evoluzione richiedono ai clienti di andare oltre un modello reattivo di tipo ‘check-the-box’ a favore di una sicurezza preventiva che incorpori il whitelisting dinamico,” ha dichiarato Anne Bonaparte, presidente e Ceo di Solidcore. “L’integrazione di Solidcore con McAfee fornirà ai clienti il più elevato livello di integrità dei sistemi e di sicurezza per ambienti fisici e virtuali, e consentirà loro di soddisfare semplicemente e rapidamente i stringenti requisiti di conformità odierni.”

Una volta conclusa l’acquisizione, il team Solidcore sarà integrato nella business unit McAfee Risk and Compliance, guidata da George Kurtz, senior vice president e general manager, McAfee.

La conclusione dell’acquisizione è prevista per la fine del secondo trimestre 2009. McAfee prevede che l’impatto dell’acquisizione di Solidcore sui risultati del secondo trimestre 2009 sarà leggermente diluitivo sugli utili non-GAAP per azione e maggiormente diluitivo sugli utili GAAP per azione. Jefferies & Company, Inc. è il consulente finanziario esclusivo di Solidcore in relazione a tale transazione.

- Jacopo P. -