• Software
  • Posted
  • Hits: 1047

Fotolia si integra con Office 2007

Logo_Fotolia_600


ROMA - Fotolia ha rilasciato un nuovo componente aggiuntivo per Microsoft Word 2007® e Microsoft PowerPoint 2007®, che offre agli utenti un facile accesso ad una enorme libreria di immagini in alta risoluzione e vettoriali di facile ricerca e inserimento all’interno dei propri documenti. Il componente aggiuntivo Fotolia fornisce una soluzione immediata alla necessità di arricchire con immagini i propri progetti personali e professionali. Il componente aggiuntivo – disponibile per ora esclusivamente in inglese – può essere scaricato gratuitamente da http://www.fotolia.it/ribbon ed aggiunge alle applicazioni Office un menu che consente agli utenti di accedere, rintracciare e scaricare immediatamente le immagini desiderate dal proprio catalogo, forte di oltre 7 milioni di immagini in alta risoluzione, senza lasciare il proprio documento di Microsoft Office®. Passando il mouse sopra i risultati della ricerca, si può visualizzare in anteprima l'immagine. Un semplice doppio-clic inserirà un bozzetto dell'immagine nel documento, permettendo all’utente di provare l’impaginazione prima di effettuare l’acquisto. Una volta approvata, la fotografia o illustrazione vettoriale potrà essere acquistata sempre dall’interno del documento, selezionando la dimensione appropriata e la licenza prescelta per il download.
'Aver collegato la libreria di immagini Fotolia direttamente a Word e PowerPoint rappresenta un grande miglioramento per la produttività dei nostri clienti', ha affermato Rob Ashby, Group Manager per Office.com. 'Il componente aggiuntivo integrato nella barra multifunzione rende semplice e veloce la ricerca e l'inserimento delle immagini scelte, senza dover lasciare il proprio lavoro'. Fotolia sta trainando a grandi passi l'industria dell'immagine on-line. Fondata nel 2005 a New York, l'azienda si è rapidamente espansa in 11 paesi e rappresenta i portfolio di migliaia di artisti digitali nel mondo e le agenzie più conosciute. L’impegno investito nel fornire immagini di alta qualità a prezzo accessibile ha consentito l’evoluzione del rapporto con Microsoft, che offre da tempo una raccolta gratuita di immagini e illustrazioni Fotolia nella clip art di Microsoft Office. 'L’utilizzo della barra multifunzione di Office 2007 ha permesso a Fotolia di aumentare i servizi già offerti ad oltre 1,4 milioni di iscritti, implementando un servizio facile e integrato', spiega Garth Johnson, Vice Presidente Esecutivo di Fotolia North America. 'Ora gli utenti di Microsoft Word 2007 e Microsoft PowerPoint 2007 hanno accesso immediato - e dall’interno del proprio documento - agli oltre 7 milioni di immagini royalty-free della libreria Fotolia, e le migliori opzioni di licenza nel settore'.
L’acquisto delle immagini Fotolia tramite i componenti aggiuntivi per Microsoft Word 2007® e Microsoft PowerPoint 2007® è semplicissimo: basta selezionare le dimensioni dell'immagine e l’opzione di licenza standard o estesa. Solo Fotolia offre licenze standard ed estese con l'acquisto di ogni immagine in catalogo, e le licenze sono esenti da restrizioni di postazioni di lavoro e limiti di riutilizzo. Una volta che l'immagine è stata scaricata ed automaticamente inserita nel documento corrente, l'utente è libero di utilizzare il file Fotolia senza alcun limite di tempo, copie o area di distribuzione geografica, perché le immagini Fotolia sono davvero royalty free! Fotolia Oltre 1 milione e 400.000 utenti nel mondo scelgono Fotolia, per acquisire immagini e clips in licenza royalty free ad alta risoluzione per layout grafici di ogni tipo su tutti i supporti. Con l'introduzione della Infinite Collection, Fotolia è stata la prima agenzia di microstock al mondo ad affiancare immagini di agenzie fotografiche professionali a contenuti generati da appassionati di talento non professionisti. Registrata a NYC, dal 2005 Fotolia abbraccia il globo con siti in 10 lingue e presenza locale in 11 Paesi.
Con una collezione di oltre 7 milioni di immagini tra le quali scegliere, su Fotolia c’è!

- Pirro Jacopo -