• Software
  • Posted
  • Hits: 884

Easynet rivela il futuro delle reti intelligenti al Gartner Symposium/ITxpo 2011

Tags: voiptelefoniaCloudeasynetinternetsmart plsapplicativi
easynet_logoMilano, 8 novembre 2011 – Easynet Global Services annuncia oggi, in occasione del Gartner Symposium/ITxpo 2011, l'ultimo ingresso nel proprio portafoglio prodotti. Si tratta di una soluzione innovativa – denominata Smart MPLS – che è stata sviluppata in risposta alle esigenze dei propri clienti attuali e futuri, necessità confermate da un approfondito studio paneuropeo condotto all'inizio di quest'anno. Il nuovo servizio ha ricevuto il plauso da parte del Customer Advisory Board della società, di cui fanno parte i principali clienti globali che hanno la possibilità di fornire un contributo regolare alla strategia di business, alle roadmap di prodotto ed ai processi operativi di Easynet.



Lo studio, condotto su 800 CIO e senior IT manager in otto nazioni europee, ha portato alla luce una generale discordanza di opinione quando si tratta di pianificare la transizione al Cloud Computing. Secondo i risultati, solo un intervistato su cinque considera la propria rete aziendale un elemento fondamentale nel passaggio verso il Cloud, nonostante il 43% dei CIO ritenga che non potrebbe passare al Cloud senza aggiornare la capacità di rete.

I dati emersi dallo studio hanno costituito le basi su cui Easynet ha formulato l’approccio innovativo che ha portato a sviluppare l’offerta Smart MPLS. Questa soluzione unica coniuga per la prima volta l'approccio classico orientato alle prestazioni, che tiene conto di perdita dei pacchetti, latenza e instabilità, con una nuova e innovativa struttura di gestione orientata alle applicazioni. La soluzione monitora costantemente e analizza le prestazioni della rete a livello applicativo, consentendo cambiamenti di configurazione sia automatici che assistiti, al fine di assicurare che la rete si comporti secondo le aspettative dell'utente finale.

Oltre a ciò, Smart MPLS è semplice da configurare e da gestire per ottenere prestazioni ottimali, con l’ulteriore vantaggio di richiedere minori investimenti di capitale. La differenza fondamentale tra una rete MPLS e Smart MPLS è che quest’ultima non si limita a decifrare e prioritizzare il traffico IP, bensì è in grado in ogni momento di comprendere, monitorare e soprattutto di reagire alle applicazioni supportate dalla rete Smart MPLS.

Un ulteriore elemento di differenziazione è che la soluzione Smart MPLS di Easynet include servizi di consulenza che solitamente sono acquistati separatamente e a costi aggiuntivi. Ciò consente alle principali figure IT del cliente di usufruire di una serie di servizi quali audit, progettazione e risoluzione dei problemi - attività focalizzate sulle applicazioni e non semplicemente sui pacchetti.

“L’adozione di tecnologie di Cloud Computing è in costante crescita e le aziende sono spesso alla ricerca di consigli su come garantire che la propria infrastruttura sia in grado di supportare le sempre maggiori richieste che le reti si trovano a dover gestire,” ha dichiarato Justin Fielder, CTO di Easynet. “I nostri clienti ci hanno fatto capire che è fondamentale disporre di un fornitore di servizi che gestisca la rete da una prospettiva focalizzata sulle applicazioni. Ci hanno esplicitamente detto che i giorni della 'rete non intelligente', dove tutto viene gestito a livello di pacchetto o di trasporto, non si adattano più alla loro realtà. La questione chiave è che i processi di virtualizzazione delle applicazioni cambiano il rapporto tra la rete e la modalità in cui le applicazioni stesse vengono erogate, rendendo la gestione a livello di pacchetto inefficace. Smart MPLS è la nostra risposta a questo problema”.

La ricerca è stata condotta da Vanson Bourne nel mese di aprile 2011 sulla base di interviste a 800 CIO in Italia, Francia, Regno Unito, Germania, Benelux, Spagna e Svizzera. Una copia del report può essere scaricata a questo link.

Press Release
Redazione XtremeHardware