• Mobile
  • Posted
  • Hits: 595

Nokia Connection 2009

Nel discorso pronunciato alla cerimonia d’apertura dell’evento, Mary McDowell, Executive Vice President e Chief Development Officer, ha affermato: “Nokia si immagina un mondo nel quale le persone saranno in grado di condividere e mettersi in contatto con ciò che più conta per loro attraverso soluzioni altamente personalizzate e contestualmente pertinenti. Nokia è in prima linea per guidare questa trasformazione, sia direttamente come azienda e fornendo agli utenti soluzioni piacevoli in linea con i loro interessi che indirettamente favorendo la costituzione di un vero e proprio ecosistema dinamico e vibrante.”

“Il mercato dell’Asia/Pacifico è sempre stato e rimane estremamente importante per Nokia. La predisposizione dei consumatori asiatici all'utilizzo della tecnologia rende questo mercato particolarmente favorevole all'introduzione di nuovi dispositivi e servizi. Singapore e numerose regioni confinanti del Sud-est asiatico, oggi qui rappresentate, saranno tra le prime a poter beneficiare delle soluzioni che Nokia intende introdurre in futuro, mentre nel frattempo continua a mettere in contatto utenti di tutto il mondo per consentire a ognuno di partecipare”, ha aggiunto Mary McDowell.
Chris Carr, Vice President of Sales per le regioni del sud est asiatico, ha commentato: “Stiamo assistendo a incredibili sviluppi nel nostro settore, guidati dalla rapida convergenza di internet e della telefonia mobile. Tutto ciò non sta accadendo solo nei mercati avanzati, ma ovunque. Secondo le statistiche del settore, quest’anno abbiamo già raggiunto il traguardo di 4 miliardi di connessioni mobili in tutto il mondo. Il prossimo stadio dello sviluppo sarà guidato in gran parte dai mercati emergenti, tra i quali Indonesia, Bangladesh, Sri Lanka e Vietnam. Molte popolazioni di questi paesi stanno infatti accedendo a internet, alle informazioni, all’istruzione e all’intrattenimento sul loro primo telefono cellulare e Nokia sta svolgendo un ruolo centrale in questa trasformazione.”

- Pirro Jacopo -