• Mobile
  • Posted
  • Hits: 572

[MWC 2013] Intel spinge nel settore mobile computing

Tags: quad coreIntelProcessorimobileAtomdual coresoclteclover trailz2420mwc 2013bay trail

Al Mobile Wordl Congress di Barcellona, Intel intende accelerare la propria espansione anche nel settore degli smartphone e tablet grazie alle piattaforme SoC basate su processori Atom dual core e quad core. Questi sono i punti salienti:

 

  • Intel lancia la piattaforma basata su processore Intel® Atom™ dual-core (precedentemente nota con nome in codice "Clover Trail+"), destinata al segmento di mercato degli smartphone ad elevate prestazioni e mainstream e in grado di offrire il doppio di prestazioni di elaborazione e capacità grafiche 3 volte superiori1
  • Rivela una delle soluzioni LTE multimodali e multibanda più piccole al mondo2
  • Conferma la costante diffusione nei mercati emergenti del processore Intel® Atom™ Z2420, compreso un nuovo accordo per smartphone con Etisalat* in Egitto. Anche ASUS* presenta un nuovo tablet Android * basato sul processore Atom Z2420.
  • Annuncia il supporto da parte dei principali ODM per il SoC Atom quad-core di prossima generazione (nome in codice “Bay Trail”), la cui disponibilità è prevista per il periodo delle festività del 2013.
  • Estende le proprie attività di abilitazione di dispositivi mobile ai tablet, seguiti dai telefonini.

Intel logo

Di seguito il comunicato ufficiale Intel

MOBILE WORLD CONGRESS, Barcellona, ​​25 febbraio 2013 – Intel Corporation ha annunciato una serie di nuovi prodotti, ecosistemi e attività a sostegno dello sviluppo,  che consentiranno di accelerare ulteriormente la presenza dell'azienda nel settore mobile e contribuiranno a rendere possibili nuovi dispositivi e piu’ complete  esperienze con Intel Inside®.

Gli annunci comprendono una nuova piattaforma basata su SoC Atom™ dual-core (nome in codice "Clover Trail+") per smartphone e tablet Android* e la prima soluzione LTE multimodale e multibanda a livello globale, che sarà disponibile nella prima metà di quest'anno. Intel ha inoltre annunciato il grande entusiasmo legato alla nuova piattaforma identificata dal nome in codice “Bay Trail”, all’ attività di abilitazione di dispositivi mobile e alla  costante diffusione degli smartphone nei mercati emergenti con la piattaforma basata su processore Intel® Atom™ Z2420 .

“Gli annunci di oggi scaturiscono dalla crescente offerta di dispositivi Intel in una serie di segmenti di mercato mobile”, ha affermato Hermann Eul, Vice President di Intel e Co-general Manager del Mobile and Communications Group. “In meno di un anno abbiamo lavorato a stretto contatto con i nostri clienti per lanciare sul mercato smartphone basati su Intel in più di 20 Paesi in tutto il mondo, e abbiamo inoltre offerto una soluzione tablet leader nel settore e a basso consumo basata su SoC Atom™ che esegue Windows* 8, disponibile in soluzioni dei nostri principali clienti OEM. Guardando al futuro, ci baseremo su queste fondamenta e collaboreremo con i nostri partner dell'ecosistema, nell'ambito di tutti i sistemi operativi, per fornire ai consumatori i migliori prodotti ed esperienze mobile con Intel Inside”.

Nuova piattaforma efficiente basata su SoC Atom™

La nuova piattaforma Intel basata su processore Atom™ (nome in codice "Clover Trail+") e il progetto di riferimento per smartphone offrono prestazioni leader del settore, caratterizzate da basso consumo e lunga durata della batteria, con risultati concorrenziali rispetto ai più diffusi telefonini Android* di oggi. Questo prodotto vanta i tradizionali punti di forza dei prodotti Intel, tra cui prestazioni elevate che consentono di usufruire di navigazione fluida sul Web, guardare film full HD con colori brillanti e senza intoppi e un'esperienza con le applicazioni Android* caratterizzata da avvio rapido e ottima esecuzione. 

I processori Intel® Atom™ dual-core a 32 nm della piattaforma - Z2580, Z2560, Z2520 - sono disponibili in velocità rispettivamente fino a 2 GHz, 1,6 GHz e 1,2 GHz. Il processore offre anche il supporto per la tecnologia Intel® Hyper-Threading, supportando contemporaneamente quattro thread di applicazioni e ottimizzando ulteriormente l'efficienza complessiva dei core Atom.

La piattaforma integrata include anche un motore Intel® Graphics Media Accelerator con un core grafico che supporta fino a 533 MHz con modalità Boost e offre prestazioni grafiche fino a tre volte superiori1 per videografica 3D complessa, giochi realistici e codifica/decodifica video full HD a 1080p a 30 fps, fluida e con accelerazione hardware.

“Il nostro prodotto di seconda generazione offre il doppio delle prestazioni di elaborazione e fino a tre volte le capacità grafiche1, mantenendo al contempo un basso e competitivo consumo energetico”, ha osservato Eul. “Quando passeremo a SoC Atom a 22 nm più avanti nel corso di quest'anno, sfrutteremo appieno l'ampio spettro di funzionalità rese possibili dal design, dall'architettura, dalla tecnologia dei transistor tri-gate a 22 nm e dalle tecnologie di produzione all'avanguardia di Intel per migliorare ulteriormente la nostra posizione”.

La nuova piattaforma Atom offre inoltre funzionalità di imaging avanzate, incluso il supporto per due fotocamere, con un sensore della fotocamera primaria fino a 16 megapixel. Il sistema di imaging consente anche la cattura di immagini panoramiche, una modalità a raffica di 15 fotogrammi al secondo per foto da 8 megapixel, rilevamento e riconoscimento facciale in tempo reale e acquisizione di immagini HDR in movimento con de-ghosting per immagini più nitide.

La piattaforma è inoltre dotata di tecnologia Intel® Identity Protection (Intel IPT), che contribuisce a consentire una robusta autenticazione a due fattori per la protezione dei servizi cloud - come banking online, e-commerce, gaming online e social network - da accessi non autorizzati. Dato che Intel IPT è integrata a livello di chip, a differenza di token hardware o basati su cellulari, offre una protezione più sicura, ma al contempo user-friendly, per l'accesso al cloud. Intel sta collaborando con numerosi partner, tra cui Feitian*, Garanti Bank*, MasterCard*, McAfee*, SecureKey* Technologies Inc., Symantec*, Vasco Data Security International* Inc. e Visa* Inc., per integrare questa tecnologia nei servizi offerti da queste aziende. 

Con il supporto per display WUXGA 1900x1200, la piattaforma rende possibili inoltre modelli di tablet Android* con schermi più grandi. La piattaforma include il supporto per Android* 4.2 (Jelly Bean), tecnologia Intel Wireless Display, HSPA+ a 42 Mbps con la soluzione modem di piccole dimensioni Intel® XMM 6360 e il nuovo standard di settore UltraVioletTM Common File Format.

I clienti che annunciano il supporto per la piattaforma "Clover Trail+" per telefonini e tablet includono ASUS*, Lenovo* e ZTE*.

Lenovo* IdeaPhone K900*, presentato al CES il mese scorso, è basato sul processore Intel® Atom™ Z2580 e offre video e grafica brillanti e contenuti Web a velocità fantastiche. IdeaPhone ha uno spessore di 6,9 mm ed è dotato del primo schermo 400+ PPI al mondo da 5,5 pollici in full HD, per una maggiore chiarezza dei testi e delle immagini. K900 sarà il primo prodotto disponibile sul mercato basato su processore Atom Z2580. Lenovo prevede di introdurre sul mercato questo smartphone nel secondo trimestre del 2013 in Cina, e poco dopo in altri mercati internazionali selezionati.

Sulla scia della piattaforma del processore Atom (nome in codice "Clover Trail+"), Intel ha anche presentato il futuro SoC Atom™ a 22 nm ("Merrifield") per smartphone. Il prodotto è basato sull'innovativa tecnologia di processo a 22 nm di Intel e su una microarchitettura Atom completamente nuova che contribuirà ad offrire un incremento di prestazioni, efficienza energetica e durata della batteria per gli smartphone. 

Long-Term Evolution (LTE 4G)

La strategia di Intel è quella di offrire una soluzione modem leader del settore, a basso consumo e a livello globale, che funzioni con diverse bande, modalità, zone geografiche e dispositivi.

Intel XMM 7160 è una delle soluzioni LTE multimodali e multibanda (LTE / DC-HSPA+ / EDGE) più piccole al mondo2 e dai consumi inferiori, che supporta molteplici dispositivi tra cui smartphone, tablet e Ultrabook™.  Il modem 7160 supporta 15 bande LTE contemporaneamente, più di ogni altra soluzione disponibile sul mercato. Include un'architettura RF altamente configurabile che esegue algoritmi in tempo reale per Envelope Tracking e sintonizzazione dell’antenna, offrendo configurazioni multibanda a costi contenuti, durata prolunga della batteria e roaming globale in un'unica SKU.

“Il modem 7160 è una soluzione LTE 4G tempestiva e altamente competitiva, che ci aspettiamo sia in grado di soddisfare le crescenti esigenze del mercato globale 4G emergente”, ha dichiarato Eul. “Analisti indipendenti hanno indicato che la nostra soluzione è all'avanguardia e sono fiducioso che le nostre offerte porteranno Intel in nuove soluzioni multi-comunicazione. Con le connessioni LTE destinate a raddoppiare nei prossimi 12 mesi per arrivare a più di 120 milioni di connessioni, riteniamo che la nostra soluzione  garantira’ agli sviluppatori e ai service provider un'esclusiva offerta competitiva, rendendo possibile al contempo la migliore esperienza 4G globale per i consumatori. Con questo presupposto Intel accelererà inoltre la disponibilità di nuove funzioni avanzate per essere in linea con le future implementazioni di reti 4G evolute”.

Intel sta già fornendo la propria soluzione dati LTE 4G single mode e avvierà la distribuzione di modelli multimodali più avanti nella prima metà dell'anno. L'azienda sta inoltre ottimizzando le proprie soluzioni LTE parallelamente alla roadmap per i SoC, per assicurare la disponibilità sul mercato di soluzioni combinate all'avanguardia e a basso consumo.

Piattaforma Intel® Atom™ Z2420

Espandendo la propria presenza geografica, Intel vede straordinarie opportunità nell’ offrire esperienze mobile complete basate su Intel ai consumatori in tutti i mercati emergenti.

Come parte della strategia per sfruttare il mercato sempe iu’ in rapida crescita degli smartphone a costi contenuti nei mercati emergenti, che secondo alcuni analisti raggiungerà 500 milioni di unità entro il 2015, Intel ha sottolineato il continuo interesse per la piattaforma del processore Intel Atom Z2420 (nome in codice "Lexington"). Da quando è stato annunciata al CES, Acer* (Thailandia, Malesia), Lava* (India) e Safaricom* (Kenya) hanno introdotto nuovi telefonini sui rispettivi mercati .

Etisalat Misr*, uno dei principali operatori di telecomunicazioni con sede in Egitto e una società controllata del gruppo Etisalat degli Emirati Arabi Uniti, ha annunciato oggi, in collaborazione con Intel, i propri piani per lo smartphone Etisalat E-20 con Intel Inside®. Con debutto previsto in Egitto nel mese di aprile, questo cellulare basato su Intel sarà il primo nell'area del Medio Oriente e del Nord Africa, e rappresenterà il secondo modello introdotto in Africa a tutt'oggi, facendo seguito al recente lancio di Safaricom* in Kenya.

Dimostrando la flessibilità della piattaforma del SoC Atom nel soddisfare una vasta gamma di esigenze a livello di dispositivi e segmenti di mercato, ASUS* annuncerà nel corso della giornata un nuovo tablet Android* basato su processore Intel® Atom™ Z2420. 

Tablet con Intel Inside®

Basandosi sul grande interesse per questo tipo di dispositivi e sull'efficienza energetica leader nel settore del pluripremiato processore Atom Z2760, il primo SoC Atom quad-core di Intel (nome in codice "Bay Trail") sarà il più potente processore Atom finora disponibile, raddoppiando le prestazioni di elaborazione dei tablet basati su Intel di attuale generazione e offrendo all'ecosistema una solida base tecnologica e un insieme di funzionalità da cui partire per innovare ulteriormente. La piattaforma identificata dal nome in codice “Bay Trail”, la cui disponibilità è prevista per il periodo delle festività 2013, è già operativa su Windows* e Android* e contribuirà a rendere disponibili nuove esperienze con design di soli 8 mm di spessore, con batterie che durano un'intera giornata e settimane di standby.

Intel sta attualmente collaborando con Compal*, ECS*, Pegatron*, Quanta* e Wistron* per accelerare l'immissione sul mercato di tablet basati su “Bay Trail”. Intel sta inoltre estendendo la propria collaborazione con partner OEM leader a livello globale, facendo tesoro della solida base di design di tablet basati su processore Intel Atom Z2760 presenti sul mercato e prodotti da Acer*, ASUS*, Dell*, Fujitsu*, HP*, Lenovo*, LG Electronics e Samsung*.

Favorire la diffusione di dispositivi mobile con Intel Inside®

Oggi Intel ha annunciato l'espansione del proprio impegno di abilitazione dell'ecosistema nell’offrire nuove innovazioni a livello di mercato per tutta la gamma di dispositivi mobile basati su Windows* e Android*.

La piattaforma e i programmi di abilitazione Intel costituiscono da decenni le fondamenta per le innovazione di OEM e ODM. Il nuovo programma si focalizzerà sull'accelerazione del time to market dei dispositivi mobile all'avanguardia basati su architettura Intel® dei principali OEM e ODM. Il programma si concentrerà inizialmente sui tablet, seguiti poi dai telefonini, fornendo soluzioni pre-qualificate con elementi di base semplificati per rendere i progetti rapidamente scalabili per i mercati maturi ed emergenti.

Il processore Atom Z2760 e il futuro SoC Atom a 22 nm, nome in codice "Bay Trail", costituiranno la base di partenza del programma.