• Mobile
  • Posted
  • Hits: 785

Microsoft presenta Surface : con Windows 8 e Ivy Bridge i tablet si trasformano in notebook

Tags: microsoftIvy BridgeproTabletWindows 8SurfaceSurface RT
Nella giornata di oggi Microsoft presenta due innovativi tablet, pronti a oltrepassare le prestazioni e le funzionalità non solo degli attuali tablet in commercio, ma persino di buona parte dei netbook, con la versione più potente dei tablet Surface: Surface Pro è infatti dotato di una CPU Ivy Bridge. La versatilità di questi prodotti si sposa con il nuovo sistema operativo Windows 8, pensato e progettato per un utilizzo touch.

about1


A quanto pare la scelta della grande software house Apple di proporre device con il suo brand è una strada che fa gola a molti. Ci ha provato Google con scarso successo e ci prova ora Microsoft con i suoi tablet Surface. Microsoft non è nuova alla commercializzazione di periferiche hardware, ricordiamo infatti acclamati mouse e tastiere da gaming. E’ però la prima volta che Microsoft si cimenta direttamente nella realizzazione di un dispositivo mobile, e sembra volerlo fare con l’anti iPad. Lo fa con i nuovi tablet Surface, dal design tutto sommato originale, anche se non lo è il nome che riprende quello delle tavole interattive Surface, ora rinominate, a scanso di equivoci, PixelSense.

about3

about6
 gallery 1 large
Ma vediamo da vicino i due nuovi tablet Surface Pro e Surface RT. Esteticamente si presentano con forme piuttosto squadrate (meglio non avere noie con l’agguerrita Apple!), con uno schermo di 10.6” di diagonale e un frame posteriore che gli permette di essere posizionato su una superficie come una cornice digitale. Esclusivi materiali utilizzati per la scocca, a quanto pare una lega di magnesio e alluminio denominata VaporMg. 


about2 gallery 2 large

gallery 4 large
Microsoft propone inoltre due interessanti accessori che fungono sia da cover, sia da tastiera. La Touch Cover presenta uno spessore molto sottile con tasti dotati forse di una nuova particolare tecnologia. La Type Cover è invece più spessa e presenta dei tasti fisici, oltre ad un touchpad completo. 
Il primo sarà il modello più potente e inevitabilmente più pesante dei due (903g e 13,5mm di spessore). Dotato di CPU Ivy Bridge Core i5 a 22nm promette prestazioni da notebook, memoria NAND flash da 64GB o 128GB, lettore microSDXC, uscita mini DisplayPort e una connessione USB in standard USB 3.0. Una feature davvero impensabile per un tablet, considerando che la controparte Apple non è in grado ancora di interfacciarsi a periferiche esterne tramite USB. Equipaggiato con batteria da 42 Wh, dovrebbe garantire una discreta autonomia di esercizio. 
La versione leggera di Surface (RT), sarà invece dotata di un SoC Tegra (d cui non è nota la versione) e utilizzerà il sistema operativo Windows 8 sviluppato appositamente per le piattaforme ARM (e di conseguenza meno completo). La connessione USB diventa 2.0, il lettore di card in standard microSD. l'uscita video miniHD, la batteria da 31.5 Wh, ma la cura dimagrante gli fa perdere ben 227g di peso e 4mm di spessore. 
spec-surface
I tablet Surface integrano inoltre due webcam, una frontale e una sposteriore. Quest'ultima ha la particolarità di essere angolata di 22" in modo da poter poggiare il tablet in modalità cornice digitale e riprendere un meeting o una confenza semplicemente appoggiando il tablet, senza dovere utilizzare le mani. La disponibilità è prevista per ottobre a partire dal lancio a Windows 8.


Leonardo Angelini
Redazione XtremeHardware