• Mobile
  • Posted
  • Hits: 635

AMD punta ai PC ibridi in occasione del MWC 2013

Tags: amdportatilenotebookmobileTabletmwc 2013pc ibridi

AMD, che ha creato la categoria dei performance tablet, presenta oggi una nuova innovazione volta ad offrire un’esperienza d’uso del proprio PC ibrido senza compromessi, sia quando viene utilizzato come tablet, sia quando questo viene connesso al proprio dock con tastiera. I PC ibridi sono un nuovo segmento di mercato che si posiziona tra i notebook tradizionali ‘completi' e i tablet ‘puri’ che AMD ha in programma di mostrare, insieme ad altri tablet stand-alone ad alte prestazioni, durante il Mobile World Congress 2013 che si terrà a Barcellona la prossima settimana.

amd-logo

La tecnologia AMD Turbo Dock  regola  automaticamente le prestazioni dell’unità di elaborazione accelerata di AMD (Accelerated Processing Unit, APU), incrementandole quando il PC ibrido è collegato al dock e viene impiegato nello svolgimento di compiti più impegnativi come la creazione di contenuti o contenendole per ridurre i consumi energetici quando viene utilizzato come tablet, aumentando così la durata della batteria e il tempo a disposizione per guardare filmati o navigare su internet.

“Con le nuove APU, AMD punta a fornire un’esperienza d’uso su tablet e PC ibridi ancora più completa di quanto sia stato possibile fino ad oggi”, afferma Steve Belt, vice president of AMD Ultra-low Power Products.”La tecnologia AMD Turbo Dock mantiene questa promessa regolando dinamicamente il lavoro delle APU sulla base dell’uso che ne sta facendo l’utente, offrendo quindi un’esperienza ottimale o una maggiore autonomia a seconda che stia guardando un video, giocando a un videogame che supporta le DirectX® 11 o realizzando una presentazione in PowerPoint per il lavoro.”

La tecnologia AMD Turbo Dock sarà disponibile nel corso di quest’anno, su sistemi ibridi basati sul system-on-chip (SoC) “Temash” con grafica AMD Radeon™ HD. “Temash” è il più recente processore ultra-low power progettato per soluzioni portatili, realizzato da AMD per tablet e i PC ibridi basati su Windows 8, caratterizzato da prestazioni grafiche fino a 5 volte superiori rispetto a quelle dei tablet x86 della concorrenza. Nel corso del Mobile World Congress si terranno inoltre delle dimostrazioni sul funzionamento di applicazioni e videogame di ultima generazione sulle versioni quad-core e dual-core del processore realizzato con tecnologia produttiva a 28nm.

"Uno studio di IDC rivela che le due principali richieste da parte dei possessori di tablet riguardano la velocità e un display in alta risoluzione,” osserva Tom Mainelli, research director for tablets di IDC. "Bilanciare le prestazioni su schermi con elevate densità di pixel con le richieste degli utenti per quanto riguarda l’autonomia ,costituisce un fattore essenziale per poter offrire un’eccellente esperienza d’uso dei tablet. Tecnologie come la nuova generazione di APU ‘Temash’ di AMD vanno proprio in questa direzione.”

Tra le ulteriori caratteristiche premium disponibili sui tablet e i PC ibridi basati su tecnologia AMD vi sono:

·         l’accesso alla AMD AppZone, una risorsa centralizzata dove è possibile trovare applicazioni in grado di sfruttare a pieno la potenza di calcolo offerta dal processore;

·         la tecnologia AMD Start Now per un avvio veloce e una rapida uscita dallo stato di sleep;

·         la grafica AMD Radeon™ HD sulle APU con supporto alla risoluzione full HD 1080p, alle uscite HDMI per display esterni e prestazioni eccezionali nel gaming grazie al supporto alle Microsoft DirectX® 11;

·         il supporto a Windows 8 e a Windows 7 con retrocompatibilità per tutte le applicazioni Windows.

 

 

Press Release