• Mobile
  • Posted
  • Hits: 760

AMD annuncia Carrizo per le APU Mobile 2015

Tags: amdmobileapusocapu mobilecarrizocarrizo-l

AMD annuncia oggi, in occasione dell’evento Future of Compute, l’inserimento del suo primo system-on-a-chip (SoC) ad alte prestazioni (“Carrizo”) e di un SoC mainstream (“Carrizo-L”), nella roadmap relativa alle proprie APU Mobile 2015. Realizzate in collaborazione con i partner hardware e software di AMD, le nuove APU Mobile 2015 sono progettate come soluzioni complete per il gaming, la produttività e l’intrattenimento in UltraHD/4K. Grazie al supporto alle DirectX® 12 di Microsoft®, a OpenCL® 2.0, alle API Mantle, a AMD FreeSync e al prossimo sistema operativo Windows® 10, le APU Mobile 2015 di AMD offriranno l’esperienza d’uso che gli utenti si aspettano.

AMD APU mobile 2014

“Continuiamo a innovare e a costruire soluzioni sulla base della nostra proprietà intellettuale, con l’obiettivo di offrire ottimi prodotti ai nostri clienti”, spiega John Byrne, senior vice president and general manager, Computing and Graphics business group, AMD. “L’impegno di AMD nello sviluppo di soluzioni grafiche e di computing ad elevate prestazioni, con il nostro obiettivo di incrementare l’efficienza energetica delle APU di 25 volte entro il 2020, combinato con i più recenti standard del settore e le più recenti innovazione sono la base per creare la nuova famiglia di APU Mobile 2015. Siamo entusiasti dell’esperienza che queste nuove APU saranno in grado di fornire e non vediamo l’ora di comunicare maggiori dettagli nel corso della prima metà del prossimo anno”.

La APU ‘ammiraglia’, “Carrizo”, unirà il nuovo core CPU “Excavator” basato su architettura x86 alla grafica AMD Radeon™ di nuova generazione, dando così vita al primo SoC conforme alle specifiche dell’architettura HSA (Heterogeneous Systems Architecture) 1.0. Il SoC “Carrizo-L” includerà invece la CPU “Puma+” e grafica AMD Radeon™ R-Series basata su architettura Graphics Core Next, ed è ideata per le configurazioni di fascia mainstream. Le APU “Carrizo” e “Carrizo-L” integreranno inoltre il processore “AMD Secure Processor” che permetterà di disporre della tecnologia ARM® TrustZone® lungo l’intera famiglia di prodotti, offrendo così sia ai clienti consumer che a quelli professionali la sicurezza che questi si attendono. Grazie all’infrastruttura comune tra “Carrizo” e “Carrizo-L”, la famiglia di APU Mobile 2015 di AMD semplifica inoltre per i partner il lavoro di progettazione di prodotti basati su queste soluzioni, che saranno disponibili all’interno di un’ampia gamma di sistemi mobile destinati sia al mercato consumer che a quello professionale.

La consegna delle prime APU “Carrizo” e “Carrizo-L” è prevista nel corso del primo semestre 2015, con i primi notebook e sistemi All-in-One basati sulle nuove APU Mobile 2015 di AMD attesi sul mercato entro la metà del prossimo anno.