• Hardware
  • Posted
  • Hits: 896

Seagate Presenta Il Savvio 10k.3

UN HARD DISK ENTERPRISE DA 2,5
POLLICI CHE COMBINA CAPACITA’ E AFFIDABILITA’ ELEVATE CON UN
BASSO CONSUMO ENERGETICO
Il nuovo disco enterprise di terza generazione
offre a server e sistemi di archiviazione la possibilità dell’auto-crittografia
Milano, 10 giugno 2008 – Per rispondere alla crescente domanda di sistemi di storage aziendali più
efficienti e con maggiore spazio di archiviazione, Seagate (NYSE:STX) ha presentato oggi il disco fisso
Savvio® 10K.3. L’unità dalle dimensione contenute di solo 2,5 pollici vanta la più elevata capacità al
mondo, realizzata per rispondere alle esigenze dei server di classe enterprise e dei sistemi di
archiviazione. Quest’ultima generazione di drive da 2,5 pollici consente una riduzione dei consumi del
70% e un aumento prestazionale in termini di densità del 60% rispetto ai tradizionali dischi da 3,5
pollici.
Realizzata sulla base dell’esperienza di due precedenti generazioni di prodotti che hanno dimostrato sul
campo la loro affidabilità, il Savvio 10K.3 è l’unica unità enterprise da 2,5 pollici e 10.000 giri al
minuto in grado di arrivare a 300GB di capienza, offrendo un’affidabilità elevata con un MTBF (Mean
Time Between Failures) pari a 1,6 milioni di ore e l’interfaccia avanzata SAS 2.0 con una velocità di
trasferimento dati di 6 Gbit al secondo. Il disco Seagate Savvio 10K.3 è anche il primo drive di classe
enterprise da 2,5 pollici con funzionalità di auto-crittografia e protezione dei dati di tipo Full Disk
Encryption (FDE), ritenuta valida a livello governativo negli Stati Uniti.
“L’unione di capacità più elevate con l’interfaccia SAS da 6 Gbit su dischi fissi di classe enterprise con
ingombri contenuti, come l’unità Savvio 10K.3, spinge il mercato a spostarsi da soluzioni basate su
unità da 3,5 pollici a quelle che prevedono unità da 2,5 pollici per l’utilizzo in sistemi di archiviazione
aziendale e librerie di dischi,” ha detto Dave Reinsel, Vice Presidente responsabile di Storage Research
di IDC. “IDC stima che, all’interno di soluzioni enterprise, le vendite di dischi di classe enterprise con
ingombri contenuti supereranno quelle dei dischi enterprise da 3,5 pollici entro il 2010.”
Il disco Savvio 10K.3 di Seagate è stato realizzato per l’inserimento in una vasta gamma di applicazioni
per lo storage aziendale, dove sia l’elevata capienza sia i consumi ridotti costituiscono per la struttura
IT requisiti fondamentali.
“Seagate è stata un pioniere nello standard enterprise da 2,5 pollici, che deriva dal lavoro di ricerca fatto
insieme ai clienti per capire meglio le esigenze dei data center, compresa la necessità di maggiori
prestazioni in termini di densità di archiviazione, e dalla continua attenzione nei confronti della
riduzione dei consumi e dei costi di raffreddamento,” ha detto Sherman Black, Senior Vice President e
General Manager della divisione Seagate Enterprise Compute Business. “Le famiglie Savvio 10K e
15K si sono evolute diventando le linee di dischi fissi da 2,5 pollici di classe enterprise più utilizzate a
livello aziendale. Ora, con l’arrivo del disco Savvio 10K.3 da 300GB, potranno essere realizzati sistemi
di archiviazione ancora più versatili in grado di sfruttare questa notevole capienza.”
SEAGATE
Regina Israel +49 (0) 89-1430-5021
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
AIDNETWORK
Christian Klees +39 02 67 60 63 26
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Valentina Grasso +39 02 67 60 63 24
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La fase di valutazione del disco Savvio 10K.3 da parte dei principali OEM è già stata avviata. La
disponibilità in quantità del prodotto è pianificata per la seconda metà dell’anno solare 2008.
I dettagli tecnici del Savvio 10K.3
Il disco Savvio 10K.3 di Seagate offre numerosi miglioramenti rispetto ai dischi da 3,5 pollici, 300GB e
15.000 giri al minuto, tra cui la riduzione dei consumi energetici del 70%. Inoltre, le prestazioni del
Savvio 10K.3 sono maggiori anche a livello di sistema, dove si registrano un miglioramento del 60% in
termini di densità di IOPS (operazioni di Input e Output Per Secondo) e almeno un raddoppio della
capienza. L’adozione di questi dischi da 2,5 pollici da parte di strutture IT e amministratori che cercano
di ottimizzare i consumi e l’efficienza dei propri data center si traduce quindi in un maggiore valore in
termini assoluti e in una riduzione del costo totale di possesso (TCO, total cost of ownership).
Il Savvio 10K.3 è anche il primo disco a vantare una velocità di trasferimento dati di 6Gb/sec, garantita
dalle caratteristiche del nuovo standard SAS 2.0. Questa interfaccia è stata sviluppata per offrire
funzioni aggiuntive di salvaguardia dell’integrità del segnale e dei dati e rendere così la SAS una
soluzione ideale per l’impiego in applicazioni di archiviazione in rete di fascia alta.
Continuando sulla strada dell’aggiunta di funzioni di sicurezza all’interno dell’intera offerta Seagate, il
Savvio 10K.3 verrà proposto con la tecnologia di crittografia FDE. Si tratta della prima unità da 2,5
pollici a livello mondiale a utilizzare l’auto-crittografia, che consente al Savvio 10K.3 di fornire una
protezione totale dei dati archiviati durante l’intero ciclo di vita del prodotto.
Seagate aiuta i data center a diventare “green” grazie alla tecnologia PowerTrim™
La nuova generazione della tecnologia PowerTrim di Seagate integrata nell’unità Savvio 10K.3 gestisce
il consumo energetico durante i periodi di inattività. Grazie alla tecnologia PowerTrim, che consente al
Savvio 10K.3 di ottenere i migliori risultati della sua categoria in termini di consumi, questa unità dà
una risposta concreta all’esigenza di risparmio energetico dei data center.