• Hardware
  • Posted
  • Hits: 457

NXP amplia la linea Cortex-M0 con la piattaforma a basso consumo LPC1100XL

Tags: nxplpc1100xl
NXP_logoNXP Semiconductors presenta la famiglia di microcontrollori LPC1100XL, che definisce il nuovo punto di riferimento per i microcontrollori ARM® Cortex™-M0 a basso consumo, grazie al più basso assorbimento di energia in stato attivo dell'intero settore (110 uA/MHz).



Le eccezionali riduzioni nei consumi dei microcontrollori LPC1100XL si affiancano alla presenza di “profili di alimentazione” on-chip, una particolare implementazione della gestione dell'alimentazione in tempo reale. Ottimizzati in termini di efficienza, di prestazioni della CPU e con l’obiettivo del più basso livello possibile di corrente attiva, questi profili consentono la massima frequenza operativa senza compromettere la velocità né le funzionalità, rendendo questi microcontrollori una scelta ideale per le applicazioni a 8 e a 16 bit a bassissimo consumo.

Le famiglie LPC1100XL e LPC11E00 possono inoltre contare sul supporto di una vasta gamma di tool di sviluppo di terze parti e della piattaforma di sviluppo NXP LPCXpresso, una potente IDE basata su Eclipse combinata con un'intuitiva interfaccia utente realizzata da NXP e un compilatore e un set di librerie ottimizzati per Cortex-M0. Progettato per essere semplice e facile da usare, LPCXpresso offre ai progettisti un modo rapido e intuitivo per lavorare con i microcontrollori consentendo a chiunque di sviluppare su Cortex-M0.

La famiglia LPC1100XL è già disponibile nelle varianti con 48K, 56K e 64K di memoria Flash, mentre la famiglia LPC11E00 è in distribuzione.

Di seguito il comunicato stampa: 

Eindhoven, Paesi Bassi e San Jose, California, 20 marzo 2012 – NXP Semiconductors N.V. (NASDAQ: NXPI) presenta la famiglia di microcontrollori a bassissimo consumo LPC1100XL. Caratterizzati dal più basso assorbimento di energia in stato attivo dell'intero settore, pari a 110 uA/MHz, e una corrente inferiore a 2µA in modalità deep sleep, i nuovi LPC1100XL definiscono il nuovo punto di riferimento per i microcontrollori ARM® Cortex™-M0 a basso consumo. NXP annuncia inoltre la nuova famiglia LPC11E00 studiata per le applicazioni che richiedono una EEPROM dedicata all'interno di spazi limitati. La serie LPC11E00 estende la gamma di opzioni disponibili nel portafoglio NXP Cortex-M0 comprendente USB, CAN, Segment LCD – e ora anche EEPROM.

“Continuiamo a distanziare la concorrenza con le MCU Cortex-M0 a più basso consumo esistenti, che permettono ai progettisti di fare ancora di più con meno energia”, osserva Jan Jaap Bezemer, Director of Marketing, Microcontroller Business Line di NXP Semiconductors. “Allo stesso tempo continuiamo a integrare nuove caratteristiche come l'estensione a 64 KB della memoria Flash ed EEPROM senza venir meno alla nostra promessa di mantenere i consumi limitati”.

LPC1100XL: microcontrollori Cortex-M0 a bassissimo consumo

Le eccezionali riduzioni nei consumi dei microcontrollori LPC1100XL si affiancano alla presenza di “profili di alimentazione” on-chip, una particolare implementazione della gestione dell'alimentazione in tempo reale. Ottimizzati in termini di efficienza, di prestazioni della CPU e per l’ottenimento del più basso livello possibile di corrente attiva, questi profili consentono la massima frequenza operativa attraverso l'intera gamma di tensioni da 1,8V a 3,6V senza compromettere la velocità né le funzionalità, rendendo questi microcontrollori una scelta ideale per le applicazioni a 8 e a 16 bit a bassissimo consumo.

La famiglia LPC1100XL integra la memoria flash embedded proprietaria di NXP che estende le soluzioni a 64 KB con 256 byte di page erase – una caratteristica, quest'ultima, che migliora significativamente l'efficienza e la facilità d'uso della memoria flash on-chip consentendo di effettuare aggiornamenti sul campo senza la necessità di cancellare settori estesi prima di poter scrivere la pagina successiva.

LPC11E00: EEPROM integrata per dimensioni compatte

La nuova famiglia LPC11E00 propone fino a 4 KB di EEPROM integrata per le applicazioni con ridotta disponibilità di spazio, come ad esempio la strumentazione medicale o quella per la misurazione industriale. La soluzione che integra MCU ed EEPROM elimina l'esigenza di una EEPROM seriale esterna facendo risparmiare fino a 15mm2 di spazio su PCB e riducendo le interconnessioni elettriche – con in più la sicurezza offerta dal microcontrollore. Un'unità LPC11E00 con 10K di memoria SRAM e 32 KB di memoria flash rappresenta una soluzione ricca di funzionalità che massimizza la connettività grazie a 2 SSP, USART con interfaccia per smart card e I2C Fm+, e fino a 54 pin di input/output.

La ROM on-chip presente nella serie LPC11E00 comprende una libreria per la divisione a 32 bit con un'interfaccia API che offre performance aritmetiche svariate volte migliori rispetto a quelle delle librerie software, oltre a un tempo di esecuzione altamente deterministico combinato con una dimensione ridotta del codice Flash. L'accesso alla EEPROM da 4 KB della serie LPC11E00 risulta semplificato grazie a una interfaccia API integrata anch'essa nella ROM on-chip.

Un ampio ecosistema di supporto

Le famiglie LPC1100XL e LPC11E00 sono supportate da una vasta gamma di tool di sviluppo di terze parti e dalla piattaforma di sviluppo NXP LPCXpresso, una potente IDE basata su Eclipse combinata con un'intuitiva interfaccia utente realizzata da NXP e un compilatore e un set di librerie ottimizzati per Cortex-M0. Progettato per essere semplice e facile da usare, LPCXpresso offre ai progettisti un modo rapido e intuitivo per lavorare con i microcontrollori consentendo a chiunque di sviluppare su Cortex-M0.

Caratteristiche

Le principali specifiche dei dispositivi LPC1100XL e LPC11E00 comprendono:
  • Velocità fino a 50 MHz 
  • LPC1100XL - Fino a 64K Flash, 8K SRAM
  • LPC11E00 - Fino a 32K Flash, 10K SRAM 
  • 32 interrupt vettorizzati; 4 livelli di priorità; interrupt dedicati su un massimo di 13 GPIO
  • UART (LPC1100XL), USART (LPC11E00), 1-2 SSP, I2C (Fm+) come periferiche seriali
  • Due timer a 16 bit e due a 32 bit con PWM/Match/Capture
  • Oscillatore RC interno a 12 MHz con precisione dell'1% sull’intero range di temperatura e tensione
  • Power-On-Reset (POR); Brown-Out-Detect (BOD) multilivello; Phase-Locked Loop (PLL)
  • ADC a 10 bit e 8 canali ad alta precisione con ±1 LSB DNL
  • Fino a 54 pin GPIO (LPC11E00) e fino a 42 pin GPIO (LPC1100XL)

Disponibilità

La famiglia LPC1100XL è già disponibile nelle varianti con 48K, 56K e 64K di memoria Flash. Questi dispositivi sono attualmente in distribuzione a livello mondiale. Altri modelli e configurazioni di package saranno disponibili alla fine del secondo trimestre 2012.

La famiglia LPC11E00 è già in distribuzione.

Link

Pagina informazioni LPC1100XL: http://www.nxp.com/products/microcontrollers/cortex_m0/lpc1100_x_l/

Pagina informazioni LPC11E00: http://www.nxp.com/products/microcontrollers/cortex_m0/lpc11e00/

NXP Semiconductors

NXP Semiconductors N.V. (NASDAQ: NXPI) fornisce soluzioni ad alte prestazioni basate su prodotti standard e mixed signal, che si avvalgono della propria competenza nelle tecnologie RF, Analog, Power Management, Interface, Security, Digital Processing e la relativa esperienza industriale. Queste innovazioni vengono utilizzate in una vasta area di applicazioni in ambito automotive, identification, wireless infrastructure, lighting, industrial, mobile, consumer e computing. L’azienda opera a livello globale in più di 25 Paesi e ha raggiunto nel 2011 un fatturato di 4,2 miliardi di dollari. Ulteriori informazioni su NXP sono disponibili sul sito www.nxp.com.

 

Press Release