• Hardware
  • Posted
  • Hits: 800

Nuove GPU a 28nm promettono frequenze di clock fino al 45% superiori.

Tags: nvidiaschede videogpukeplertsmc28nmprocessoproduttivosionhkmghigh-k
tsmc_logoStando a quanto riportato da DailyTech, il nuovo processo produttivo a 28nm delle fonderie TSMC per le future GPU AMD e Nvidia sta avanzando molto bene e dovrebbe garantire frequenze di clock fino al 45% superiori rispetto al precedente processo a 40nm e prestazioni senza precedente per le GPU di futura generazione.



Il processo produttivo TSMC a 28nm vede il passaggio dalla tecnologia Silicon OxyNitride (SiON) alla tecnologia High-k Metal Gate (HKMG), finora utilizzata soltanto da Intel per le sue CPU. Ciò dovrebbe permettere ampi margini di miglioramento per le prestazioni sia a default che in overclock per le GPU di futura generazione AMD Tahiti e Nvidia Kepler.
L'uscita delle GPU Tahiti con la nuova architettura Southern Island è prevista per i primi di dicembre mentre Kepler è prevista per Febbraio 2012.


22426_large_TSMC   22425_large_GCN  22424_large_CU

Tra le principali novità per Southern Island ricordiamo una nuova architettura chiamata Graphics Core Next e una nuova unità fondamentale (Compute Unit) che rimpiazzerà l'attuale stream processor basato su istruzioni VLIW-4 (o VLIW-5 per le schede antecedenti le HD6900). Tale unità computazionale tratterà una singola istruzione per volta a 16-bit, e sarà pensata per un elevato livello di parallelismo a livello di thread, ideale per il GPU computing. Non sappiamo però l'impatto prestazionale che tale cambiamento comporterà nei giochi.
Tra le altre feature annunciate qualche mese fa da AMD abbiamo una risoluzione supportata fino a 16000x16000 pixel.

Tra le maggiori preoccupazioni per il passaggio al nuovo processo produttivo c'è sicuramente quello delle rese delle fonderie TSMC. Il nuovo processo HKMG rappresenta una sfida importante per TSMC e non sappiamo quale impatto potrebbe avere a livello di volumi di produzione e percentuale di chip funzionanti.

Leonardo Angelini
Redazione XtremeHarware