• Hardware
  • Posted
  • Hits: 719

Nuove APU di AMD: più attenzione all'ambiente

amd_logoCon un comunicato diffuso nei giorni scorsi, AMD rende noti i risultati di uno studio interno secondo cui le emissioni anidride carbonica nell'ambiente vengono ridotte del 40% utilizzando le nuove APU rispetto alla precedente generazione.



AMD annuncia che l’APU (Accelerated Process Unit) modello E-350 offre un minor impatto ambientale  - dato da una diminuzione dell’anidride carbonica - rispetto ai prodotti delle precedente generazione basati sul processore AMD Athlon Neo II Dual core e sulla scheda grafica ATI Mobility Radeon HD 5430. I benefici nei riguardi dell’ambiente sono emersi da uno studio recente che ha preso in esame la produzione e l’utilizzo delle nuove APU evidenziando una riduzione delle emissioni di carbonio del 40%, su tutto il ciclo di vita dell’APU.

"L'impegno di AMD nel ridurre il nostro impatto ambientale  coinvolge le nostre attività, i nostri comportamenti ed i prodotti che realizziamo", ha dichiarato Nigel Dessau, Chief Marketing Officer di AMD. "Le APU AMD Fusion rappresentano un esempio tangibile di come gli interessi economici di un’azienda e quelli legati all’ambiente possano andare di pari passo. Ciò si traduce nella creazione di prodotti innovativi che offrono un’esperienza incredibile, valore aggiunto e un significativo risparmio sia energetico che di costi, a vantaggio dei consumatori e delle imprese".

Lo studio ha calcolato le emissioni totali di gas a effetto serra (GHG – Greenhouse gas) dei sistemi, dalla produzione del silicio all’uso del prodotto per tutta la sua durata.  I risultati hanno rivelato che il sistema di riferimento basato su  APU Fusion di AMD ha generato 40,2 kg CO2 e di emissioni di gas serra, paragonati ai 67,4kg CO2 della precedente generazione di prodotti – registrando in questo modo il 40,3% di riduzione totale delle emissioni. Sempre secondo lo studio, che ha mostrato una riduzione nelle emissioni di anidride carbonica in fase di produzione, i maggiori vantaggi risultano essere generati  dal minor consumo di energia durante l’utilizzo del prodotto stesso.

La riduzione dell’impatto ambientale della nuova APU di AMD, come largamente dimostato dai test, è frutto dell’innovativo design che racchiunde in un singolo chip tutta  la potenza di calcolo di  una CPU x86 dual-core con un  processore grafico (GPU) DirectX11 di ultima generazione.

Xh Staff