• Hardware
  • Posted
  • Hits: 447

Nexsan lancia il suo storage unificato con tecnologie allo stato solido e FASTier

Nexsan-logoTHOUSAND OAKS, Calif., 12 marzo 2012 – Nexsan ha annunciato una nuova gamma di sistemi di storage unificato, battezzata Serie NST, arricchita dalla presenza di tecnologia a stato solido. Oltre a fornire supporto a livello di file (NAS) e di blocchi (iSCSI), la Serie NST unisce lo storage a stato solido con le unità SATA e SAS attraverso la tecnologia di accelerazione FASTier, messa a punto da Nexsan. FASTier utilizza automaticamente e in modo intelligente la velocità della memoria a stato solido in un’architettura completamente fault-tolerant per accelerare sostanzialmente le prestazioni dei media rotanti SAS e SATA, tutto all’interno di un sistema integrato.

 

I sistemi di storage unificato NST dotati di FASTier ottimizzano in modo intelligente le tecniche di caching e tiering utilizzando memorie a stato solido DRAM e basate su flash, che sono affiancate ai media rotanti, per triplicare le prestazioni di I/O casuale che si registrano nel mondo reale. Questo permette di accelerare le prestazioni dei server applicativi senza dover affrontare i rilevanti costi di sistemi basati esclusivamente su SSD. I nuovi sistemi NST uniscono il sofisticato software di FASTier, fino a 24 CPU Xeon, fino a 192 GB di DRAM, fino a 12 motori RAID dedicati e fino a 1 PB di capacità di storage. FASTier può scalare da 100 GB a 2,8 TB, permettendo a un sistema NST di gestire interi gruppi di lavoro, aumentando ulteriormente le prestazioni grazie a un elevato numero di IOPS e a tempi di latenza contenuti. Tutto senza inutili complicazioni o la necessità di utilizzare un modello di gestione diverso.

 

Grazie ai sistemi di storage NST, le unità SATA possono essere utilizzate per garantire prestazioni che in precedenza erano raggiungibili esclusivamente utilizzando unità SAS da 15K; queste ultime possono così essere sfruttate per offrire livelli di prestazioni mai visti prima in infrastrutture virtualizzate, database e server di posta elettronica o nell’implementazione di soluzioni cloud. I sistemi di storage NST offrono anche il più elevato livello di densità oggi disponibile, con quasi 15 unità in ogni modulo U di spazio rack, oltre a una gestione dell’alimentazione senza rivali garantita dalla tecnologia AutoMAID, che permette di risparmiare fino all’85% sui costi energetici e sul raffreddamento.

 

Secondo l’Enterprise Strategy Group (ESG), il tasso di adozione dello storage unificato sta crescendo rapidamente. “Lo storage unificato è interessante sia per l’efficienza operativa sia per quella finanziaria: una combinazione vincente per qualsiasi standard,” ha detto Mark Peters, Senior Analyst di ESG. “L’unione tra l’incessante crescita dei dati, un clima macro-economico ancora caratterizzato dalla cautela e aspettative elevatissime legate all’IT significa che gli utenti non solo sono alla ricerca di miglioramenti nei costi strutturali della loro infrastruttura, ma che vogliono allo stesso tempo prestazioni e supporto applicativo di livello più elevato. Nexsan può offrire questo mix grazie al suo sistema NST5000 dotato di FASTier, che permette di offrire miglioramenti significativi nello storage unificato per aiutare le strutture IT a incrementare economicamente la loro produttività, tanto negli ambienti a elevata virtualizzazione quanto nel cloud computing.”

 

I sistemi di storage NST dispongono di un’interfaccia grafica utente intuitiva dotata di procedure guidate che permettono al personale IT non specializzato di velocizzare la configurazione e la manutenzione, richiedendo solamente un quarto d’ora per l’impostazione iniziale. Grazie a una singola console di controllo e alle funzionalità per la gestione fuori orario comprese in tutti i sistemi, queste soluzioni sono un esempio molto interessante di efficienza gestionale e di costo totale di possesso (TCO) contenuto. La Flexible Scalability di Nexsan sfonda le barriere create da architetture a crescita verticale (scale-up) i cui controller non sono in grado di tenere il passo con l’aumento del numero delle unità e supera i problemi legati a “elementi” che non permettono a prestazioni o capacità di scalare in modo indipendente (scale-out). Disponibile su tutti i sistemi di storage NST, la Nexsan Flexible Scalability non ha rivali nella sua capacità di soddisfare le esigenze di oggi e di domani degli amministratori di storage IT.

 

In Nexsan, il nostro obiettivo è quello di offrire le migliori soluzioni chiavi in mano che rispondano alle odierne esigenze delle imprese di medie dimensioni,” ha detto Gary Watson, CTO di Nexsan. “Grazie ai sistemi NST, abbiamo inserito in un'unica soluzione facile da gestire il supporto ai blocchi su iSCSI, alle cartelle condivise NFS/CIFS, alle snapshot, alla replicazione, alle quote, al thin provisioning e all’espansione della capacità online. Il risultato è un sistema di storage di livello enterprise che può soddisfare le esigenze di capacità, prestazioni e disponibilità di qualunque ambiente, senza massicci investimenti.

 

I sistemi di storage Nexsan NST sono disponibili in numerose versioni per aziende di qualunque dimensione, da 8 TB a più di un petabyte. Tra le caratteristiche più importanti dei Nexsan NST ci sono:

  • La tecnologia di accelerazione FASTier, che triplica le prestazioni di I/O casuale delle sottostanti unità SATA o SAS
  • Sofisticati algoritmi per l’accelerazione dello storage che operano senza la necessità di intervento manuale
  • Un vero storage unificato con supporto contemporaneo a CIFS, NFS e iSCSI
  • La Nexsan Flexible Scalability, che permette di sfruttare al meglio tutte le architetture di storage, siano esse scale-out o scale-up
  • Fino all’85% in meno di consumi elettrici grazie alla tecnologia per il risparmio energetico AutoMAID di Nexsan
  • Il sistema di storage unificato con la più elevata densità oggi disponibile, con quasi 15 unità per ciascun modulo U di spazio rack
  • Una reale gestione unificata attraverso un’interfaccia grafica utente web-based che offre procedure guidate e accesso ai sistemi di storage locali e remoti tramite una singola console di controllo

 

Per il nostro progetto cloud avevamo bisogno di una soluzione di storage che fosse affidabile, offrisse prestazioni elevate e avesse la maggiore densità di storage possibile,” ha detto Sanford Coker, Director of Storage Administration di Datapipe. “Nel sistema NST con l’opzione FASTier per l’accelerazione dello storage abbiamo trovato le prestazioni e le caratteristiche che cercavamo. Il risultato è costituito da una migliore produttività e da una maggiore efficienza operativa, che ci garantiscono risultati aziendali più elevati a costi più bassi.”

 

I sistemi di storage NST sono già disponibili attraverso la rete dei partner di canale autorizzati di Nexsan. I prezzi partono da un prezzo medio suggerito al pubblico di circa 16mila dollari e variano in funzione della configurazione. Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.nexsan.com

 

Press Release
Redazione XtremeHardware