• Hardware
  • Posted
  • Hits: 1307

Motheboard Asus con chipset H55 e H57

ASUSP7H55MPRO_01 ASUSP7H57DVEVO_03


Cernusco sul Naviglio, Gennaio 2010 – ASUSTeK COMPUTER Inc. (ASUS), uno dei principali protagonisti nel mercato delle 3C (Computer, Communication, Consumer Electronics), annuncia le prime schede madri basate sui chipset di ultima generazione Intel H57 e H55.
Le avanzate schede madri della serie ASUS P7H57D e ASUS P7H55 supportano le CPU Intel Core™ i7, Core i5, Core i3, oltre ai processori Pentium. I primi modelli ad arrivare in Italia sono sette, tre in formato ATX e quattro in formato mATX, tutti in grado di assicurare il miglior supporto alla piattaforma LGA1156.

Le nuove schede madri firmate ASUS sono caratterizzate innanzitutto da "Xtreme Design", l’esclusivo sistema di progettazione che unisce materiali innovativi a tecnologie proprietarie e garantisce alte capacità overclocking, un'eccellente dissipazione del calore ed elevata efficienza energetica. Tra le novità introdotte da ASUS per arricchire queste schede madri di ultima generazione spicca la tecnologia GPU Boost, che consente di ottenere un incremento prestazionale del core grafico Intel HD integrato nel processore, per supportare al meglio l’alta definizione e regalare in ultima analisi un realismo straordinario durante la visione di film. La tecnologia GPU Boost include, inoltre, un’avanzata funzionalità dedicata all’overclocking, che attraverso un’interfaccia molto semplice ed intuitiva, permette di accedere e modificare i parametri grafici, per migliorare ulteriormente le performance video.
In abbinamento a GPU Boost, ASUS equipaggia le nuove schede madri con la tecnologia ASUS EPU (Energy Processing Unit), un chip proprietario in grado di tenere sotto controllo ogni componente installato sulla scheda madre per ottimizzarne il funzionamento e a tutto beneficio di una maggiore stabilità del sistema ed efficienza nei consumi. Insieme, GPU Boost e EPU, assicurano infatti, il miglior compromesso tra performance in full-load e ridotti consumi in idle.

ASUS P7H57D-V EVO, in particolare, è in grado di supportare i nuovi standard SATA 6 Gb/s ed USB 3.0, incrementando la banda passante dell’interfaccia PCI-Express ed assicurando una velocità di trasferimento USB 3.0 dieci volte superiore rispetto a quella offerta dal precedente standard USB 2.0. Implementando questi controller, la nuova soluzione di casa ASUS consente di trasferire circa 25 GB di film HD in meno di 70 secondi o 4 GB di brani musicali in meno di 0,01 secondi.
I modelli ASUS P7H57D-V EVO e ASUS P7H55-M vantano, inoltre, la funzionalità CPU Level Up, che permette di incrementare le performance della CPU senza la necessità di possedere particolari conoscenze nell'ambito dell'overclocking e senza costi aggiuntivi. L'utente meno esperto, infatti, dovrà semplicemente scegliere l'impostazione desiderata nell'apposito menu e la scheda madre effettuerà la modifica in automatico.

Le nuove schede madri ASUS saranno disponibili in Italia nel corso di Gennaio con prezzi a partire da Euro 99,00 IVA inclusa.
- Pirro Jacopo -