• Hardware
  • Posted
  • Hits: 507

LSI collabora con Vineyard Networks per accelerare le prestazioni di reti mobili e di datacenter

INTEROP, LAS VEGAS, Nevada, 11 maggio 2012 – LSI Corporation (NYSE: LSI) ha annunciato l'inizio della collaborazione con Vineyard Networks per garantire un'accelerazione delle prestazioni di rete mediante l'integrazione del software DPI (Deep Packet Inspection) di Vineyard con il processore Axxia di LSI  con tecnologia Virtual Pipeline.

 

 

 LSI-Virtual Pipeline Technology diagram

 

 

La soluzione realizzata consente ai datacenter e agli operatori di reti mobili di riconoscere le applicazioni sulla rete allo scopo di dare priorità al traffico di maggiore importanza, migliorando l'esperienza dell'utente in applicazioni quali piattaforme di collaborazione e video.

 

La soluzione è stata creata con l’intento di  offrire:

 

  • Identificazione in tempo reale delle applicazioni in esecuzione sulla rete, per consentire agli operatori di dare priorità al traffico di maggiore importanza
  • Scarico delle operazioni di riconoscimento e monitoraggio delle applicazioni dal processore host, liberando risorse per l'esecuzione di altre attività
  • Possibilità di aggiornamento completo sul campo con nuove signature, a mano a mano che nuove applicazioni e nuovi protocolli si affermano sul mercato
  • Riduzione dei tempi di commercializzazione, grazie alla possibilità da parte dei produttori di integrare senza difficoltà la tecnologia DPI ad alte prestazioni ai propri server o dispositivi basati su x86

 

 

 

"Datacenter e operatori di reti mobili si trovano a gestire un traffico di rete in continua espansione e necessitano pertanto di soluzioni in grado di riconoscere le applicazioni e adattare le prestazioni di rete, in modo da garantire un'esperienza utente di altissimo livello", ha dichiarato Noy Kucuk, vicepresidente marketing, Networking Components Division, di LSI. "Grazie alla combinazione del software Vineyard con il processore Axxia, i produttori hanno a disposizione una soluzione per il riconoscimento delle applicazioni di immediata implementazione."


Con sempre più applicazioni distribuite attraverso la rete, la capacità di identificare il traffico senza compromettere le prestazioni di rete è diventata di importanza fondamentale. Scaricando le operazioni di riconoscimento e monitoraggio delle applicazioni sul software di ispezione dei pacchetti Network Application Visibility Library (NAVL) di Vineyard in esecuzione sulla famiglia di processori Axxia di LSI, datacenter e gestori di reti mobili possono rilevare in tempo reale applicazioni quali social network e applicazioni di file sharing e Web 2.0, senza utilizzare il processore host. 

 

"L'integrazione del motore DPI di nuova generazione di Vineyard, NAVL, nella sofisticata architettura hardware della famiglia di prodotti Axxia, fornisce uno dei sistemi più rapidi e più efficienti per aggiungere funzionalità di riconoscimento dei pacchetti e di estrazione di metadati a soluzioni di connettività di rete", ha dichiarato Jason Richards, CEO di Vineyard Networks. "Continueremo a sviluppare la soluzione per essere sempre al passo con le più recenti tendenze web in termini di applicazioni e protocolli di rete."


Entrambe le aziende hanno presentato la soluzione combinata in occasione di Interop Las Vegas 2012, dal 6 al 10 maggio presso il Mandalay Bay.

 

Per ulteriori informazioni su LSI e sui prodotti dell'azienda, visitate www.lsi.com.

 

Press Release

Redazione XtremeHardware