• Hardware
  • Posted
  • Hits: 965

L'overvolt nuoce gravemente alla salute delle Nvidia GTX 590

Tags: nvidiaoverclockovervoltgtx 590rottura
nvidiaNvidia ha seriamente sconsigliato l'overvolt delle nuove schede top di gamma GeForce GTX 590.
 




L'overvolt potrebbe infatti causare seri danni specialmente utilizando i vecchi driver quali i Forceware 267.52 e 267.71, rilasciati nei CD presenti nelle confezioni di questa scheda. I driver 267.85 dovrebbero aver apportato miglioramenti al sistema di OverCurrent Protection (OCP), tuttavia l'overvolt resta pericoloso e Nvidia consiglia di non superare incrementi di 12.5 - 25mV. 
A fare da "spauracchio", per gli incauti overclocker, c'è questo video effettuato da SweClockers.com in cui si nota la rottura in diretta di una GTX 590, con palese fumata bianca dai regolatori di tensione (VRM).



La GTX 590 in questione si è rotta durante una sessione di 3DMark 11 con GPU @772Mhz e 1.025V di VGPU.
Un bel monito per chi ha intenzione di overclockare la propria dual GPU Nvidia. Da sempre è noto che l'overvolt può causare danni alle schede video, specialmente se non adeguatamente raffreddate. E' la prima volta però che Nvidia lo sconsiglia con tanto clamore, surrogato per giunta da un video che ne conferma la pericolosità. C'è da chiedersi se alla base di questo rischio non ci sia un errore progettuale della sezione di alimentazione e se i nuovi driver non facciano altro che "castrare" la scheda video qualora il TDP ecceda una certa soglia. Con buona probabilità questo problema potrebbe essere risolto con nuove revision del PCB o dalle soluzioni custom che utilizzano PCB non reference, come quelle di Asus, Gigabyte e MSI. Nel frattempo anche gli overclocker più incalliti avranno qualche timore nel tirare al massimo questa scheda da più di 600 euro.

Leonardo Angelini