• Hardware
  • Posted
  • Hits: 787

Intel permette l'overclock sugli SSD; ecco quanto migliorano!

Nei giorni scorsi Intel ha fatto sapere che al prossimo IDF (prossimo 10-12 settembre) mostrerà come sarà possibile overcloccare i propri SSD. La funzione sarà possibile su tutte le piattaforme Intel, grazie al software Intel XTU (Extreme Tuning Utility).

intel-pax-2013

Al PAX Prime però Intel ha dato un primo assaggio della funzionalità, mostrando le performance dell'SSD DC S3500 da 480 GB, dotato di memorie NAND MLC da 20 nm e controller PC29AS21CA0.

Tramite l'utility, la frequenza del controller può essere impostata a 625 MHz, dai 400 MHz di base (+56%) e quella del bus di memoria da 83 MHz a 100 MHz.

 

Impostazioni base: 83 MHz / 400 MHz

Intel SSD base 01 Intel SSD base 02

OC controller: 83 MHz / 625 MHz

Intel SSD OC 01

OC controller più memorie: 100 MHz / 625 MHz

Intel SSD OC 02 Intel SSD OC 03

Le foto parlano chiaro: le prestazioni aumentano. Lo score totale del benchmark AS SSD aumenta, così come le velocità sequenziali, in 4K e il numero di IOPS. Per gli "smanettoni" più temerari, che overcloccano anche il microonde di casa, si prospetta come un'altra sfida, ma forse potrebbe interessare meno all'utente meno smaliziato. Nella prova mostrata, i setting erano fissi, ma probabilmente potranno essere variati a seconda delle preferenze. Quanto condizionerà la stabilità del sistema? Quanto inficerà sulla vita utile dell'unità, dove finora si è andati verso la ricerca di diverse pratiche al fine di preservarne l'integrità nel tempo?

Siamo solo all'inzio, ma si avranno sicuramente maggiori dettagli in occasione dell'IDF 2013 di San Francisco.

 

Fonte: LegitReviews