• Hardware
  • Posted
  • Hits: 892

INTEL ISEF 2012 / In gara a Pittsburgh (USA) anche 5 studenti italiani

ASSAGO (MILANO), 11 maggio 2012 – Prenderà il via con l’inizio della prossima settimana a Pittsburgh, Pennsylvania, il più importante concorso di ricerca scientifica del mondo per le scuole superiori, l’Intel International Science and Engineering Fair 2012 (Isef), un'iniziativa della Society for Science & the Public. Oltre 1.500 studenti delle superiori selezionati tramite 446 manifestazioni affiliate in 70 Paesi, aree geografiche e territori condivideranno idee, presenteranno ricerche e invenzioni all'avanguardia e concorreranno per vincere oltre 3 milioni di dollari di premi.

 

 intel-logo

 

 

Dall’Italia prenderanno il volo per la Pennsylvania anche cinque ragazzi italiani, tra i 18 e i 20 anni. Aldo Cingolani, Roberto Fasano e Andrea Paladini, compagni di classe all’ultimo anno del Liceo Scientifico “Cosimo De Giorgi” di Lecce, parteciperanno con un innovativo trattamento chimico per rendere carta e altri materiali idrorepellenti, messo a punto anche grazie alla collaborazione con la sede distaccata dell’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) di Arnesano (LE). Elalim Zen Vukovic, al primo anno di medicina e chirurgia a Sassari, e la sorella Jasmine, al quinto anno del Liceo Scientifico “Lorenzo Mossa” di Olbia, presenteranno invece un curioso modello matematico basato sulla teoria dei grafi per definire un percorso turistico tematico e musicale attraverso una città, in questo caso Olbia.

 

 

Tutti loro sono stati già premiati lo scorso anno nell’ambito del concorso scientifico nazionale “I Giovani e le Scienze”, promosso da Fast – Fondazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche anche con il supporto di Intel. Ogni studente che prenderà parte all’evento internazionale a Pittsburgh ha infatti conseguito i massimi risultati nei concorsi locali e regionali prima di essere selezionato tra i finalisti di Isef.

 

I primi premi per i ragazzi e i team che risulteranno vincitori includono il Gordon E. Moore Award del valore di 75.000 dollari offerto da Intel Foundation in onore del co-fondatore nonché Chairman e Ceo in pensione di Intel. Altri due progetti vincenti riceveranno i premi Intel Foundation Young Scientist Award, del valore di 50.000 dollari ognuno; sono inoltre disponibili altri premi per arrivare al valore complessivo di 3 milioni di dollari.

 

“Sosteniamo l’Intel ISEF per incoraggiare milioni di giovani innovatori nel mondo a tradurre le loro curiosità in azioni e progetti concreti”, ha commentato Wendy Hawkins, direttore esecutivo della Intel Foundation,. “I finalisti che si ritrovano a competere a Pittsburgh hanno tutte le potenzialità per dare il loro contributo alla soluzione di alcuni dei più grandi problemi del mondo di oggi”.

 

“Il concorso Intel International Science and Engineering Fair offre ai giovani scienziati più brillanti di tutto il mondo la possibilità di condividere idee e presentare i loro progetti scientifici all'avanguardia”, ha dichiarato Elizabeth Marincola, President della Society for Science & the Public. “Ispirando e premiando i giovani scienziati, l'iniziativa, giunta alla 63a edizione, aiuterà le nuove generazioni a introdurre nuove soluzioni per le sfide globali, un aspetto vitale per il nostro futuro comune”.

 

La cerimonia di apertura prevista per lunedì 14 maggio quest’anno ospiterà il keynote del giovane Benjamin Gulak, fondatore e Ceo di BPG motors e già tre volte in passato finalista all’ISEF, mentre l'elenco completo dei finalisti è disponibile all'indirizzo Web: www.societyforscience.org/intelisef2012.

 

Press Release

Redazione XtremeHardware