• Hardware
  • Posted
  • Hits: 1551

In mostra il PCB della GTX 750 e nuove informazioni per Maxwell

Tags: nvidiagpu20nm28nmcuda coresmaxwellGTX 750diagrammaGM200GM204GM107GM108GM206

Diverse sono state le indiscrezioni rilasciate nel corso delle utlime settimane sulle nuove GPU NVIDIA Maxwell presenti sulle prossime schede video GeForce GTX 750 e GeForce GTX 750 Ti, ma a quanto pare alcuni dati non sono corretti.

GTX 750 image

Il sito Chinadiy ha rilasciato alcune foto della GTX 750, che abbiamo già potuto apprezzare qualche giorno fa, ma questa volta possiamo vedere la GPU e il PCB della scheda. Lunga appena 14,5 cm, la GTX 750 dual slot è dotata di un connettore da 6-pin e il sistema di alimentazione è formato da due fasi per la GPU GM107-300-A2 e uno per la memoria da 1 GB GDDR5 con bus da 128-bit.

GTX 750 PCB GTX 750 GPU PCB back

 

GTX 750 6-pin GTX 750 GPU GM107

GTX 750 GPU-Z temp

Le informazioni tuttora riportate sul numero di CUDA Cores presenti sulla GTX 750 e GTX 750 Ti, messi in evidenza dal tool GPU-Z, non sono però corretti, come riporta VideoCardz. L'architettura delle GPU Maxwell GM107 prevede 5 SMX con 128 CUDA Cores per ognuno, con un totale di 640 CUDA Cores. Avendone quattro la GTX 750, il numero totale di SP è di 512, mentre la GTX 750 Ti utilizza la GPU completamente sbloccata. Il tool GPU-Z riconosce la presenza di 192 CUDA Cores per SMX, da qui i valori riportati di 768 e 960 CUDA Cores.

Il TDP della GPU GM107 è di 60W, sulla carta sufficiente per il solo connettore PCI-E che è in grado di una potenza di 75W, ma per garantire una migliore stabilità, soprattutto in condizioni di overclock, è stato aggiunto un connettore da 6-pin.

NVIDIA GPU Maxwell-GM107

Come già abbiamo riportato più volte, inizialmente si vedranno GPU Maxwell da 28nm, GM107 e GM108, per poi fare capolino nella fascia più alta prodotti con architettura da 20nm: GM200, GM204 e GM206. Il die della GPU GM107 misura 148 mm2, aumentando la densità dei transistor del 15% rispetto al GK107 (30% per mm2).

Le novità e migliorie introdotte con Maxwell comprendono anche una più grande cache L2 (dai 256 KB del GK107 ai 2MB del GM107), miglior bilanciamento del carico e programmazione, migliorato il numero di istruzioni per ciclo di clock (IPC), SMX ridisegnato, codifica e decodifica H.264 più veloce con NVENC e nuovo stato di alimentazione GC5 (di riposo).

Le prime GPU Maxwell di NVIDIA arriveranno dal 18 febbraio, a quanto pare insieme alla GTX TITAN Black.